Crea sito

Spaghetti con le Polpette

by

Oggi prepariamo i famosissimi Spaghetti con le Polpette che mi ricordano tantissimo la mia infanzia per “Lilli e il vagabondo”.
Chi di voi non ha mai visto quel cartone? Non ditemi di no perché non vi credo assolutamente.
Una delle scene più famose è proprio quando i due protagonisti, Lilli e Biagio, si gustano un piatto di spaghetti con le polpettine al sugo cucinate dallo chef Tony. Mangiando lo stesso spaghetto, si avvicinano a tal punto da darsi un romanticismo bacio.
Oggi ho deciso di preparare proprio quella ricetta.

Ingredienti per 4 persone:
200 g di spaghetti
200 g di passata di pomodoro
150 g di carne di manzo macinata
25 g di pangrattato
5 pomodorini ciliegino
1 aglio
metà uovo
un ciuffo di prezzemolo
olio extravergine di oliva q.b.
sale e pepe q.b
timo q.b.

Spaghetti con le Polpette

Spaghetti con le Polpette

Per prima cosa dovrete preparare le polpette, mettendo in una ciotola la carne macinata, metà uovo, il pangrattato, il sale e pepe.
Amalgamate bene tutti gli ingredienti e formate le piccole polpettine con le mani. Dovranno essere grandi quanto poco più di una nocciola.
Mettete sul fuoco una padella e rosolate il prezzemolo e l’aglio, tritati finemente.
Nel frattempo, lavate e sbucciate i pomodorini e tagliateli a piccoli pezzi.
Nella padella mettete le polpettine e copritele con i pomodori tritati, la passata e una manciata di timo secco.
Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 20 minuti a fuoco lento.
A fine cottura aggiustate di sale e pepe.
Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua.
Scolateli al dente e amalgamateli al sugo con le polpette.
Fateli saltare in padella qualche minuto e i vostri Spaghetti con le Polpette sono pronti per essere gustati.

Spaghetti con le Polpette

Se volete vedere ricette di primi piatti —> CLICCATE QUI
Seguitemi anche su Facebook – Dolcissima Stefy

Per tornare alla pagina principale del blog e vedere altre ricette sia dolci che salate, CLICCATE QUI.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *