Idee con uova di quaglia sode

Le Idee con uova di quaglia sode sono un primo semplice abbozzo per presentare in tavola un antipasto veloce adatto alle feste di Pasqua, potrete arricchirle con spezie colorate come il pepe rosa in grani, la paprika, erbe aromatiche (erba cipollina, prezzemolo) o tutto quello che vi suggerisce la fantasia.

Le uova sono uno dei simboli della Pasqua, insieme alla colomba, rappresentano il rinnovamento periodico della natura e quindi la resurrezione. Quelle di cioccolato sono arrivate abbastanza recentemente, ma il dono di uova vere decorate parte già dal Medioevo.

Ho pensato che le uova di quaglia con il loro guscio macchiato e le dimensioni contenute si presta ad essere offerto come antipasto sfizioso.

Le Uova di quaglia all’occhio di bue con bacon sono molto appetitose e ci piacciono particolarmente, ma per cambiare presentazione ho provato a farle sode.

Sono molto più pratiche da preparare perché si sgusciano facilmente e l’uovo resta intatto.

Per evitare la presenza di residui occorre sciacquare le uova sode subito dopo aver eliminato il guscio.

Per Pasqua avevo già realizzato delle simpatiche Creazioni con le uova sode: funghetti, pulcini, cestini e diavoletti che richiedono un po’ di pazienza ma sicuramente sono molto allegre e colorate.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 12Uova di quaglia
  • 1 fettaPan carrè
  • Maionese (Per decorare)
  • q.b.Erbe di campo lessate (o: bietole, spinaci, agretti)
  • Emmentaler (o formaggio simile 4 cubetti)
  • finocchio selvatico (Per decorare)
  • 4Stuzzicadenti

Preparazione

  1. Disponete le uova di quaglia in un tegame con abbondante acqua e portate ad ebollizione. Calcolate da questo momento circa 5 minuti quindi passate nell’acqua fredda.

    Per sgusciare al meglio le uova battete tutto intorno l’uovo ed iniziate a togliere delicatamente il guscio.

    Saranno rimasti dei frammenti di guscio che toglierete passando ogni uovo sotto l’acqua corrente.

    Ora non resta che prepararli per la presentazione:

    tagliate almeno 4 cubetti di Emmentaler (uno a persona)e passate uno stuzzicadenti nell’uovo mettendo il cubetto come base d’appoggio;

    prendete un ciuffo di erba di campo lessata e disponetela a nido intorno all’uovo (almeno 1 a persona);

    tostate alcune fette di pancarrè per ottenere le basi da tagliare con una formina rotonda del diametro di circa 5 cm. Disponete sopra un cucchiaino circa di maionese e appoggiate una fetta di uovo di quaglia (ne potete ricavare almeno 4). Infine decorate sopra con il finocchio selvatico.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.