Moelleux di fragole, dolce senza glutine

Moelleux: mi ha subito incuriosito questo dolce di origine francese, perchè tra gli ingredienti figura poco amido di mais e non c’è farina. Il nome Moelleux, dal francese, significa morbido, ed in effetti l’impasto è principalmente a base di liquidi. La cottura è abbastanza lunga con bassa temperatura, preferibilmente in forno statico. Queste peculiarità fanno si che la consistenza del Moelleux sia, al palato morbida, quasi impalpabile. Cosa mi ha fatto scattare la molla per provare a preparare questo dolce a me sconosciuto? Avevo ripreso in mano un giornale di cucina di qualche tempo fa e sfogliandolo sono letteralmente “inciampata” su una foto deliziosa del moelleux al limone. Io che non sono golosa ho mangiato letteralmente con gli occhi questa bellissima torta.

La sezione era dedicata alle torte senza farina e questo aveva già acceso la mia curiosità. Ho quindi deciso di provare a creare il moelleux alle fragole usando farina di riso anzichè amido. Le fragole sono frutti di stagione che apprezzo tantissimo ed Il risultato è stato sorprendente, per cui proverò sicuramente altre versioni. Vi suggerisco volentieri gli ingredienti, provatela!

Ingredienti per una tortiera da 20cm di diametro: 320 gr mascarpone, 120 gr zucchero, 3 uova, 150gr yogurt alla fragola o frutti dibosco (1 vasetto), 90 gr di farina di riso, 2 cucchiai di succo di frutti rossi.

Per la glassa: 8 fragole + 2 per la decorazione, 2 cucchiai di zucchero, succo di limone

In una planetaria versate il mascarpone, lo zucchero e le uova , azionate e fate amalgamare bene.

Unite il succo di frutti rossi, lo yogurt e poi la farina di riso. Amalgamate gli ingredienti. L’ultima mescolata la dò sempre con una frusta a mano, in modo da unire bene tutti gli ingredienti.

Prendete la teglia e foderatela di carta forno leggermente inumidita (si stende meglio). Se avete una tortiera a cerniera potete usufruirne ma non è indispensabile. Versate l’impasto che risulterà quasi liquido e infornate , in forno caldo, a 180° per 45 minuti.

Il risultato sarà poi questo, una torta dorata soffice e delicata. Fatela freddare fuori dal forno. Nel frattempo lavate le fragole, tagliatele in quattro parti e mettetele con lo zucchero ed il succo di mezzo limone in un pentolino. Fate cuocere sul fuoco per 10 minuti e poi passate al minipimer ottenendo una glassa liscia e profumatissima.

Una volta raffreddata, stendete la glassa sulla superficie della torta. Decorate con fettine di fragola o frutti di bosco, con foglioline di menta o fiori eduli.

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Enjoy this blog? Please spread the word :)