Torta salata con patate e carciofi

State pensando a cosa mettere in tavola in vista di una prossima festività? Provate questa torta salata con patate e carciofi, una deliziosa quiche ricca di gusto e fantasia e preparata, soprattutto, con l’ingrediente tipico della mia cucina: la semplicità! Portatela in tavola già affettata, permettendo così ai vostri ospiti di scegliere quante fette riuscire a gustare. Già, perché una fettina soltanto non riuscirà a soddisfare il palato: la sua incantevole bontà stregherà davvero tutti.
Tutti in cucina a preparare la torta salata con patate e carciofi. Ci state?

 

Ingredienti per una teglia da 24 cm:

230 g di pasta brisè, 200 g di panna da cucina, 3 uova, 2 carciofi, 250 g di patate, una presa di sale, un pizzico di pepe nero macinato.

 

ricetta torta salata con patate e carciofi, peccato di gola

 

Preparazione della torta salata con patate e carciofi:

  • Per cominciare versate la panna da cucina in un recipiente e poi unite le uova; battete leggermente.
  • Passate alla pulizia dei carciofi: sfogliateli fino ad arrivare alle foglie più tenere, eliminate la sommità e anche la corteccia del gambo. Tagliate in 4 parti eliminando la barbetta interna e poi a fettine 3 – 4 mm.
  • Mano a mano che pulite i carciofi immergeteli nel composto di panna e uova, in questo modo eviterete che anneriscano.
  • Quando avrete ultimato, passate alle patate. Sbucciatele e tagliatele a fette di 7 – 8 mm, e poi a bastoncini e infine a quadratini, sempre della stessa misura; versate anche questi nel recipiente.

torta salata con patate e carciofi, peccato di gola 1

  • Aggiustate di sale e di pepe e mescolate ancora.
  • Rivestite una teglia da 24 centimetri con la pasta brisè stesa su carta forno, versate la crema e cuocete in forno preriscaldato, in modalità statica, a 180° per 50 – 60 minuti.

torta salata con patate e carciofi, peccato di gola 2

  • Non appena la torta salata con patate e carciofi sarà pronta sfornatela e lasciatela assestare qualche minuto prima di tagliarla.

 

Qualche consiglio:

potete rendere la quiche ancora più gustosa aggiungendo del pecorino grattugiato;
se invece volete renderla più profumata sminuzzate del prezzemolo;
se preferite potete preparare in casa la pasta brisè;
con gli avanzi della pasta brisèe create una decorazione per il bordo, io per esempio ho semplicemente formato un filoncino e riposto tutto intorno.

 
Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!
 

2 Comments

  1. Buonissima!!! Questa la preparo stasera! Sono certa che a casa avrà un successone! Mitico Gio!

  2. Io infatti la mangerei tutta! !!!ché bontà giovanni

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.