Crostata alla crema di limoni

Quando ho preparato questa crostata alla crema di limoni volevo che fosse proprio come me l’ero immaginata. Guscio croccante di pasta frolla e una ricca, profumata e asprigna crema pasticcera al limone. Il protagonista doveva essere ben presente per rinfrescare ed insaporire il dolce. In questo modo la crostata alla crema di limoni diventa il dessert perfetto per chiudere un buon pasto, una golosa merenda e perché no anche il dolcetto per la colazione! Ogni momento è quello giusto per concedersi questa bontà, basterà prepararla in anticipo! Io per esempio ne sto mangiando un pezzo proprio ora mentre sto scrivendo… maledettamente goloso!

 

Per la frolla di uno stampo da 22 centimetri:

315 g di farina 00,
125 g di zucchero a velo,
200 g di burro,
2 tuorli d’uovo;
latte intero q. b.

 

Per la crema pasticcera al limone:

400 g di latte intero,
2 limoni biologici (la scorza e circa 80 g di succo),
140 g di zucchero,
30 g di farina 00,
25 g di fecola di patate.

 

ricetta crostata con crema di limoni, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione della crostata alla crema di limoni:

  • Per prima cosa occupati della pasta frolla. Nel mixer versa la farina insieme al burro freddo a pezzettini. Aziona le lame alla massima potenza e ottieni un composto sabbioso. Trasferisci la sabbiatura sul piano di lavoro e unisci lo zucchero a velo. Poi i tuorli d’uovo e impasta brevemente per compattare il tutto.

crostata alla crema di limoni, peccato di gola di giovanni 1

  • Una volta ottenuto un panetto avvolgi nella pellicola trasparente e lascia riposare in frigorifero per almeno un’ora. Quando lo riprenderai ricordati di togliere la pellicola e di batterlo con il matterello per qualche istante: restituirai elasticità e calore al panetto.

crostata alla crema di limoni, peccato di gola di giovanni 2

 

  • Nel frattempo prepara la crema pasticcera al limone. In un recipiente versa i tuorli e lavorali brevemente con lo zucchero utilizzando una frusta. Poi aggiungi la farina e la fecola di patate. Mescola anche questi per bene e ottieni una crema densa.

crostata alla crema di limoni, peccato di gola di giovanni 3

  • Metti da parte e intanto versa il latte in un pentolino. Lava, asciuga e sbuccia i limoni facendo attenzione a prelevare solo la parte gialla, quella bianca è amara. Versa le bucce nel latte e poi spremi il succo degli agrumi. Dovresti ottenere circa 80 grammi di succo. Aggiungi al latte e accendi il fornello, mescola e attendi che sfiori il bollore.

crostata alla crema di limoni, peccato di gola di giovanni 4

  • Intanto sistema un colino sulla bacinella con il composto e non appena i liquidi sono caldi versali nella ciotola così da filtrarli. Elimina le bucce e mescola la crema. Riversa nel pentolino e spostati di nuovo sulla fiamma. Mescola con la frusta continuamente a fiamma media per 4 – 5 minuti. Non appena la crema sarà addensata trasferiscila in un recipiente e lasciala coprila con pellicola trasparente a contatto.

crostata alla crema di limoni, peccato di gola di giovanni 5

  • Lasciala raffreddare completamente.

 

Composizione della crostata alla crema di limoni:

  • È arrivato il momento della composizione. Riprendi la frolla dal frigo e battila un po’ con il matterello. Poi dividi in 2 panetti, uno più grande dell’altro, e inizia a tirare i 2/3 tra due fogli di carta forno. Ottieni una sfoglia spessa 0,5 centimetri e adagiala all’interno di uno stampo da 22 cm. Taglia gli eccessi di pasta e tienili da parte.

crostata alla crema di limoni, peccato di gola di giovanni 6

  • Poi bucherella la superficie con i rebbi di una forchetta e poi versa la crema ormai fredda. Livella accuratamente la superficie e torna a tirare la frolla. Ottieni una sfoglia sufficiente per ritagliare delle losanghe spesse 0,5 cm e larghe circa 1,5 cm. Quindi disponile sulla crostata incrociandole tra loro formando dei rombi. Spennella le losanghe con un goccio di latte e cuoci in forno caldo a 170° per circa 50 – 60 minuti. A fine cottura estrai il dolce e lascia raffreddare completamente.

crostata alla crema di limoni, peccato di gola di giovanni 7

  • Ecco pronta la tua crostata alla crema di limoni non ti resta che gustarla.

 

ricetta crostata con crema di limoni, peccato di gola di giovanni 2

 

Qualche consiglio:

se preferisci puoi aromatizzare anche la frolla con della scorza grattugiata di limone, sarà profumatissima;
per un effetto più vellutato sostituisci 100 grammi di latte con stesso peso di panna fresca liquida;
se vuoi un po’ meno “limonosa” la tua crostata alla crema di limoni puoi sostituire il succo di limone con del latte.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus 🙂

Be Sociable, Share!
 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.