Gnocchetti di patate salmone e asparagi

Gnocchetti di patate, questa volta li ho acquistati e non “fatti a mano”, non dico la marca ma mi hanno un pò delusa qualitativamente. Infatti restano duri. Troppo sodi. Va bene, la prossima volta torno alle origini e me li impasto. Per condire gli gnocchetti ho usato del salmone affumicato che avevo in freezer e qualche asparago del mazzo appena acquistato. Qui faccio una deviazione: il salmone affumicato ha una scadenza abbastanza breve, se pensate di non consumarlo tutto potete congelarlo in monoporzioni, ( io uso i sacchetti Ikea quelli rossi misura più piccola). E’ un trucco per aver sempre l’ingrediente pronto e disponibile. Tra l’altro lasciandolo scongelare in frigo torna come appena comprato, ricco di tutte le sue caratteristiche organolettiche. Chiudo parentesi. Vi lascio questa mia semplice e classica ricettina per gli gnocchetti, fatene buon uso!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2 porzioni
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gGnocchetti di patate
  • 4Asparagi
  • 3 fetteSalmone affumicato
  • 1/4Cipolla bianca
  • 1 bicchierinoBrandy
  • q.b.Sale
  • 1/2 bicchiereLatte
  • 1 cucchiainoBurro
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Per prima cosa pulite gli asparagi, sciacquateli e tagliateli a tocchetti. Poi mettete a bollire la pentola d’acqua per la pasta, al raggiungimento del bollore salate e aggiungete gli asparagi che cuoceranno poi assieme agli gnocchetti.

  2. In padella fare un fondo con l’Olio evo ed il Burro, aggiungere la cipolla tritata grossolanamente.

  3. Quando la cipolla diventa traslucida aggiungete il salmone affumicato e fate andare, poi sfumate con il brandy. Lasciate evaporare o flambate e aggiungete il latte. Fate ridurre sul fuoco.

  4. Cuocete gli gnocchi il tempo necessario (circa 3 minuti) e scolateli assieme agli asparagi. Trasferiteli in padella amalgamando con un pò di acqua di cottura. Buon appetito!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)