Ravioli con scampi e radicchio rosso di Treviso.

Ravioli con scampi e radicchio rosso di Treviso. Gli scampi sono crostacei di taglia media, dal corpo allungato e snello, di colore arancione, presenti prevalentemente nel Mediterraneo e nell’Atlantico. La parte anteriore è protetta dal carapace, da cui si diramano 13 paia di appendici, di cui 2 munite di chele. La parte posteriore, l’addome, è invece costituito da 6 segmenti, contenenti la polpa.

Le dimensioni sono generalmente fra i 10 e i 20 cm. Hanno una carne pregiata, dal sapore delicato. Vengono commercializzati freschi o surgelati.

f-branzino
È noto che per contenere i livelli di colesterolo bisogna scegliere alimenti ricchi di fibre come frutta e verdura e preferire il pesce.

Non tutti sanno, invece, che i maggiori “nemici” della nostra tavola sono le aragoste e i gamberi, cibi con contenuto di colesterolo molto elevato, mentre i loro “cugini”, gli astici e gli scampi, sono meno dannosi.

Ingredienti: 4

700 gr di farina
olio extravergine d’oliva
400 gr di scampi
200 gr di ricotta
2 cespi di radicchio rosso di Treviso
burro
sale
pepe

Leggi anche:  Penne ricche al ragù con zucca e noci.

Preparazione: 30′

  • Preparate una sottile pasta sfoglia (se non volete comperarla surgelata) con la farina, 2 cucchiai d’olio e un può di acqua.
  • Tagliatela in dischi (almeno 3 ravioli per ospite) e lasciatela riposare su uno strofinaccio infarinato.
  • Fate appassire a fuoco dolcissimo in poco olio il radicchio tritato finissimo del quale avrete tenuto da parte 5-6 foglie.
  • Quando sarà appassito aggiungete tutti gli scampi tritati meno uno per ospite.
  • Salate, pepate e fate cuocere.
  • Lasciate raffreddare quindi mescolate con la ricotta. Suddividete ora l’impasto su metà dei dischi, copriteli con l’altra metà e sigillate bene i bordi.
  • Portate a ebollizione una pentola con abbondante acqua salata e lessatevi i ravioli.
  • Intanto preparate il condimento: tagliate a metà gli scampi tenuti da parte e fateli saltare a fuoco vivo in poco olio e burro.
  • Fate appassire in poco olio il radicchio tenuto da parte tritato finissimo: fate fondere abbastanza burro.
  • Quando i ravioli saranno cotti, irrorateli col burro fuso, cospargeteli con radicchio e decorateli con gli scampi.
Leggi anche:  Come preparare degli squisiti straccetti di primavera con fettine di vitellone.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Castagne sautè nella tartellletta.
 
Precedente Tagliolini ai funghi, tagliolini che sanno di bosco. Successivo Frittatine al prosciutto cotto.

Lascia un commento