La zuppa di pane alla ferrarese con olio al rosmarino

La Zuppa di pane alla ferrarese è più una crema tanto è liscia e avvolgente. Un’ottima e geniale ricetta per il riciclo o il recupero del pane che abbiamo (un pò tutti) fermo in dispensa. Quindi perchè non approfittarne e consumarlo sotto un’altra veste?  Qui in Toscana le ricette con il pane raffermo abbondano, l’acqua cotta è nata in Maremma. Mangiare povero, mangiare dei poveri, e nelle campagne i poveri c’erano e ci sono sempre stati. E poi, ribollita, minestra di pane, pappa col pomodoro, panzanella….Insomma grande ingegno e fantasia con i pochi ingredienti a disposizione delle massaie. Oggi la zuppa e le zuppe, sono diventati piatti “chic” , riproposti in molti Ristoranti stellati e rivisitati da tanti Chef. La zuppa di pane alla ferrarese è una new entry della mia cucina  è una di quelle che resterà, è stato amore alla prima cucchiaiata!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni4 porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 costaSedano
  • 1carota
  • 1cipolla
  • 3 fettePancetta
  • 1 lBrodo di carne
  • 150 gpane toscano (raffermo)
  • 50 gParmigiano reggiano
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • 1 ramettoRosmarino

Preparazione

  1. Pulire e tritare le verdure finemente

  2. Tritare al coltello la pancetta. In un recipiente capiente far rosolare in poco olio evo la pancetta con le verdure.

  3. Prima che le verdure imbiondiscano aggiungere il brodo di carne e portare ad ebollizione.

  4. Tagliare il pane (eliminando la crosta) a piccoli pezzetti. Quando il brodo bolle unire il pane e cuocere 30 minuti a fiamma bassa con il coperchio.

  5. Preparare l’olio aromatizzato al rosmarino mettendo in un pentolino due cucchiai di olio evo e un rametto di rosmarino. Scaldare l’olio e filtrare.

  6. Passati i 30 minuti passare il pane al minipimer in modo che diventi una crema, rimettere al fuoco aggiungendo il parmigiano e mescolando bene.

  7. Servire la crema con l’olio al rosmarino e mangiare calda.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »

Enjoy this blog? Please spread the word :)