Lasagne ricce napoletane al ragù

Le lasagne ricce napoletane al ragù sono un primo piatto ricco e gustoso, una di quelle ricette che potete sfoderare per le prossime feste di Natale, oppure per il pranzo della domenica. Le lasagne ricce sono delle sfoglie senza uova tipiche della cucina napoletana, che hanno la particolarità di avere i bordi arricciati. Poiché si tratta di un tipo di pasta secca piuttosto spessa e consistente, le lasagne ricce napoletane vanno sbollentate in acqua prima di essere condite.
Come le classiche lasagne all’uovo, le lasagne ricce si possono condire in tanti modi diversi. Tipicamente a Napoli le lasagne ricce si condiscono con un buon ragù di carne, abbondante parmigiano e un po’ di mozzarella oppure di provola. A differenza delle lasagne bolognesi, generalmente le lasagne ricce napoletane si preparano senza besciamella.

lasagne ricce napoletane al ragù ricetta originale con pasta secca il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore 20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

Se siete celiaci potete trovare le lasagne ricce senza glutine nei negozi specializzati in alimenti senza glutine. Io ho usato quelle della fabbrica di Gragnano senza glutine.

300 g lasagne ricce
300 g manzo (tritato)
100 g salsiccia (oppure lardo)
500 g passata di pomodoro
1 costa sedano
1 carota
1/2 cipolla
1/2 bicchiere vino rosso
150 g provola (oppure mozzarella)
60 g Parmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
566,28 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 566,28 (Kcal)
  • Carboidrati 24,65 (g) di cui Zuccheri 2,19 (g)
  • Proteine 43,11 (g)
  • Grassi 31,87 (g) di cui saturi 10,13 (g)di cui insaturi 4,87 (g)
  • Fibre 2,88 (g)
  • Sodio 1.617,25 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 300 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Tagliere
1 Coltello
1 Pentola dal fondo spesso coperchio
1 Pentola larga
1 Canovaccio
1 Pirofila 22×22 cm circa
Alluminio

Come preparare le lasagne ricce napoletane al ragù

Per preparare le lasagne ricce napoletane al ragù iniziate proprio dal ragù. Tritate finemente carota, sedano e cipolla. Mettetele in un tegame dal fondo spesso insieme all’olio (1) e lasciatele soffriggere a fuoco basso finché la cipolla non sarà diventata trasparente.

A questo punto unite la salsiccia sbriciolata, dopo averla privata del budello. Aggiungete anche la carne macinata e un bel pizzico di sale (2). Rosolate la carne per circa 5 minuti a fuoco medio, sgranandola bene con la punta di un cucchiaio (3).

lasagne ricce napoletane al ragù ricetta originale con pasta secca il chicco di mais 1 rosolare carne

Alzate quindi la fiamma e sfumate con il vino rosso (4). Lasciatelo evaporare per un minuto circa, quindi riabbassate la fiamma e unite la passata di pomodoro (5).

Aggiustate di sale, mescolate bene (6) e coprite con un coperchio. Lasciate cuocere il ragù a fiamma dolce per almeno un’ora e mezzo.

lasagne ricce napoletane al ragù ricetta originale con pasta secca il chicco di mais 2 fare ragù

Quando sarà denso e scuro spegnete il fuoco (7). Tagliate a cubetti la provola o la mozzarella (8): tra le due io preferisco la prima, perché rilascia meno acqua in cottura.

lasagne ricce napoletane al ragù ricetta originale con pasta secca il chicco di mais 3 tagliare provola

Passate quindi alla cottura delle lasagne ricce: procuratevi una pentola larga e portate a ebollizione abbondante acqua leggermente salata. Lessatevi le sfoglie una per volta (9) per il tempo indicato sulla confezione, che in genere tiene conto anche del fatto che le lasagne dovranno poi cuocere in forno.

Scolatele e adagiatele su un canovaccio pulito (10). Sporcate il fondo di una pirofila con un po’ di ragù (11).

lasagne ricce napoletane al ragù ricetta originale con pasta secca il chicco di mais 4 sbollentare lasagne

Fate quindi un primo strato di lasagne ricce (12) e conditele con abbondante ragù (13), un po’ di provola a pezzetti e un po’ di parmigiano (14).

lasagne ricce napoletane al ragù ricetta originale con pasta secca il chicco di mais 5 condire lasagne

Coprite con un secondo strato di lasagne ricce (15) e proseguite in questo modo fino ad esaurire tutti gli ingredienti. Con queste dosi e usando una pirofila 22×22 cm io ho ottenuto 3 strati di lasagne al ragù.

Completate le lasagne ricce al ragù con abbondante parmigiano e ancora qualche cubetto di scamorza (16). Cuocete le lasagne nel forno già caldo a 180° (statico) per circa 40 minuti, avendo cura di coprirle con un foglio di carta di alluminio per i primi 20 minuti, facendo in modo che non rimanga a contatto con le lasagne.

Una volta trascorsi i 40 minuti sfornatele (17) e lasciatele intiepidire 5 minuti prima di tagliarle.

lasagne ricce napoletane al ragù ricetta originale con pasta secca il chicco di mais 6 cuocere in forno

Servite le lasagne ricce napoletane come primo piatto per un’occasione speciale.

Note

Conservazione

Potete conservare le lasagne in frigorifero per un paio di giorni, oppure potete congelarle. Se volete prepararle in anticipo, meglio congelarle da crude e poi cuocerle ancora congelate, prolungando i tempi di cottura di circa 20 minuti.

Consigli e varianti

Al posto della salsiccia potete usare 100 g di lardo, da tritare finemente e aggiungere al soffritto iniziale. Se volete un ragù più leggero potete omettere sia il lardo che la salsiccia.

Se non avete il vino rosso, potete sfumare il ragù con mezzo bicchiere di vino bianco secco.

Se cercate altre ricette di primi piatti al forno per le feste guardate questa raccolta.

Non perderti le nuove ricette del Chicco di Mais, seguimi su FacebookInstagram e Pinterest!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.