Seitan “tonnato” e insalata russa veg

seitan tonnato

Supponiamo che abbiate deciso di prendervi un periodo di tregua dal cucinare la carne o che la carne proprio non l’abbiate mai cucinata, né, tanto meno, mangiata; oppure, che a voi la carne piaccia e anche parecchio, ma che abbiate invitato a cena i vostri amici vegani i quali vi mandano puntualmente in crisi e ogni volta vi fanno ripetere: “ che cosa diamine cucino?”

 

Che apparteniate all’una, all’altra o all’altra ancora delle categorie, questo piatto fa per voi! Nel primo caso vi servirà a prendere una periodo di riposo dalle vostre abitudini carnivore senza troppe privazioni rispetto ai consueti gusti, nel secondo è la ricetta perfetta per voi che amate il cibo 100% veg, nel terzo farete un figurone con i vostri amici e a voi sembrerà di cibarvi di qualcosa di sorprendentemente simile ad un tradizionale vitello tonnato.

 

In tutti e tre i casi il seitan “tonnato” sarà un piatto di sicuro successo! Che poi, di tonnato ha solo il nome, perchè di fatto, il tonno non c’è, altrimenti come potrebbe essere veg?!! Abbinatelo ad una insalata russa senza uova, sarà decisamente perfetto!

 

Se, invece, siete intolleranti al glutine o state seguendo una dieta ipocalorica, scordatevi pure il seitan “tonnato”. Si tratta infatti di puro glutine, quindi, decisamente vietato per chi lo tollera poco o niente, inoltre, la salsetta, seppur completamente veg, contiene parecchi grassi e non può certo essere considerata una pietanza light.

seitan tonnatoSeitan “tonnato” e insalata russa veg

Ingredienti per 4 persone

Per il seitan “tonnato”

  • Seitan fresco, 250 gr
  • Cipolla dorata, mezza
  • Carota, 1 piccola
  • Maionese vegetale, 200 ml
  • Sedano, 1 costa
  • Chiodi di garofano, 2
  • Pepe nero in grani, 3
  • Fagioli cannellini precotti, 130 gr
  • Capperi, 3-4 cucchiaini
  • Sale marino integrale
  • Cetriolini (per decorare)

Per l’insalata russa veg

Preparazione

  •  Preparate la maionese vegetale come indicato qui.
  • In una casseruola mettete il seitan, aggiungete cipolla, una carota, sedano a tocchetti, pepe, chiodi di garofano e sale. Coprite con acqua e mettete sul fuoco con un coperchio. Cuocete per 5-6 minuti dal bollore.
  • In una pentola fate bollire dell’acqua salata, aggiungete i piselli e le patate e cuoceteli per 5 minuti, unite poi le carote e cuocete per altri 10 minuti. Tenete sempre sotto controllo la cottura degli ortaggi che dovranno essere sodi. Scolate e lasciate raffreddare.
  • Scolate il seitan dall’acqua di cottura, fatelo intiepidire e, con l’aiuto di un coltello ben affilato, tagliatelo a fettine sottili dello spessore di un paio di millimetri. Stendete le fette su di un piatto di portata.
  • Nel bicchiere del frullatore mettete 200 ml di maionese, aggiungete i cannellini e i capperi. Frullate a intermittenza fino a che i fagioli non saranno completamente incorporati alla salsa. Aggiustate di sale. Se il composto dovesse risultare eccessivamente corposo, unite un cucchiaino di acqua e frullate nuovamente.Versate la salsa sulle fettine di seitan e decorate con cetriolini, capperi e con la carota che avete utilizzato per la cottura del seitan.
  • Asciugate bene le verdure, tagliate le carote e le patate a dadini di 1 cm di lato, unite i piselli e condite con la maionese vegetale amalgamando il tutto in maniera omogenea.
  • Mettete il seitan “tonnato” e l’insalata russa nel frigorifero avendo cura di estrarla 5/10 minuti prima di servire.

 

Ti è piaciuta la ricetta? Segui anche la pagina Facebook cliccando Mi piace.
Print Friendly, PDF & Email

4 comments

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao Alice, per me è stato un successone! Sono ancora in molti a credre che la cucina naturale, vegetariana e vegan sia fatta di verdurine bollite e tofu insapore. Ma noi ci impegnamo ogni giorno per dimostrare il contrario!;-) Un super abbraccio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.