Risotto alle castagne (ricetta vegetariana)

Il risotto alle castagne è un primo piatto delizioso e tipicamente autunnale, una ricetta vegetariana molto sostanziosa: castagne e marroni sono frutti infatti abbastanza calorici, ma allo stesso tempo anche sani, poiché contengono una buona percentuale di fibre e sali minerali e pochi grassi; per il loro sapore si adattano bene sia a piatti dolci che salati, come questo risotto alle castagne. La ricetta è molto semplice anche se un pochino più laboriosa rispetto a un normale risotto, poiché le castagne vanno precedentemente sbucciate e poi lessate. Se volete potete aggiungere a questo risotto alle castagne qualche fungo porcino secco, per rendere il piatto più ricco, ma io ho evitato perché volevo mantenere intatto il sapore di questi frutti straordinari. Per lo stesso motivo non ho aggiunto parmigiano al risotto alle castagne, ma ho mantecato semplicemente con un pezzetto di burro. Servite il risotto alle castagne spolverizzato con del prezzemolo tritato e una macinata di pepe.

Risotto alle castagne ricetta vegetariana il chicco di mais

Ricetta del risotto alle castagne

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di castagne o marroni (circa 24)
  • 320 g di riso arborio oppure parboiled
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 40 g di burro
  • 80 ml di latte
  • ¼ di cipolla
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • Brodo vegetale qb (qui trovate la ricetta)
  • Un ciuffetto di prezzemolo
  • Un pizzico di sale
  • Pepe qb

Procedimento (preparazione: 20 min. cottura: 50 min.)

Per preparare il risotto alle castagne iniziate sbucciando le castagne: per facilitare l’operazione, se avete tempo potete tenerle a bagno per una notte, in modo che la buccia si ammorbidisca. Con un coltello affilatelo incidetele e tirate via la buccia esterna (1), eliminando i frutti che presentano macchie scure nella polpa (2). Mettetele in un tegame completamente ricoperte di acqua fredda e leggermente salata; per evitare che si brucino a contatto con il fondo potete metterle in un colino (3).

Risotto alle castagne ricetta vegetariana il chicco di mais 1Accendete il fuoco a fiamma moderata e fate cuocere per circa 35 minuti. Trascorso il tempo testate la cottura con uno stuzzicadenti (4) che dovrà affondare senza difficoltà. Scolatele e, finché sono ancora calde, eliminate la pellicina strofinandole con un foglio di carta da cucina (5). Tenetele da parte. Tritate finemente la cipolla e fatela dorare a fuoco molto basso nell’olio e in 20 g di burro (6).

Risotto alle castagne ricetta vegetariana il chicco di mais 2Quando sarà diventata trasparente unite il riso (7), salatelo leggermente e fatelo tostare per un paio di minuti. Alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco (8), lasciandolo evaporare. Abbassate quindi la fiamma a metà e cuocete il risotto mescolandolo sempre (9) e aggiungendo brodo vegetale ogni volta che sarà necessario.

Risotto alle castagne ricetta vegetariana il chicco di mais 3Dopo una decina di minuti unite il latte caldo (10) e le castagne lesse (11) e continuate a cuocere sempre mescolando per 7-8 minuti circa, finché il riso non giungerà a cottura, aggiungendo brodo caldo a poco a poco quando quello precedente si sarà asciugato (12). Aggiustate di sale.

Risotto alle castagne ricetta vegetariana il chicco di mais 4Togliete il risotto alle castagne dal fuoco e unitevi un pizzico di pepe e il prezzemolo tritato (13) e il burro rimanente (20 g) (14). Mescolate per un minuto o due, finché non sarà ben mantecato (15), quindi fatelo riposare ancora per un paio di minuti.

Risotto alle castagne ricetta vegetariana il chicco di mais 5Servite il risotto alle castagne spolverizzato con un po’ di prezzemolo e di pepe macinato fresco.

Se ti è piaciuta la ricetta del risotto alle castagne segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+!

Precedente Patate a fisarmonica alle erbe (ricetta contorno) Successivo Torta al cioccolato e ricotta che si scioglie in bocca

4 commenti su “Risotto alle castagne (ricetta vegetariana)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.