Petto di pollo ai corn flakes

Quante volte avete pensato, e magari anche lamentato, che i corn flakes sono alquanto tristi? Fiocchi di mais, nemmeno tanto saporiti, da tuffare nel latte la mattina per iniziare la giornata… è così da sempre. E invece no, oggi vi svelo una ricetta molto sfiziosa, un secondo piatto originale e super scrocchiante, il petto di pollo ai corn flakes! Esatto, la panatura dorata e croccante dei fiocchi di mais renderà la carne più versatile che ci sia, quella di pollo, in un delizioso connubio di sapori. Così quando penserete al pranzo e che vi aspetta il vostro gustoso petto di pollo ai corn flakes, tuffare nel latte questi ultimi non sarà più così triste!

Ingredienti per 4 persone:

4 fette di petto di pollo da 100 g l’una, 80 g di corn flakes, paprika piccante, 2 uova, un pizzico di sale; olio per friggere.   

 

Petto di pollo ai corn flakes

 

Preparazione del petto di pollo ai corn flakes:

  • Per prima cosa sistemate le fettine di pollo su un tagliere e battetele delicatamente con un batticarne, in questo modo renderete ben sottili le fettine.
  • Aggiustate di sale su entrambe i lati e aggiungete anche un pizzico di paprika piccante, massaggiate delicatamente in modo da far assorbire i condimenti.
  • In un piatto battete e salate le due uova.
  • In un altro piatto frantumate con le mani i corn flakes.
  • A questo punto non vi resta che passare le fettine di petto di pollo battute prima nelle uova battute e salate e infine nei corn flakes, schiacciando leggermente così da far attaccare per bene i fiocchi di mais.
  • Scaldate una padella con dell’olio per friggere e cuocete le fette di pollo a fiamma non troppo alta, lasciando dorare da entrambe i lati per 2 – 3 minuti al massimo.
  • Mano a mano che cuociono le fette di petto di pollo ai corn flakes sistematele su un piatto, dove avrete sistemato un foglio di carta assorbente, e infine servite ancora calde.

 

Qualche consiglio:

se volete potete passare le fette di pollo prima nella farina e poi nell’uovo e nei corn flakes, così da avere una panatura ancora più golosa;
cuocete poche fette alla volta, così non abbasserete la temperatura dell’olio rischiando di rendere inzuppate d’olio le fettine;
se non amate molto il sapore dell’uovo aggiungete un goccio di latte, così da mitigarlo leggermente.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

One Comment

  1. Ahahahahah è vero son tristissima! !!!!!però così sono decisamente meglio….anch’io una volta Cho provato!!!;-)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.