Torre di frittata

C’è una tradizione a casa mia. Poco prima di Natale stabilisco una data in cui tutti i miei amici sono chiamati a raccolta a casa mia. Cerco sempre di proporre qualcosa di differente, una sorta di menù che possa variare e spaziare tra preparazioni vecchie e nuove. Non mi piace ripetermi, anche se poi alcune cose le rifaccio perché la tradizione conta sempre. Tra i piatti sicuramente nuovi quest’anno c’era la torre di frittata.

I miei amici erano particolarmente entusiasti di questa preparazione che risulta molto scenografica e altrettanto golosa! Ma vediamo, di cosa si tratta? Molto semplicemente di una frittata, a cui ho aggiunto degli spinaci, e che ho reso in strati sottilissimi. In questo modo ho potuto passare poi a farcirli intervallando tra una sfoglia di frittata e l’altra un po’ di formaggio e di prosciutto cotto. Nulla di più semplice, davvero. E ti garantisco, un risultato che nemmeno io mi sarei aspettato.

La torre di frittata è perciò il piatto ideale per le feste, gli aperitivi, i buffet e tutte quelle volte in cui ospiterai amici e parenti a casa e vorrai sorprenderli con semplice originalità! Parola mia!

Intanto ti ho parlato della ricetta della torre di frittata, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!

Gio’

  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Dosi per 6 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Ingredienti per 6 persone

  • Uova (circa 6 medie) 330 g
  • Spinaci (già puliti) 150 g
  • Parmigiano reggiano 60 g
  • Latte intero 50 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Prosciutto cotto (5 fette) 150 g
  • Formaggio fresco spalmabile 400 g
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Ingredienti per una padella da 24 cm

  1. Per preparare la torre di frittata comincia lavando e scolando bene gli spinaci. Poi in una padelle scalda un filo d’olio insieme ad uno spicchio d’aglio in camicia e schiacciato con il palmo della mano. Non appena il fondo è caldo aggiungi gli spinaci, un pizzico di sale e copri con il coperchio. Fai cuocere 4 – 5 minuti, giusto il tempo necessario affinché gli spinaci si ammoscino un po’; di tanto in tanto mescola. Una volta pronti elimina l’aglio e lasciali intiepidire un attimo.

  2. Intanto rompi le uova in una ciotola, aggiungi il latte, il formaggio grattugiato, il sale e il pepe nero. Mescola e poi recupera gli spinaci.

    torta di frittata, peccato di gola di Giovanni 2
  3. sminuzzali finemente e versali nella ciotola, poi aggiungi l’olio e infine mescola ancora.

  4. Torna nuovamente ai fornelli, scalda bene la padella in cui hai cotto gli spinaci e versa un mestolo di composto o comunque la quantità necessaria a riempire la base della padella. Chiudi con il coperchio e fai cuocere finché la frittata non sarà cotta.

  5. Quindi, pronta la prima, spostala su un piatto con carta assorbente e procedi così fino ad ottenere 5 sfoglie.

    Una volta pronte tutte le frittate non ti resta che passare alla guarnizione. Prepara una ciotola con il formaggio fresco spalmabile e lavoralo pochi minuti con il cucchiaio, così sarà più facile spargerlo sulle basi. Quindi sulla prima sfoglia di frittata stendi un po’ di formaggio,

  6. aggiungi un po’ di prosciutto e poi una nuova sfoglia. Ripeti così fino ad ultimare gli ingredienti.

    torre di frittata, peccato di gola di Giovanni 6
  7. Una volta ottenuta la torre di frittata lasciala riposare in frigorifero per almeno un’oretta, sarà perfetta al taglio!

    ricetta torre di frittata, peccato di gola di giovanni 2

I consigli di Giovanni

  • Aggiungere prosciutto e formaggio, così come gli spinaci nella frittata, possono essere sostituiti a tuo piacimento;
  • Se vuoi rendere più ricca la torre di frittata, aggiungi qualche pezzetto di formaggio filante e ripassa il tutto in forno per pochi istanti!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.