Pasta frolla all’olio senza glutine

Se siete celiaci e intolleranti al lattosio la pasta frolla all’olio senza glutine preparata con farine naturali – farina di riso e maizena – è la base perfetta per preparare ottimi biscotti e crostate leggere e friabili. Facile da stendere senza rompersi o appiccicarsi, la pasta frolla all’olio senza glutine è stata per me una bella scoperta. Io amo molto il sapore del burro nella frolla, perciò finora preparavo una frolla senza glutine classica con questa ricetta che per me è straordinaria e da quando l’ho provata non l’ho più abbandonata.
Tuttavia in tanti mi avevano chiesto la ricetta della pasta frolla all’olio senza glutine, proprio perché ahimè celiachia e intolleranza al lattosio vanno spesso a braccetto. Poiché una semplice sostituzione del burro con l’olio in questo caso non funziona (il burro funge anche da legante in mancanza del glutine) vi mostro oggi la mia ricetta della pasta frolla all’olio senza glutine, risultato di alcuni esperimenti che alla fine mi hanno dato piena soddisfazione: questa frolla senza glutine e senza lattosio si stende a meraviglia, non si rompe e mantiene perfettamente la forma in cottura. Ha un buon sapore – anche se a mio gusto manca la nota tipica del burro – e risulta perfetta sia per biscotti che per crostate. In più è preparata con farine naturalmente prive di glutine anziché con mix preconfezionati. Queste dosi sono perfette per una crostata di 24 cm di diametro e vi avanzerà anche della frolla per decori vari

pasta frolla all'olio senza glutine e senza lattosio che non si rompe con farine naturali di riso e maizena ricetta con video il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Benché siano naturalmente prive di glutine, farina di riso e maizena per essere sicure devono riportare in etichetta la scritta “senza glutine”. Lo stesso vale per la vanillina.

2 uova (medie)
70 g olio di semi (io ho usato quello di girasole)
200 g farina di riso (deve essere macinata fine)
70 g amido di mais (maizena)
100 g zucchero
1 pizzico sale
1 bustina vanillina (o 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata)
406,98 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 406,98 (Kcal)
  • Carboidrati 64,78 (g) di cui Zuccheri 21,17 (g)
  • Proteine 5,44 (g)
  • Grassi 15,94 (g) di cui saturi 2,71 (g)di cui insaturi 12,59 (g)
  • Fibre 0,40 (g)
  • Sodio 106,73 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Ciotola
1 Cucchiaio
Pellicole per alimenti
Carta forno
oppure1 Tappetino
1 Mattarello

Come preparare la pasta frolla all’olio senza glutine e senza lattosio

Per preparare la pasta frolla all’olio senza glutine iniziate sgusciando le uova in una ciotola. Unitevi un pizzico di sale (1). Sbattetele brevemente con un cucchiaio, quindi versatevi l’olio (2).

Amalgamatelo alle uova, usando sempre un cucchiaio. Iniziate ad aggiungere la farina di riso, poca per volta (3).

pasta frolla all'olio senza glutine e senza lattosio che non si rompe con farine naturali di riso e maizena ricetta con video il chicco di mais 1 uova e farina

Incorporatela man mano alle uova (4) quindi aggiungete anche lo zucchero (5) e la maizena mescolata con la vanillina (o con la scorza di limone) (6).

pasta frolla all'olio senza glutine e senza lattosio che non si rompe con farine naturali di riso e maizena ricetta con video il chicco di mais 2 unire zucchero

Amalgamate gli ingredienti con un cucchiaio, poi iniziate a lavorarli con le mani sempre all’interno della ciotola (7).

Trasferite quindi l’impasto sul piano di lavoro (8) e continuate a lavorarlo con le mani (9). All’inizio vi sembrerà molto “sbricioloso”, ma man mano impastando con le mani riuscirete a ottenere un composto omogeneo.

pasta frolla all'olio senza glutine e senza lattosio che non si rompe con farine naturali di riso e maizena ricetta con video il chicco di mais 3 lavorare impasto

Formate quindi un panetto piuttosto schiacciato (10), avvolgetelo in un foglio di pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo la vostra pasta frolla all’olio senza glutine è pronta per essere stesa. Vi suggerisco di utilizzare un foglio di carta da forno o un tappetino di silicone per stendere la pasta frolla, anche se rispetto a quella con il burro la frolla all’olio è meno appiccicosa.

Per lo stesso motivo è bene infarinarla leggermente con un po’ di farina di riso (11) in modo che non si appicchi al matterello.

Una volta stesa potete usarla per fare dei biscotti (12) o come base per delle crostate. Con queste dosi otterrete circa 50 biscotti senza glutine e senza lattosio.

pasta frolla all'olio senza glutine e senza lattosio che non si rompe con farine naturali di riso e maizena ricetta con video il chicco di mais 4 stendere la frolla

Se invece dovete preparare una crostata senza glutine e senza lattosio potete tagliare il panetto di frolla in due parti, una circa 1/4 dell’altra. La parte più grande è sufficiente per foderare una teglia da crostata di 24 cm di diametro, quella più piccola per formare le strisce decorative.

Note

Della pasta frolla all’olio senza glutine è disponibile anche la videoricetta, seguimi sul mio canale YouTube!

Conservazione

Potete conservare la pasta frolla all’olio senza glutine in frigorifero per un paio di giorni, oppure potete congelarla in un sacchetto di plastica e, all’occorrenza, farla scongelare a temperatura ambiente.

Consigli e varianti

Potete aromatizzare la pasta frolla all’olio senza glutine con scorza di arancia, di limone o con la vanillina. Potete anche aggiungere un pizzico di cannella o di zenzero in polvere.

Per questa pasta frolla vi consiglio di usare olio di semi di girasole, che ha un sapore delicato. L’olio di oliva, benché sia qualitativamente migliore, darebbe alla frolla un gusto troppo forte e leggermente amarognolo.

Se volete preparare dei biscotti o una crostata dalla consistenza più morbida potete aggiungere alla farina un cucchiaino di lievito. In tal caso però considerate che i biscotti perderanno in parte la forma data durante la cottura.

Se cercate altre ricette di biscotti senza glutine qui ne trovate tantissimi!

In questo articolo sono presenti link di affiliazione.

Non perderti le nuove ricette del Chicco di Mais, seguimi su FacebookInstagram e Pinterest!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.