Crema al pistacchio per farciture

Vi propongo una nuova crema diversa dal solito: la crema al pistacchio per farciture.

Una vera delizia, spumosa e facile da preparare, perfetta per farcire le vostre torte, crostate, rotoli di pasta biscotto e cream tart. La mia crema al pistacchio per farciture rimane bella densa e non ha bisogno di gelatina ( ingrediente che non amo aggiungere nei miei dolci). Per vedere la ricetta della mia cream tart e come prepararla seguite la ricetta nel seguente link:https://blog.giallozafferano.it/dolcefardolci/cream-tart-con-crema-al-pistacchio/

Per gli amanti del pistacchio è una crema da non perdere, non è esageratamente dolce e potete anche utilizzarla per preparare un delizioso tiramisù al pistacchio e Nutella! Ci sono tanti modi di utilizzarla se vi va potete condividere i vostri nella mia pagina facebook DolcefarDolci blog https://www.facebook.com/dolcefardolciblog/

Non vi resta che acquistare gli ingredienti e provare a preparare la mia crema al pistacchio per farciture!

Nel caso dovesse avanzarvi della crema al pistacchio potete conservarla in frigo per massimo 3/4 giorni, non è possibile congelarla perchè risulterebbe troppo acquosa una volta scongelata.

 

crema al pistacchio per farciture
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Latte 500 ml
  • Tuorli 4
  • Zucchero 100 g
  • Amido di mais (maizena) 50 g
  • Pistacchi non salati 130 g
  • Mascarpone 250 g
  • Panna montata 200 g

Preparazione

    • – riscaldate il latte in una pentola;
    • – in una ciotola aggiungete 4 tuorli, lo zucchero e l’amido di mais e mescolate energicamente con un cucchiaio di legno fino a quando non si formerà una cremina spumosa e gli ingredienti saranno ben amalgamati fra loro;
    • – quando il latte avrà raggiunto l’ebollizione, prendetene un po’ e versate un cucchiaio o due nella ciotolina, in modo che il composto spumoso risulti più liquido;
    • – versate il contenuto della ciotolina nella pentola e mescolate fino a quando la crema non risulterà bella densa;
    • – spegnete il fornello e versate la crema in una ciotola;
    • – frullate i pistacchi non salati fino a quando la consistenza non risulterà cremosa;
    • – aggiungete il pistacchio alla crema e lasciate raffreddare.

Note

Precedente Cream tart con crema al pistacchio Successivo Papassini biscotti di frutta secca tipici della Sardegna