Polpette di carne classiche fatte in casa

Polpette, che passione! Non è un caso se mi sono guadagnata sul campo il nomignolo di “regina delle polpette”. In realtà non ho una ricetta unica ed universale per le polpette di carne, dipende sempre da quello che ho in frigo o che è avanzato. Ad esempio con l’arrosto avanzato si possono preparare delle polpette buonissime, con il bollito delle altrettanto deliziose polpette con limone e prezzemolo. Con del pesce come baccalà o nasello delle crocchette eccezionali, anche con le verdure non si scherza…..appena sarà stagione voglio provare a preparare le polpette di melanzana. Comunque siano fatte o siano cotte le polpette piacciono a tutti e fanno sempre festa in tavola. La mia ricetta delle polpette di carne classiche casalinghe è a base di carne magra macinata di bovino e salumi da terminare che si trovano nel mio frigo. Così è iniziata tutta la preparazione. Vi lascio la ricetta:

Per due persone e 8/10 polpette tritate 2 fette di mortadella, 2 fette di salame di prosciutto, un ciuffo di prezzemolo nel mixer.

In una boule unite 300gr di macinato magro di carne di manzo, foglioline di timo fresco, 1 cucchiaino di noce moscata, sale, 3 cucchiai di parmigiano grattugiato, 1 uovo

Amalgamare il tutto bene e lasciare in frigo per una decina di minuti.

Nel frattempo versare olio di semi di arachidi in una padella e scaldare l’olio per friggere. Riprendere l’impasto, formare delle polpette, passarle nel pangrattato e iniziare a friggerle poche alla volta nell’olio ben caldo.

Friggerle per tre quattro minuti da un lato e poi girare le polpette, poi rigirarle nuovamente.

La cottura , per essere omogenea, dovrà essere effettuata a fiamma non vivace. Altrimenti le polpette bruceranno esternamente e resteranno crude all’interno. Per cuocerle a puntino occorrono circa 10-12 minuti. Prelevarle con una schiumarola e farle asciugare su carta assorbente per fritti.

Come vedi le mie polpette classiche sono non troppo grandi, di quelle che si mangiano in un solo boccone, al massimo due! Lascia asciugare le polpette e servile con un contorno di verdure cotte o crude.

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Enjoy this blog? Please spread the word :)