E’ arrivato Dicembre!

È Natale da fine ottobre. Le lucette si accendono sempre prima, mentre le persone sono sempre più intermittenti. Io vorrei un dicembre a luci spente e con le persone accese.
(Charles Bukowski)

Dicembre è ufficialmente l’ultimo gradino di una scala lunga dodici mesi, l’ultimo step prima di chiudere la porta e le persiane di una casa che ci ha ospitati per 365 giorni. Il passaggio di testimone dall’ autunno all’ inverno verrà effettuato proprio a pochi passi dal Natale, per questo anche il cesto della spesa serra i ranghi e riconferma tutti i prodotti più corroboranti e nutrienti del momento. Permettendo l’ingresso a pochissime novità ma tipiche del periodo, la cesta della verdura riconferma ancora rabarbaro, barbabietole, lenticchie, fagioli, legumi secchi, patate, insalata, valerianella, sedano, sedano rapa, carote, cavolini, tarassaco, cicoria, bietole, cipolle, cipollotto, ceci, cicorino da taglio, scalogno, piselli, coste, spinaci, aglio, erbette, fagiolini, porri, funghi e zucca, finocchi, rapa, tartufi, broccoli, cavoli, cime di rapa e cavolfiore. Cardo, radicchio e cavolo nero saranno le ultime presenze gradite del mese e dell’inverno. La cesta della frutta,  ripropone primizie e conferme dell’autunno e dell’inverno quali l’ultima uva,  ananas, kiwi, pere, mele, mandorle, noci, nocciole, le ultimissime castagne, arance, cachi, clementine, mandaranci, mandarini  e i tanto amati melograni.

Ed ecco i miei piani per le vacanze……

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Translate »

Enjoy this blog? Se vi piace il blog condividetelo!