Crea sito

Pennette rigate funghi porcini e salsiccia

Pennette rigate funghi e salsiccia, un binomio classico della cucina autunnale. Quest’anno il raccolto di funghi è copioso nelle nostre montagne, (Alpi Apuane), e avendo tanti amici “fungaioli” ho una bella provvista di porcini nel freezer. Li pulisco, li affetto e li metto via così, all’occorrenza posso sempre cucinare qualcosa di veloce e appetitoso! Queste pennette rigate sono una ricetta veloce che non utilizza grassi aggiunti oltre alla salsiccia e all’olio extra vergine di oliva, ho bandito la panna perchè renderebbe il piatto pesante ed inutilmente “pannoso”. Provatela, sono sicura che piacerà a tutti!

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Porzioni2 porzioni
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 gPennette Rigate
  • 200 gFunghi porcini (puliti)
  • 1Salsiccia (di maiale )
  • 1 spicchioAglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo (tritato)
  • Mezzo bicchiereVino bianco secco
  • q.b.Sale
  • q.b.Acqua di cottura (della pasta)
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Per preparare un’ottima pasta salsiccia e funghi dovrete come prima cosa dedicarvi ai funghi che dovranno essere puliti dai residui di terra, rimuovendo anche la parte finale del gambo e poi tagliati grossolanamente. Dovrete, quindi, scaldare un bel giro d’olio extravergine d’oliva insieme a uno spicchio d’aglio e ad un bel ciuffo di prezzemolo tritato in una casseruola. Quando l’olio inizia a sfrigolare ed il prezzemolo ad appassire, aggiungete i funghi che dovrete far trifolare per bene, aggiungendo, circa a metà cottura, due bei pizzichi di sale. Lasciate cuocere a fiamma vivace per circa una decina di minuti. Poi prelevateli dalla casseruola e tritateli non troppo finemente.

  2. Nel frattempo liberate le salsicce dal budello e fate scaldare poco olio nella padella dove avevate fatto cuocere i funghi. Quando l’olio sembra sufficientemente caldo, aggiungete le salsicce sbriciolate a mano e lasciatele rosolare uniformemente.
    Quando i pezzi di salsiccia avranno cambiato colore, potrete sfumarli con mezzo bicchiere di vino bianco lasciando la fiamma molto vivace affinchè la parte alocolica del vino possa evaporare il più velocemente possibile. Spegnete il fuoco quando il vino sarà completamente evaporato.

  3. Portate a bollore una pentola colma d’acqua, quando spicca il bollore potrete aggiungere il sale e tuffare la pasta che dovrete cuocere al dente. Unite nella casseruola i funghi tritati alla salsiccia, legate con acqua di cottura.

  4. Scolate la pasta e trasferitela nella casseruola con il condimento e mescolate per amalgamare bene il tutto. Potete aggiungere prezzemolo tritato

Per rendere più cremosa la pasta aggiungete dello zafferano sciolto nell’acqua di cottura della pasta ed unitelo in casseruola, facendo saltare la pasta a fine cottura.

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *