Arrosto alle castagne

L’arrosto alle castagne è un secondo piatto gustoso e scenografico, adatto ad essere servito per un’occasione speciale, come il pranzo della domenica oppure le prossime feste di Natale. Morbido, saporito e con una deliziosa salsa cremosa, l’arrosto alle castagne vi conquisterà per il suo gusto tipicamente autunnale e per la tenerezza della sua carne. L’arrosto alle castagne va cotto in pentola con un coperchio e non in forno: in questo modo la carne non si asciuga e rimane morbida e succulenta.
Pochi semplici ingredienti sono alla base della ricetta dell’arrosto alle castagne: la carne – io ho usato del girello di vitello, ma una soluzione più economica può essere anche l’arista di maiale – le castagne (o ancora meglio i marroni) e un bicchierino di porto, che dona all’arrosto un aroma speciale. Per insaporire l’arrosto alle castagne potete usare le erbe che preferite: io ho utilizzato rosmarino e alloro, mentre la salsa, che è costituita principalmente da castagne, viene insaporita con il classico trito di cipolla, carota e sedano. L’arrosto alle castagne è un piatto ricco e gustoso, che si può accompagnare con un contorno di patate (ad esempio il classico purè o delle patate al forno), oppure con della verdura saltata in padella, come la cicoria o il cavolo nero.

arrosto alle castagne al tegame con salsa cremosa tenerissimo ricetta facile con girello di vitello il chicco di mais
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

1 kg vitello (girello)
300 g castagne (oppure marroni)
50 ml porto
1/2 cipolla
1 carota
1 costa sedano
100 ml acqua (circa)
1 rametto rosmarino
2 foglie alloro
4 cucchiai olio extravergine d’oliva
1/2 cucchiaino sale (circa)
q.b. pepe

Strumenti

1 Tegame antiaderente, ampio e dal fondo spesso, dotato di coperchio
1 Coltello
1 Tagliere
1 Pentola a pressione
oppure1 Pentola
Spago da cucina

Procedimento

Come preparare l’arrosto alle castagne in pentola

Per preparare l’arrosto alle castagne la prima cosa da fare è lessare le castagne: lavatele bene e con un coltello affilato incidetele nella parte bombata (1). Lessatele quindi in abbondante acqua leggermente salata per 45 minuti.

Se ce l’avete, potete cuocere le castagne in pentola a pressione come indicato qui, risparmiando molto tempo. Una volta cotte scolatele (2) e lasciatele intiepidire quanto basta per poterle maneggiare, quindi pelatele con l’aiuto di un coltello, eliminando anche la pellicina al di sotto della buccia (3).

arrosto alle castagne al tegame con salsa cremosa tenerissimo ricetta facile con girello di vitello il chicco di mais 1 cuocere le castagne

Non vi preoccupate se qualche castagna di rompe, tanto alla fine andranno frullate. Passate quindi a preparare l’arrosto: legatelo con lo spago da cucina, mettendo l’alloro e il rosmarino al di sotto dello spago, in modo che rimangano aderenti alla carne (4).

Non è indispensabile legare l’arrosto, ma se lo fate, oltre ad avere un arrosto dalla forma più regolare, potrete fare in modo che il rosmarino e l’alloro non vadano a finire nel fondo di cottura, rischiando di dare un retrogusto amarognolo alla salsa quando andrete a frullarla. Salate e pepate l’arrosto su tutta la sua superficie.

Con un coltello tritate carota, sedano e cipolla (5). Fate scaldare l’olio in un tegame dal fondo spesso, girandolo da tutti i lati in modo da sigillarlo alla perfezione. Quando sarà dorato alzate la fiamma e sfumate con il porto (6).

arrosto alle castagne al tegame con salsa cremosa tenerissimo ricetta facile con girello di vitello il chicco di mais 2 legare arrosto

Lasciate evaporare bene, quindi riabbassate la fiamma e unite le verdure tritate (7). Fate rosolare le verdure per un minuto circa, finché la cipolla non sarà diventata traslucida, quindi versate nel tegame mezzo bicchiere di acqua calda (8). Aggiungete anche le castagne (9).

arrosto alle castagne al tegame con salsa cremosa tenerissimo ricetta facile con girello di vitello il chicco di mais 3 sfumare col porto

Regolate di sale e coprite con un coperchio. Cuocete l’arrosto alle castagne per 1 ora e 15 minuti a fiamma dolce, girandolo un paio di volte durante la cottura. Controllate spesso che il fondo di cottura non si sia ristretto troppo (le castagne assorbono acqua, anche se già lessate). In tal caso aggiungete ancora un po’ di acqua calda.

Trascorso il tempo di cottura, togliete il coperchio e spegnete il fuoco (10). Togliete la carne e tenetela al caldo. Prelevate le castagne insieme a tutto il fondo di cottura e trasferitele in un frullatore.

Frullate il tutto per un minuto circa, fino a ottenere una salsa densa e omogenea (11). Se doveste avere difficoltà a frullare le castagne potete aggiungervi pochissima acqua.

Tagliate l’arrosto a fette non troppo spesse (12), che guarnirete con la salsa alle castagne.

arrosto alle castagne al tegame con salsa cremosa tenerissimo ricetta facile con girello di vitello il chicco di mais 4 frullare la salsa

Servite l’arrosto alle castagne subito.

Conservazione

Se dovesse avanzare, potete conservare l’arrosto alle castagne in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico, per un paio di giorni.

Consigli e varianti

Per quanto riguarda la cottura dell’arrosto in pentola (ma anche al forno) si considera 1 ora e 15 minuti per ogni chilo di carne, per ottenere un arrosto cotto a puntino. Se usate carne di maiale naturalmente deve essere cotto alla perfezione, invece se usate carne di vitello e gradite che il centro sia un po’ più rosato potete cuocere l’arrosto alle castagne 1 ora per ogni chilo.

Al posto del porto potete usare del brandy oppure semplicemente del vino bianco.

Al posto dell’acqua potete usare del brodo vegetale o del brodo di carne.

Per altri arrosti semplici e sfiziosi consultate lo speciale che trovate qui.

In questo articolo sono presenti link di affiliazione

Non perderti le nuove ricette del Chicco di Mais, seguimi su FacebookInstagram e Pinterest!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.