Il gelato allo yogurt e caffè è una merenda fresca ed invitante, facilissima e veloce da realizzare, oltretutto senza l’utilizzo della gelatiera! Uno snack davvero goloso e irresistibile a cui non si può dire di no durante i caldi pomeriggi estivi.

Gelato allo yogurt e caffè

gelato allo yogurt e caffè

Ricetta gelato allo yogurt e caffè, gelato yogurt e caffè, gelato allo yogurt senza gelatiera

Ingredienti per 8 gelati:

– 150 g di panna fresca;

– 100 g di yogurt naturale;

– un caffè espresso;

– 5 cucchiaini di zucchero;

– 2 biscotti di tipo dygestive;

– Nutella q.b. per decorare;

Necessario:

uno stampo Silikomart Fingerfood party;

Sbattere la panna fresca e lo yogurt con una frusta a mano, fino ad ottenere un composto denso.

Sciogliere lo zucchero nel caffè, mescolando, e lasciare intiepidire.

Sbriciolare grossolanamente i biscotti.

Unire il caffè tiepido  e i biscotti sbriciolati al composto di panna e yogurt.

Riempire lo stampo Silikomart Fingerfood party con la crema ottenuta e lasciare rapprendere in freezer per almeno un paio d’ore.

gelato allp yogurt e caffè silikomart

Una volta che i gelati si sono rassodati, toglierli dal freezer e decorare l’incavo sulla loro superficie lasciata dallo stampo con della Nutella.

Mantenere in freezer fino al momento di servire.

Lo stampo Silikomart Fingerfood party è davvero di ottima qualità. Pratico e completamente antiaderente, si sfila dai gelati senza alterarli in nessun modo. Completo di ben 50 bastoncini in legno, è un ottimo acquisto che vi consiglio calorosamente, perfetto per ricette sia dolci che salate!

Ti piacciono le mie ricette? Diventa fan della mia pagina Facebook “ Le ricette di Melybea

Se invece vuoi essere aggiornato sulle ultime e gustose novità e ricevere utili consigli in cucina, iscriviti alla mia Newsletter :D

 

 

2 Commenti su Gelato allo yogurt e caffè

  1. purtroppo non ho questo magnifico stampo!!! se il composto lo verso negli stampini in silicone per muffin e poi li servo capovolti su un piattino pensi che possa andare bene lo stesso?

    • Ciao Lella!
      In questo caso ti consiglio di “infilzare” il composto nello stampo con dei bastoncini, o in alternativa, dei cucchiaini di plastica, in modo da poterli gustare senza sporcarsi le mani. Gustarli da un piatto non è molto comodo 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.