Cheesecake burro di arachidi e Nutella senza colla di pesce

Ricetta Cheesecake: burro arachidi e Nutella senza colla di pesce!

Se amate il burro di arachidi non potete non provare a realizzare questa facilissima e buonissima cheesecake burro di arachidi e Nutella:

Sbirciando fra i vari blog di cucina americani alla ricerca di un dolce diverso dal solito, mi sono imbattuta in diverse ricette di cheesecake al cioccolato e burro d’arachidi. cheesecake burro di arachidi e nutellaCome spesso accade, le ricette americane contengono ingredienti non facilmente reperibili in Italia, se non in negozi specializzati, ho quindi provato ad adattarla ai nostri ingredienti, alle nostre unità di misura e soprattutto al mio gusto, cercando di rispettare il caratteristico gusto di contrasto “dolce/amaro” che contraddistingue la cheesecake, per non farla risultare pesante e/o nauseante. Il risultato ottenuto è stato più che soddisfacente!

Per la preparazione della base erano necessari i “Grahams chocolate crackers”, dal sapore molto particolare. Ho cercato di sostituire i Grahams crackers, ottenendo un risultato molto simile all’originale. Per sapere come, seguite la mia ricetta…

Ingredienti per uno stampo da 22 cm:

Base:

300 g biscotti Digestive 90 g burro fuso 15 grammi cacao amaro in polvere

Crema:

text4192-1

*La ricotta può essere sostituita con 400 g di Philadelphia

Topper:

text4192-1

Procedimento Base:

  1. In una terrina unite i biscotti tritati finemente e il cacao amaro setacciato, mescolate con un cucchiaio aggiungendo il burro fuso a filo fino a quando il composto non risulterà umido ed omogeneo;
  2. prendete uno stampo a cerniera, ricopritelo con la carta da forno e versate il composto compattandolo con un cucchiaio e mettetelo in frigo per almeno 30 minuti o in alternativa in freezer per 10 minuti.

Procedimento Crema:

  1. In una terrina aggiungete la ricotta setacciata ( o in alternativa solo la Philadelphia o altro formaggio spalmabile o mascarpone) lo zucchero di canna e il burro di arachidi, mescolate con un cucchiaio o una spatola fino ad ottenere un composto omogeneo. Non mescolate troppo altrimenti la cheesecake in cottura formerà delle antiestetiche bolle;
  2. Aggiungete le uova leggermente sbattute a filo e mescolate;
  3. Aggiungete al composto la panna fresca e la panna acida ( facoltativo, potete anche ometterla) ed infine la farina setacciata mescolando il tutto;

Prendete la teglia e versate al suo interno il composto, livellate bene la base con una spatola.

Cottura: 2 metodi

1. Metodo americano originale cottura in forno a bagnomaria.

RISULTATO : cottura più veloce ed uniforme e la vostra cheesecake non si seccherà troppo.

Ricoprite esternamente la teglia con la carta di alluminio, facendo attenzione ad isolarla bene per evitare che l’acqua penetri attraverso la cerniera e rovini il vostro lavoro ( non coprite la parte superiore).

Appoggiate la vostra tortiera all’interno di una teglia più grande e versate al suo interno, fino a metà altezza, dell’acqua BOLLENTE ( essenziale per la buona riuscita della torta).

Infornate a 160° per 1 ora e 15 minuti, passato il tempo spegnete il forno e apritelo, lasciate raffreddare la cheesecake nell’acqua fino a quando non sarà fredda.

2. Metodo alternativo:

Se il metodo americano risulta troppo impegnativo potete cuocerla direttamente in forno a 160°per 1 ora e 30 minuti.

Una volta raffreddata ricopritela con Nutella e mettetela in frigo per almeno 4 ore.

La vostra cheesecake burro di arachidi e Nutella è pronta!

DSC_0254

Come faccio a sapere se la cheesecake è cotta?

La cheesecake è cotta quando il centro ( circa 4 cm) è ancora “budinoso” perchè una volta messa in frigo si solidificherà ulteriormente.

Precedente Muffin soffici: mela, arancia e cannella Successivo Treccine soffici allo yogurt senza uova e burro