Crea sito

ROSATA DI MANDORLE

 

image

Oggi vi propongo la Rosata di mandorle ! Passeggiando per Londra sono entrata in un super store in cui oltre ad ottimi prodotti organici vendevano anche libri. Cosa balza subito ai miei occhi ?! Un nome…. Un amore ! PUGLIA ! La mia terra !  Il libro e’ della collezione il cucchiaio d’argento Phaidon e raccoglie le migliori ricette pugliesi di ogni provincia. Presa dall’entusiasmo l’ho sfogliato molto velocemente, ma ero gia’ sicura di acquistarlo. La prima ricetta che ho deciso di preparare e presentare e’ questa squisito dolce: Rosata di mandorle. Una torta tipica foggiana che non assomiglia assolutamente alla Torta Caprese. E’ molto buona e si prepara senza lievito.

image

Ingredienti: 

6 uova, 180 gr di zucchero semolato, 50 gr di farina, un pizzico di cannella, 4 cucchiaini di liquore strega (io non l’ho messo ), 200gr di mandorle tritate, un pizzico di sale, cioccolato in polvere q.b.

Pin ItFollow Me on Pinterest

Panini olive e capperi

 

Mini panini olive e capperiI panini olive e capperi sono molto sfiziosi e semplici da preparare. Le olive e i capperi ricordano tutto il sapore del mediterraneo.Sono soffici e ottimi anche farciti con formaggi e salami… un’ottima idea per le feste di compleanno o per stupire gli ospiti. Ma i panini olive e capperi sono cosi’ buoni che non sara’ necessario sfruttare l’occasione di invitare qualcuno !

Ingredienti x 15 mini panini:

400 gr di farina 00, 200 di farina di semola, 1 bustina di lievito in polvere per impasti salati, un pizzico di sale, acqua tiepida q.b., una manciata di olive e di capperi, formaggio grattugiato q.b., (ho utilizzato il pecorino romano), 2/3 cucchiai di olio Evo.

 

 

 

Pin ItFollow Me on Pinterest

Pesto alla Trapanese di Pino Cuttaia

Oggi per tutti i miei follower pasta al pesto alla trapanese di Pino Cuttaia. Spero non me ne vorra’ il rinomatissimo chef  Pino Cuttaia, se, nel riproporre il suo pesto alla trapanese, ci sia qualche errore. Sono pronta anzi spero di ricevere da parte sua puntualizzazioni e conferme ! Il famosissimo chef siciliano utilizza questo pesto con gli spaghetti integrali, ma ho voluto spazziare provando le penne integrali.

Una mattina, una coppia di carissimi amici tra una giostra e l’altra al parco giochi, mi ha spiegato questa ricetta. Il pesto alla trapanese di Pino Cuttaia, racchiude i sapori della Sicilia, le mandorle, il pomodoro secco e il basilico fresco. Tre ingredienti eccellenti, questo pesto alla trapanese e’ un connubio di gusti e profumi. E poi si prepara durante la cottura della pasta. Non dovrete perdere tanto tempo, e’ una ricetta utilissima se avrete ospiti a cena. Oppure quando siete stanchi, affamati ed avete voglia di mangiare un piatto speciale.

Ingredienti:

un mazzetto di basilico fresco, una manciata di mandorle pelate, uno spicchio d’aglio, pomodori secchi sott’olio q.b., olio extra vergine d’oliva q.b.

Pin ItFollow Me on Pinterest

1 2 3 47