Crea sito

Zuppa di cavolo nero, patate e lenticchie

Zuppa di verdure invernali come il nostro cavolo nero Toscano, con patate igp della Sila e lenticchie. Un vero comfort food, molto naturale e nutriente e pure sano. Il cavolo nero o riccio,  oltre ad avere numerose proprietà benefiche, mi piace sempre più per cui lo sto inserendo in Menù spesso; Le patate della Sila me le ha consigliate mia cognata, le compriamo alla Cooped ho scoperto che la caratteristica organolettica principale della “Patata della Sila” è quella di possedere una percentuale di amido superiore alla media. Ciò rende il tubero calabrese più nutriente e soprattutto più saporito delle altre patate italiane. A conferirle questa caratteristiche è l’areale di produzione della Patata che, coltivata sopra i 1000 metri di altezza dal livello del mare, le fa assumere l’alta percentuale di amido da essa contenuto, rendendola più saporita e con una polpa più consistente che necessita di tempi di cottura più lunghi. È una patata di alta qualità con forti connotazioni organolettiche, caratteristiche date dall’essere l’unico prodotto di alta montagna coltivato nel centro del Mediterraneo. La produzione di alta montagna, e il notevole sbalzo termico che subisce il prodotto, ha reso la buccia della patata più protettiva e con una maggiore capacità di resistenza ad attacchi batterici. Assieme a cavolo e patate ho aggiunto delle lenticchie, un legume che ho imparato ad amare nel tempo. E’ un peccato accostarlo solo a cotechino e zampone per Capodanno. Hanno un elevato potere nutritivo. Sono una buona fonte di proteine e di carboidrati complessi; sono inoltre molto ricche di ferro, fosforo e vitamine del gruppo B. Grazie all’elevata quota di fibre e alla scarsa quota di grassi (di tipo insaturo) sono valide alleate nella lotta e nella prevenzione dell’ateriosclerosi. Sono, inoltre, utili in caso di stitichezza. Quindi cucinate questa zuppa semplice ma ricca di Virtù…..

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 60 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 porzioni
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 10-12 foglie Cavolo nero
  • 2 patate della Sila (medio grandi)
  • 1 vasetto Lenticchie precotte (bio)
  • 1 porro
  • 1 l Brodo vegetale (bio)
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Mettere in ammollo le foglie di cavolo con acqua e bicarbonato. Sbucciare le patate e tagliarle a tocchi. Sciacquare le foglie ripetutamente. Tagliarle eliminando la costa centrale che resta dura.

  2. Far rosolare un porro tagliato a rondelle in poco olio. Usate un tegame dai bordi alti.

  3. Quando il porro è rosolato aggiungete il cavolo nero e le patate, mettete il coperchio e lasciate insaporire abbassando la fiamma. A poco a poco aggiungete il brodo vegetale e fate cuocere per 35-40 minuti. A questo punto aggiungete le lenticchie al vapore, salate leggermente e continuate la cottura per altri 25-20 minuti.

  4. Girate bene la zuppa e servitela calda e fumante, potete anche aggiungere un filo d’olio nuovo se vi va.

Note

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Una risposta a “Zuppa di cavolo nero, patate e lenticchie”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *