Tè verde alla menta, bevanda d’estate

tè verde alla menta

Spesso d’estate mi trovo ad avere più sete che fame, quando la calura è opprimente mangerei solo insalate e verdure ricchissime d’acqua e….berrei di continuo. Credo di non essere la sola.

L’altro giorno facendo una piccola spesa e sbirciando qua e là negli altrui carrelli (lo so ho un brutto vizio!) ho visto più bevande che cibo e ho pensato : “Ci siamo…l’estate è proprio arrivata!”.

L’attenzione è caduta anche sulla quantità di bibite, gassate e non, che faceva capolino tra bottiglie e alimenti di vario genere: davvero moltissime! Così ho pensato di scrivere questo post, perché spesso facciamo attenzione a ciò che mangiamo, ma molto meno a quel che beviamo.

Purtroppo, queste bevande sono tutt’altro che salutari, si compongono per lo più di zuccheri iper raffinati e di coloranti artificiali. Sono le cosiddette calorie vuote, ovvero, nessun beneficio in termini nutrizionali e un apporto calorico e di zuccheri semplici che innalza la nostra glicemia senza nutrirci. Che senso ha? Se poi sono senza zucchero, ancor peggio, in genere ci sono dolcificanti sintetici, alcuni dei quali, ormai, dichiaratamente pericolosi.

Perché mai dovremmo introdurre nel nostro corpo tali schifezze quando la natura ci mette a disposizione delle bevande naturali eccezionali?

Visto il caldo degli ultimi giorni ho pensato al tè verde alla menta, il tè per eccellenza per  marocchini e nord africani. Una vera tradizione nata tra i nomadi beduini del deserto del Sahara e oggi diffusa in buona parte del mondo arabo. Da quelle parti le temperature si innalzano spesso ben oltre i 40°, quindi, una certa esperienza su come rinfrescarsi, questi popoli ce l’hanno! Eppure il tè lo bevono caldo con l’aggiunta di freschissima menta. Chi l’ha provato sa che funziona, la sete si spegne in un istante e ci si sente piacevolmente ristorati.

Io suggerisco di berlo senza zucchero, ma se proprio non ce la fate e non siete in sovrappeso, seguite la tradizione araba, ma scegliete zuccheri di qualità, come un zucchero di canna o barbabietola integrali o, meglio ancora, del malto o miele. In questo modo la vostra bevanda sarà energizzante oltre che ricca delle numerosi proprietà delle erbe infuse.

Delle virtù del tè verde si fa un gran parlare: antiossidante, antitumorale, drenante e depurativo, è in grado di abbassare i livelli di glicemia e colesterolo, insomma, una droga davvero fantastica! La menta non è da meno, tonica e rinfrescante, aiuta la digestione e l’espulsione di fastidiosi gas intestinali. Evitatela solo se avete problemi gastrici.

Se volete bere molte tazze di questo tè al giorno, scegliete il tè verde della varietà giapponese Bancha che è naturalmente meno ricco di caffeina.

tè verde alla menta

Tè verde alla menta

Ingredienti per 1 lt di tè (4 persone)

  • Acqua, 1 lt
  • Tè verde bio in foglie, 2 cucchiai
  • Menta fresca, 8 rametti
  • Zucchero di canna grezzo (facoltativo)

Preparazione

  • Scaldate l’acqua portandola appena prima del bollore (ca. 80°).
  • Mettete le foglie di tè verde in una teiera e versate pochissima acqua calda, con quest’acqua sciacquate la teiera e il tè. Eliminate, quindi, il liquido trattenendo le foglie. A questo punto, versate tutta l’acqua nella teiera,lasciate in infusione da 3 a 5 min. A piacere unite lo zucchero e mescolate.
  • Predisponete dei bicchierini da tè in cui avrete messo i rametti di menta puliti con della carta cucina e versate sopra l’infuso.
  • Servite il tè verde alla menta caldo.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.