Polpette di tofu e melanzane con salsa fredda di cannellini

Polpette di tofu

Oggi vi scrivo da uno dei posti che amo di più, la Provenza, dove sono venuta per un blitz con lo scopo di fotografare la lavanda fiorita, ma anche per fare incetta del suo olio essenziali che uso praticamente per tutto. Nei prossimi giorni spero di riuscire a fare un post  con qualche ricetta locale e, magari qualche foto della lavanda (se sono decenti!).

Sto scrivendo con il mio mini pc che però mi mostra solo una piccolissima porzione della pagina,quindi, perdonate eventuali refusi!

L’urgenza di pubblicare questo post a base di tofu nasce dal fatto che domani scade il mese di dedicato a questo ingrediente, che è protagonista di Salutiamoci di Giugno. Salutiamoci Mangiarbeneè un evento che amo moltissimo, quindi non potevo non parteciparvi. Questo mese la raccolta delle ricette è a cura di Lo del blog Galline2ndlife

Queste polpette di tofu mi sono state “commissionate” da un’ amica. Emanuela è quasi completamente vegetariana e segue una linea alimentare macrobiotica. Qualche giorno fa al marito, che è ovviamente è onnivoro, è venuta voglia di polpette, ma Emanuela non aveva nessuna intenzione di maneggiare carne. Così mi ha chiesto una ricetta. Per me questo rappresenta un invito a nozzee e e mi sono messa in cucina per creare queste polpette di tofu. A mio marito sono piaciute moltissimo, chissà cosa ne pensa quello di Emanuela?!

Polpette di tofu

Polpette di tofu e melanzane con salsa di cannellini

Ingredienti per 4 persone

Per le polpette di tofu

  • Tofu, 360 gr
  • Melanzane, 2 piccole
  • Aglio, 2 spicchi
  • Farina di ceci, 8 cucchiai
  • Limone, 1
  • Erbe aromatiche inclusa menta, 1 mazzetto
  • Tahin, 3 cucchiai scarsi
  • Gomasio o semi di sesamo, 1 cucchiaio
  • Pangrattato, 4 cucchiai (facoltativo)
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale marino integrale

Per la salsa

  • Cannellini cotti, 250 gr
  • Cipollotto, 1
  • Panna di soia, 2 cucchiai
  • Origano essiccato, una manciata
  • Aceto balsamico, qualche goccia
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale marino integrale

Preparazione

  • Lavate le melanzane e mettetele intere nel forno a 180° per 30 minuti.
  • Pulite le erbe aromatiche con un panno e tritatele. Sbriciolate il tofu in un piatto ed irroratelo con il succo di limone, aggiungete le erbe aromatiche e il gomasio oppure i semi di sesamo e il sale. Lasciate marinare per il tempo di cottura delle melanzane.
  • Nel frattempo preparate la salsa di cannellini come segue. Scolate i cannellini, e frullateli con il cipollotto fino a ricavarne una mousse. Aggiungete la panna di soia per ammorbidire, quindi aggiustate di sale e unite un po’ d’olio e qualche goccia di aceto balsamico. Azionate nuovamente il frullatore e completate con l’origano. Mettete la salsa in frigorifero fino al momento di servirla.
  • Togliete le melanzane dal forno, incidetele e prelevatene la polpa (attenzione perchè è caldissima!). Frullate la polpa di melanzana, che avrete fatto leggermente intiepidire,con lo spicchio d’aglio e la tahina, quindi unitela al tofu che avrete leggermente scolato dalla marinata. Amalgamate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo, quindi, aggiungete la farina di ceci tenendone da parte un po’ per l’infarinatura finale. Unite anche il pangrattato. Se non gradite il pangrattato o seguite una dieta senza glutine, omettetelo ed aumentate un po’ le dosi della farina di ceci.
  • Nel wok o in una padella dai bordi alti, riscaldate l’olio. Passate le polpette nella restate farina e friggetele in olio molto caldo (che non deve però mai raggiungere il punto di fumo).
  • Servite le polpette calde con la salsa fredda.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly

7 comments

  1. Erica Di Paolo says:

    Strepitoso….. trovo questo piatto veramente fantastico. Melanzane e tofu, su una cremina così delicata sul palato….. grande ispirazione, mia cara. Grazie e complimenti!!

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Grazie Erica, i tuoi commenti fanno sempre un gran piacere. Questa ricetta potrebbe anche intitolarsi, come far mangiare il tofu a chi pensa che di non amarlo 😉

  2. Lo says:

    ma che bella la Provenza…è davvero un posto speciale e grazie per queste polpettine golose ed equilibrate…scusa il ritardo nel prenderle…ma ero in vacanza! Grazie per Salutiamoci

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao Lo! Grazie a te per tutto il lavoro svolto con Salutiamoci. Ho letto della tua vacanza su tuo blog. Wow, ti invidio un po’ anche se son finite, sei stata in un posto fantastico! 🙂 Ciao

  3. LipsClosed says:

    Queste polpettine hanno conquistato i miei ospiti… Di nuovo complimenti al tuo blog, è una bella scoperta.

    Non avendo trovato la tahina non l’ho usata, ma sono venute molto buone comunque. Pensi che la cottura al forno possa dare lo stesso buon risultato?

    Ciao!
    L.

    PS: adoro la Provenza, specie in estate, in moto, con il vento in faccia e il profumo di lavanda che invade le narici…

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ti ringrazio, questi commenti fanno sempre un gran piacere! Sono contenta che anche la variazione sia venuta buona. La tahina si trova nei negozi di cibi etnici o naturali, conferisce un gusto davvero particolare ai cibi. Ti consigli di assaggiarla.
      Non ho mai provato la cottura al forno, ma dovrebbe funzionare ugualmente. Ciao.

      ps. moto e Provenza, che fantastico connubio!

Comments are closed.