Ricetta dell’insalata capricciosa

L’insalata capricciosa è una variante dell’insalata russa, entrambe generalmente servite nel cenone di Natale o di Capodanno. Il suo utilizzo può spaziare dall’antipasto, come nella mia foto, o come contorno insieme agli altri della tradizione.
A noi piace anche fuori periodo, è infatti perfetta per gli aperitivi: sulle tartine, su crostini di pane o servita con gamberetti o salmone.

Ingredienti per 6 persone:

100 g di carote, 100 g di sedano rapa, 50 g di peperone rosso e/o giallo, 250 – 300 g di maionese, 1 – 2 cucchiai di aceto, 3 cucchiai d’acqua, 1 presa di sale.

 

ricetta insalata capricciosa, peccato di gola

Preparazione dell’insalata capricciosa:

  • per cominciare lavate carote, sedano rapa e peperone, mondate i primi due, e tagliateli alla julienne; per il peperone invece dovrete fare attenzione ai semini e i filamenti bianchi all’interno.
  • In un pentolino antiaderente versate gli ortaggi, i cucchiai d’aceto, di acqua e la presa di sale e lasciate cuocere per una decina di minuti, il tempo di farli ammorbidire appena.
  • Non appena cotti gli ortaggi metteteli a scolare e poi a raffreddare completamente dopodiché aggiungete la maionese e mescolate per bene e riponete in frigorifero almeno per un’ora prima dell’utilizzo.

 

Qualche consiglio:

se preferite potete sostituire la maionese classica con una versione light;
se volete ingentilire il sapore dell’insalata utilizzate un aceto di mele;
si può aggiungere un po’ di pepe bianco macinato per profumare;
si possono aggiungere anche altri tipi di ortaggi all’insalata capricciosa come per esempio i ravanelli o della rapa rossa;
se invece volete risparmiare un po’ sui grassi provate a mescolare ad un po’ di maionese qualche cucchiaiata di yogurt greco;
l’insalata può essere conservata in frigorifero e consumata entro le 24 – 48 ore purché sia riposta in un contenitore di vetro e opportunamente coperto.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!

7 Comments

  1. ecco io questa la amo follemente e sulla tavola natalizia non manca mai!!mi sono sempre detta di volerla fare…ora ho la ricetta!!mi piac eun sacco,ma prorpio tanto…è prorpio comq uella che si trova in commercio ,bravissimo tu

  2. questa è una specialità di mia mami…troppo buona!!! :PP
    Presentata divinamente!!! 🙂

  3. buona, mio marito l’adora!!!

  4. Buonissima!! Fatta in casa poi è tutta un’altra storia! Bravooo bacioni Giovanni e buona serata!

  5. Così semplice e così deliziosa…. bravissimo!!!!

  6. ma se io volessi conservarla in barattoli anche per l’inverno o se capita all’improvviso di farla, faccio bollire le verdure sempre come spiegato sopra? e stesse quantità? ho già la verdura pronta ma non so come farla per conservarla 🙁 grazie mille.

    • Peccato di Gola

      Ciao Fiorella, ti conviene congelare le verdure (sarebbe meglio se fossero poco cotte, così da mantenere la croccantezza) e poi di scongelarle e condirle al bisogno 🙂 spero di esserti stato d’aiuto, ciao!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.