Crea sito

Pastiera senza glutine con grano saraceno

Oggi ci portiamo avanti per la Pasqua con la ricetta della pastiera senza glutine preparata con grano saraceno. La pastiera è un dolce napoletano che non ha bisogno di presentazioni: tipico della Pasqua e delle grandi occasioni, si prepara nella versione originale con grano cotto. La pastiera senza glutine ha bisogno ovviamente di alcune variazioni negli ingredienti, ma vi garantisco che con questa ricetta potrete riassaporare il gusto unico della pastiera anche se siete celiaci!
Per preparare la pastiera senza glutine dobbiamo ovviamente sostituire il grano cotto: abbiamo alcune alternative tra i cereali consentiti (riso, grano saraceno, quinoa…). Tra tutti penso che il grano saraceno dia i risultati migliori e più simili alla pastiera originale, sia come consistenza che come sapore. Ma è buona anche la pastiera di riso che trovate qui. Il grano saraceno non si trova già cotto come il grano normale per pastiera, ma fortunatamente non richiede una cottura molto lunga: io l’ho pre-lessato per circa 18 minuti e poi cotto di nuovo nel latte con burro, zucchero e scorza di limone, finché non diventa molto molto morbido. Se volete, una volta cotto potete anche frullarne una parte, per avere una pastiera senza glutine con un ripieno più cremoso. Io l’ho lasciato così com’è e la consistenza del ripieno risulta molto equilibrata. Veniamo poi agli aromi: fortunatamente esistono oggi in commercio prodotti con scritta senza glutine sia per quanto riguarda l’acqua ai fiori di arancio, indispensabile per una buona pastiera senza glutine, sia per la vanillina, oltre che naturalmente per i canditi. Preparare una buona pastiera senza glutine in casa non è un’impresa impossibile e, anche se richiede un po’ di impegno, il risultato vi ripagherà degli sforzi!

pastiera senza glutine con grano saraceno ricetta passo passo dolce di pasqua napoletano glutenfree il chicco di mais
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana
492,29 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 492,29 (Kcal)
  • Carboidrati 66,27 (g) di cui Zuccheri 39,76 (g)
  • Proteine 10,72 (g)
  • Grassi 22,05 (g) di cui saturi 13,73 (g)di cui insaturi 8,19 (g)
  • Fibre 1,78 (g)
  • Sodio 158,24 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 145 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per una pastiera senza glutine di 22 cm di diametro

Ricordatevi di controllare che questi prodotti abbiano in etichetta la scritta senza glutine: farina di riso, farina di mais, acqua di fiori di arancio, vanillina, canditi e zucchero a velo. Se il grano saraceno dovesse riportare in etichetta la scritta “può contenere tracce di glutine” sarà sufficiente esaminarlo chicco per chicco prima di cuocerlo, eliminare eventuali cereali estranei e sciacquarlo bene.

Per la pasta frolla senza glutine

  • 1uovo (medio)
  • 1tuorlo
  • 100 gburro
  • 100 gzucchero a velo vanigliato (oppure zucchero a velo normale + mezza bustina di vanillina)
  • 145 gfarina di riso (finissima)
  • 70 gfarina di mais (finissima o fumetto)
  • 1 pizzicosale

Per il ripieno della pastiera senza glutine

  • 60 ggrano saraceno
  • 1 pizzicosale
  • 130 gzucchero
  • 200 mllatte
  • 1 cucchiainoscorza di limone (grattugiata)
  • 350 gricotta di pecora
  • 25 gburro
  • 1uovo (medio)
  • 1tuorlo
  • 1/2 cucchiainocannella in polvere
  • 1 fialaacqua di fiori d’arancio
  • 1/2 bustinavanillina
  • 70 gcanditi (cedro e arancia, oppure canditi misti)
  • q.b.zucchero a velo (per decorare)

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Pentola
  • 1 Colino
  • Frullatore / Mixer
  • Frusta elettrica
  • 1 Tortiera di 22 cm di diametro
  • 1 Mattarello
  • 1 Tappetino di silicone oppure Carta forno
  • Pellicola per alimenti
  • 1 Rotella dentata

Come preparare la pastiera senza glutine con grano saraceno

  1. Per preparare la pastiera senza glutine per prima cosa, se avete tempo, tenete a bagno il grano saraceno nell’acqua per un’oretta (1). Non è indispensabile, ma io l’ho fatto. Fate scolare la ricotta in un colino, in modo che perda gran parte della sua acqua.

