Crea sito

Zuppetta rossa di Calcinelli e Pane abbrustolito

Le arselle, telline o calcinelli come si chiamano qui in Toscana sono una prelibatezza, un mollusco della famiglia della vongola ma più piccolo e dal sapore più dolce. Ne è vietata la pesca nel mese di Aprile per la ripopolazione della specie e, per ogni pescatore, non è possibile pescarne più di 5kg a testa, tutto per preservarne l’esistenza. Per noi è un cibo “povero” , un pesce che si usa in zuppa, sui crostini di pane abbrustolito o per farne un ottimo sugo in bianco per gli spaghetti. I calcinelli sono parte della mia infanzia, se ne trovavano sotto la sabbia a Marina di Massa e molti di più ne trovavo a Vasto, nelle Marche, quando si andava al mare a fine Maggio, primi giorni di Giugno e mi sedevo con Daniele a riva, dove l’acqua è molto bassa e con le mani sotto la sabbia le cercavamo e mettevamo nei secchiellini.

  • Preparazione: 2 Ore
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 kg arselle fresche
  • q.b. Polpa di pomodoro
  • q.b. Triplo concentrato di pomodoro (Mutti)
  • q.b. Vino bianco secco
  • q.b. Prezzemolo (tritato)
  • 2 spicchi Aglio (tritato)
  • 12 fette pane abbrustolito
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • 1 Peperoncini piccanti

Preparazione

  1. Far spurgare le arselle per qualche ora nell’acqua di mare, scolarle e lavarle sotto l’acqua corrente. Metterle al fuoco in una padella capiente con il coperchio e farle aprire. Una volta aperte, scolarle tenendo da parte l’acqua che producono che andrete a filtrare con un colino a maglie fini sul quale appoggerete una garza.

  2. In un tegame mettere il trito di aglio e prezzemolo ed il peperoncino con l’olio. Far soffriggere a fuoco lento, unire l’acqua delle arselle, il vino bianco (1/2 bicchiere) e la polpa + il concentrato. Far andare qualche minuto mescolando. Aggiungere le arselle, mescolare in modo che si insaporiscano. Assaggiare di sale e se è il caso aggiungere sale fino.

  3. Abbrustolire le fette di pane in gratella o in tegame con un filo di olio evo. Sistemarle nei piatti e aggiungere le arselle ed il brodetto. Spolverare con prezzemolo tritato. Buon appetito!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)