Scaloppine di vitello ai funghi porcini secchi

Scaloppine di carne di vitello ai funghi porcini secchi, un secondo pratico che a noi piace tantissimo. Se non avete funghi freschi o surgelati con un buon fungo secco messo a “rianimare” in acqua tiepida otterrete ugualmente un buonissimo risultato. Usate carne tenera ed infarinatela prima della cottura in modo che l’amido renda il fondo di cottura cremoso, aiutatevi con l’acqua dei funghi che prima dovrete passare in un colino a maglie fitte e magari con una garzina in modo che i residui terrosi siano eliminati. Seguite la mia ricetta e otterrete un ottimo secondo dall’irresistibile profumo del bosco!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 porzioni
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 4 scaloppe (vitello)
  • 1 tazza da tè Funghi secchi (porcini)
  • 25 g Burro
  • 2 cucchiai Olio
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Farina 00
  • q.b. Sale
  • q.b. Prezzemolo (tritato)

Preparazione

  1. Riempite di acqua tiepida una ciotola e mettete a bagno i funghi secchi. In una padella capiente fate rosolare l’aglio con il burro e l’olio. Infarinate le scaloppe e fatele rosolare da una parte e dell’altra salandole.

  2. Toglietele dalla padella e tenetele al caldo

  3. Nella solita padella aggiungete il prezzemolo ed i funghi ben strizzati e fateli rosolare brevemente, poi filtrate l’acqua dei funghi e aggiungetene un pò. I funghi dovranno cuocere 10-15 minuti. Se asciugano aggiungere altra acqua.

  4. A questo punto aggiungete le scaloppe, fatele terminare la cottura girandole, dovranno restare belle cremose con il fondo di cottura dato dall’acqua dei funghi. Aggiustate di sale.

  5. Servitele calde con i funghi ed il loro sughetto, Buon Appetito!

Note

Precedente Torta di mele e uvetta alla Trentina Successivo Patate al cartoccio come ad Amsterdam!

Lascia un commento