  2. pastiera senza glutine con grano saraceno ricetta napoletana di Pasqua il chicco di mais 1 lessare il grano saraceno

    Intanto preparate la frolla seguendo questa ricetta e fatela riposare in frigorifero. Lessate il grano saraceno in acqua bollente a cui avrete aggiunto un pizzico di sale (2) per circa 18 minuti (regolatevi anche in base al tempo indicato sulla confezione). Scolatelo e sciacquatelo (3).

  3. pastiera senza glutine con grano saraceno ricetta napoletana di Pasqua il chicco di mais 2 cuocere il grano saraceno nel latte

    Mettetelo quindi in una casseruola assieme al latte, a 50 g di zucchero, al burro e alla scorza di limone grattugiata (4). Accendete il fuoco a fiamma bassa e cuocete il grano saraceno mescolandolo spesso (5) come fareste per un risotto, finché non sarà molto morbido e non avrà assorbito tutto il latte (6). Ci vorranno all’incirca 20 minuti. Trasferitelo in un piatto piano in modo che si raffreddi in fretta.

  4. Passate dunque a preparare il ripieno della pastiera senza glutine: in una ciotola sgusciate l’uovo intero e il tuorlo e unitevi il restante zucchero (80 g) e la vanillina (7).

  5. pastiera senza glutine con grano saraceno ricetta napoletana di Pasqua il chicco di mais 3 mescolare uova e ricotta

    Montate le uova con lo zucchero con una frusta elettrica, quindi unitevi la ricotta (8). Continuate a lavorare il tutto con le fruste, fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo. Aggiungetevi quindi il grano saraceno ormai freddo (9).

  6. Mischiate ora con un cucchiaio tutti gli ingredienti e, quando saranno ben amalgamati, aggiungetevi i canditi, l’acqua di fiori di arancio e la cannella (10). Mescolate il tutto con cura.

  7. pastiera senza glutine con grano saraceno ricetta napoletana di Pasqua il chicco di mais 4 fare il ripieno

    Alla fine il ripieno deve risultare piuttosto morbido (11). Imburrate e infarinate (con la farina di riso) una tortiera da 22 cm di diametro (12). Se non ne avete una di queste misure, consultate questo articolo che vi spiega come modificare le dosi degli ingredienti in base allo stampo in vostro possesso. In alternativa a burro e farina potete usare la carta forno.

  8. Riprendete la pasta frolla dal frigorifero e tagliatene via poco meno di un terzo (13). Riponete questa parte più piccola in frigorifero, vi servirà per formare la griglia sulla superficie della pastiera senza glutine.

  9. pastiera senza glutine con grano saraceno ricetta napoletana di Pasqua il chicco di mais 5 stendere la frolla

    Stendete la parte più grande su un tappetino di silicone ben infarinato (14) (oppure su un foglio di carta da forno), formando una sfoglia di circa mezzo centimetro di spessore. Con delicatezza, adagiatela sulla tortiera, facendola aderire bene sia al fondo che ai bordi (15).

  10. Premendo con il mattarello sui bordi della tortiera, eliminate la pasta in eccesso; quindi, con i rebbi di una forchetta, bucherellate il fondo (16). Riempite il guscio della pastiera senza glutine con il ripieno, distribuendolo uniformemente (17).

