Torta tiramisù

Uno tra i dolci italiani più conosciuti e apprezzati al mondo è indiscutibilmente il tiramisù, il famoso dolce del nord Italia a base di savoiardi, caffè e crema al mascarpone. Prepararlo è semplice ma talvolta nella sua forma in teglia o nel bicchiere risulta un dolce ormai visto e rivisto. Gli appassionati di dolci perciò sono sempre alla ricerca di novità in cucina e so che allora apprezzeranno tantissimo questa torta tiramisù. Dischi di savoiardi fatti in casa e inzuppati di caffè, si alternano alla magica crema al mascarpone spremuta a ciuffi. Infine per decorare il tutto una spolverizzata di cacao amaro che esalta le note aromatiche del caffè e contrasta il dolce della crema: davvero irresistibile! Chiunque voglia misurarsi con questo dolce scoprirà che, al di là del tempo di preparazione, c’è un mondo fatto di gratificazione e non soltanto in termini di gusto ma anche di soddisfazione.
Provate anche voi anche la torta tiramisù e, fetta dopo fetta, vi conquisterà tutti!

 

Ingredienti per una teglia da 24 cm di diametro:

125 g di farina 00, 125 g di zucchero + 45 g per spolverizzare la base, 130 g di albumi a temperatura ambiente, 90 g di tuorli a temperatura ambiente (circa 5 uova); cacao amaro in polvere per spolverizzare.

 

Per la crema al mascarpone:

875 g di mascarpone freschissimo e di altissima qualità, 220 g di zucchero, 85 g di tuorli a temperatura ambiente (circa 5 uova), 85 g di acqua.

 

ricetta torta tiramisù, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione della torta tiramisù:

  • Per prima cosa cominciate preparando la pasta dei savoiardi, separando gli albumi dai tuorli avendo cura di pesare il tutto, dopodiché dividete in due parti uguali anche lo zucchero.
  • Iniziate a montare i tuorli e aggiungendo lo zucchero in 3 – 4 riprese, così facendo aiuterete l’impasto a gonfiarsi facilmente fino a diventare chiaro e spumoso. Occorreranno circa una decina di minuti.

torta tiramisù, peccato di gola di giovanni 1

  • Ripetete per gli albumi, quindi versate lo zucchero in più riprese mentre azionate le fruste che intanto avrete sciacquato e dopo una decina di minuti avrete le chiare montate a neve.
  • A questo punto non vi resta che aggiungere una un paio di cucchiaiate degli albumi al composto di tuorli e zucchero.

torta tiramisù, peccato di gola di giovanni 2

  • Una volta ben inglobati, procedete ad aggiungere la farina che setaccerete direttamente nel recipiente. Mescolate per bene delicatamente e poi aggiungete il resto degli albumi, un paio di cucchiaiate alla volta, avendo cura di mescolare con delicatezza dal basso verso l’alto per non smontare il tutto. Alla fine avrete ottenuto un composto liscio ed omogeneo.

torta tiramisù, peccato di gola di giovanni 3

  • Trasferite in una sac-à-poche con bocchetta larga (io 1,8) e liscia e spremete metà del composto in un anello da pasticceria posizionato su una leccarda rivestita con carta forno: dovrete formare una spirale.
  • Spolverizzate con un po’ di zucchero semolato e un po’ di zucchero a velo,

torta tiramisù, peccato di gola di giovanni 4

  • dopodiché cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15 minuti (non lasciate scurire troppo il disco di savoiardo). Quando l’impasto sarà cotto staccatelo con una lama dall’anello e lasciate raffreddare completamente su una gratella.

torta tiramisù, peccato di gola di giovanni 5

  • Intanto ripetete le operazioni spremendo la seconda metà dell’impasto nell’anello da pasticceria.

 

Preparazione della crema della torta tiramisù:

  • Prima di cominciare mettete subito fuori dal frigo il mascarpone. Poi versate l’acqua e lo zucchero in un pentolino e, cuocendo a fuoco medio, portate a 121°: per essere sicuri sulla temperatura dovrete utilizzare un termometro da pasticceria. Poco prima di raggiungere la temperatura versate i tuorli in un recipiente e azionate le fruste (o la planetaria se l’avete) alla massima potenza, poi spegnete la fiamma e versate lo sciroppo a filo.

torta tiramisù, peccato di gola di giovanni 6

  • A questo punto dovrete lasciare in funzione le fruste fin quando il composto non sarà raffreddato completamente e avrà raggiunto una consistenza chiara e spumosa. Il patè a bombe è pronto, lavorate il mascarpone e aggiungetelo a cucchiaiate amalgamando con delicatezza con un movimento dal basso verso l’alto.

torta tiramisù, peccato di gola di giovanni 7

  • Sistemate il composto ottenuto in una sac-à-poché munita di bocchetta liscia e larga 1,8 e riponete in frigorifero.

 

Composizione della torta tiramisù:

  • Preparate la moka, potete anche lasciare il caffè amaro, e poi inzuppate il disco di savoiardo che avrete sistemato nell’anello da pasticceria, così da mantenere la forma al dolce. Poi spremete metà della crema a ciuffetti e in maniera concentrica.

torta tiramisù, peccato di gola di giovanni 8

  • Posate il secondo disco in superficie e ripetete, quindi inzuppate col caffè, spremete la crema a ciuffetti e infine sollevate delicatamente l’anello. Per finire spolverizzate con del cacao amaro in polvere.

torta tiramisù, peccato di gola di giovanni 9

  • La vostra torta tiramisù è finalmente pronta!

 

[disclaim]

Qualche consiglio:

fate attenzione alle temperatura delle uova e del formaggio;
ricordate che questo dolce si conserva in frigorifero per 2 – 3 giorni al massimo, se non dovrete servirla subito ricordate di spolverizzare con il cacao soltanto al momento così non diventerà opaco.

[/disclaim]

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus 🙂

One Comment

  1. Che bellezza Giovanni! !!!troppo buona

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.