Pop corn caramellati (ricetta snack)

I pop corn caramellati sono uno snack dolce assolutamente irresistibile, amato da grandi e piccini e particolarmente indicato da sgranocchiare davanti alla televisione. Preparare in casa i pop corn caramellati come quelli del cinema è molto facile, se si conosce un piccolo segreto: per fare in modo infatti che il caramello si distribuisca bene su tutti i pop corn e che non si indurisca subito, è necessario che sia bello gonfio e denso al punto giusto. L’ingrediente ‘magico’ che ci permette di preparare un composto simile e di ottenere dei pop corn caramellati perfetti è il bicarbonato, che unito al burro, al miele e allo zucchero consente al caramello di gonfiarsi e di diventare quasi spumoso, e a noi di distribuirlo uniformemente su tutti i pop corn. I pop corn caramellati sono anche uno snack delizioso ed economico da inserire nella calza della Befana, se vogliamo riempirla con dolcetti fatti in casa. Vi basterà raggrupparli in piccoli mucchietti finché sono ancora caldi e posizionarli su dei pirottini di carta finché non saranno completamente asciutti. I pop corn caramellati si conservano ben chiusi in una scatola di latta anche diversi giorni.

Pop corn caramellati ricetta snack il chicco di mais

Ricetta dei pop corn caramellati

Ingredienti per circa 40 pirottini di pop corn caramellati (1 ciotola grande):

  • 60 g di mais da pop corn
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • 80 g di zucchero di canna
  • 70 g di burro
  • 50 g di miele
  • 1 cucchiaino scarso di bicarbonato

Procedimento (preparazione: 10 min. cottura: 5 min.)

Per preparare i pop corn caramellati, la prima cosa da fare è preparare il pop corn. Non possiamo infatti usare quello in busta già scoppiato, perché in genere è salato. Mettete quindi un paio di cucchiai di olio di semi in un ampio tegame e distribuitevi il mais. Coprite con un coperchio e accendete il fuoco a media intensità, attendendo un paio di minuti che scoppi (1). Trasferitelo quindi in un’ampia ciotola. A questo punto preparate il caramello: in un tegame versate il miele assieme al burro e allo zucchero di canna (2). Accendete il fuoco a fiamma bassa e quando il burro inizia a sciogliersi mescolate con un cucchiaio di legno (3).

Pop corn caramellati ricetta snack il chicco di mais 1

Quando sulla superficie inizieranno a formarsi delle bolle (4) unite il bicarbonato (5) e mescolate subito. Noterete che il caramello inizierà a gonfiarsi (6).

Pop corn caramellati ricetta snack il chicco di mais 2

A questo punto toglietelo dal fuoco e, facendo attenzione a non bruciarvi, versatelo sui pop corn (7). Mescolateli bene con un cucchiaio di legno per distribuire bene il caramello (8). Se volete confezionare dei dolcetti da regalare o da mettere nella calza della Befana, non appena il caramello si sarà intiepidito formate dei mucchietti con le mani e posizionateli su dei pirottini di carta (9). Lasciateli asciugare per qualche ora.

Pop corn caramellati ricetta snack il chicco di mais 3

Se invece volete gustare i vostri pop corn caramellati subito potete farlo, ma saranno piuttosto appiccicosi: per ovviare a questo inconveniente potete distribuirli su una teglia rivestita di carta da forno, in modo da formare un unico strato. Metteteli nel forno a 140° per 10-15 minuti, mescolandoli con un cucchiaio ogni 4-5 minuti. I pop corn caramellati devono semplicemente asciugarsi, perciò fate attenzione che non si scuriscano altrimenti diventeranno amari.

Servite i pop corn caramellati come snack dolce per una festa, sgranocchiateli davanti alla tv oppure confezionateli e regalateli a Natale o alla Befana.

Pop corn caramellati ricetta snack il chicco di mais Befana

Se ti è piaciuta la ricetta dei pop corn caramellati segui il Chicco di Mais anche su Facebook e Twitter e clicca qui per scoprire tutte le ricette dedicate alla Befana!

 
Precedente Polenta con gorgonzola e broccoli (ricetta sfiziosa) Successivo Insalata di melograno e finocchi, ricetta light

5 thoughts on “Pop corn caramellati (ricetta snack)

  1. Raffaella il said:

    Bellissima ricetta!! Volevo sapere per quantoctempo si conserva la croccantezza dopo aver terminato la preparazione ? Perché vorrei farli in giornata per gustarlo questa sera !!! Ma non vorrei che diventino mollicci!!!

Lascia un commento