I miei Cannolini di sfoglia con crema e cioccolato giusti per ogni occasione!

Impara a fare i dolci con spensieratezza e a offrirli con sentimento, ma evita di mangiarli. Dello zucchero, come delle carezze, è facile diventare schiavi una volta che ci si è preso gusto.
Isabel Allende, Afrodita, 1998

A chi non piacciono i Cannoli con la crema o il cioccolato? Non possono mancare nel vassoio delle paste! Di origine piemontese, (da non confondersi con i cannoli Siciliani che sono un’altra buonissima cosa), sono dei pezzetti di sfoglia di forma conica ripieni e golosissimi. Sono già un paio di occasioni che li preparo ed oltre ad essere facili da preparare sono un fine pasto apprezzatissimo e divertente. Per prepararli procuratevi i cannelli, ossia dei cilindri di metallo su cui si avvolgono le strisce di pasta sfoglia. Ad onor del vero, avendone solo sei e dovendo cuocere un pò di cannolini io li ho realizzati anche con della carta d’alluminio come si vede in foto. Sono meno comodi per sfilare i cannoli una volta cotti ma se siete di fretta vanno bene ugualmente. Basta fare maggiore attenzione.

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Porzioni:

Preparazione

  1. Sciogliete a fuoco dolce il burro in un padellino. Stendete la pasta sfoglia in un rettangolo molto sottile e, con un coltellino affilato, ricavate 12 strisce di pasta larghe circa due centimetri. Versate 30 g di zucchero in un piattino.Arrotolate ogni striscia su un cannello e sovrapponete leggermente ogni strato a quello precedente. Spennellate la superficie con poco altro burro e passate il cannolo nello zucchero. Procedete così.Adagiate i cannoli su una placca rivestita con carta forno.

  2. Cuocete a 190 °C per 15 minuti. I cannoli dovranno essere leggermente dorati in superficie. Sfornate e fateli raffreddare completamente.Una volta raffreddati i cannoli sfilateli molto delicatamente dal cannello: sono pronti per essere farciti. Riempite un sac à poche con la crema pasticcera fredda e/o il cioccolato e riempite i cannoli. Gnam che bontà! Uno tira l’altro, vedrete

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)