  11. pastiera senza glutine con grano saraceno ricetta passo passo dolce di pasqua napoletano glutenfree il chicco di mais 6 farcire la pastiera

    Riprendete la pasta frolla avanzata dal frigorifero, stendetela in una sfoglia non troppo sottile e, con una rotella dentata, ricavatene delle strisce larghe circa 1 cm (18).

  12. Posizionatele sulla superficie della pastiera senza glutine formando una griglia a rombi (19). Tradizionalmente la pastiera napoletana ha 7 strisce (4+3) e questo numero è legato alla leggenda sulla nascita della pastiera (trovate tutti i dettagli in coda alla ricetta).

  13. Cuocete la pastiera senza glutine nel forno già caldo a 180° (statico) per circa 70 minuti. Trascorsi i primi 45 minuti, copritela con un foglio di stagnola, affinché non si scurisca troppo in superficie, e proseguite la cottura.

  14. pastiera senza glutine con grano saraceno ricetta passo passo dolce di pasqua napoletano glutenfree il chicco di mais 7 cuocere la pastiera

    Sfornate la pastiera senza glutine (20) e fatela raffreddare bene a temperatura ambiente. Il giorno successivo sformate delicatamente la pastiera senza glutine e spolverizzatela con un po’ di zucchero a velo.

  15. Servite la pastiera senza glutine per Pasqua o per ogni altra occasione speciale.

Note

Conservazione

La pastiera senza glutine, così come quella tradizionale, si conserva in frigorifero per circa 5-6 giorni. Mezz’ora prima di servirla, però, tiratela fuori in modo da poterla gustare a temperatura ambiente. La pastiera senza glutine si può anche congelare.

Consigli e varianti

La pastiera napoletana tradizionale si prepara con un frolla a base di strutto: se volete provare, potete sostituirlo al burro nelle stesse quantità.

Se non amate i canditi, o non li trovate senza glutine, potete ometterli anche se non sarà proprio la stessa cosa.

La pastiera si prepara tradizionalmente nel ruoto, una tortiera di alluminio dai bordi leggermente svasati. Le dosi qui riportate vanno bene per un ruoto che misura 22 cm di diametro nella parte più larga e 20 cm sul fondo.

La pastiera napoletana va preparata necessariamente con un po’ di anticipo (tradizionalmente il giovedì o il venerdì santo per gustarla la domenica di Pasqua), in modo che i saporit abbiano il tempo di amalgamarsi.

Se cercate altre ricette tipiche di Pasqua senza glutine provate anche la cassata siciliana al forno, la torta pasqualina ai carciofi e, naturalmente, la colomba senza glutine.

La leggenda della pastiera e le 7 strisce

Leggenda vuole che la pastiera napoletana sia nata al tempo della fondazione della città di Napoli ad opera dei greci. Ogni primavera la sirena Parthenope si mostrava agli abitanti di Neapolis deliziandoli con il suo canto; questi, in cambio, le offrivano doni sacrificali e nello specifico: zucchero, farina, ricotta, grano cotto, spezie, uova e acqua di fiori di arancio, i 7 ingredienti principali della pastiera, 7 come le strisce che ornano la sua superficie. La diceria secondo la quale invece le 7 strisce rappresenterebbero la planimetria del centro storico di Napoli sarebbe un’invenzione molto recente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

12 Risposte a “Pastiera senza glutine con grano saraceno”

  1. Niente da dire! Hai mantenuto la promessa ! Una pastiera di grande effetto! Peccato non poterne trarne una fetta dallo schermo!

  2. Sempre ricette invitanti anche per chi non ha problemi di glutine, ma preferisce escluderlo talvolta.
    Grazie.
    Silvia Rossi

  3. Ciao,
    volevo farti i complimenti per la pastiera….ho solo ridotto un po lo zucchero… molto buona e profumata.
    Grazie.

    1. Ciao, dovresti moltiplicare tutti gli ingredienti per 1,4. Per quanto riguarda le uova da mettere nel ripieno userei 1 uovo intero e 2 tuorli 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.