Crea sito

Fichi secchi ripieni di mandorle e aromi

I fichi secchi ripieni di mandorle e aromi è una ricetta calabrese molto golosa per conservare questi deliziosi frutti dentro un vasetto con un ripieno profumato e croccante con mandorle, cannella, semi di finocchio selvatico, foglie di alloro e scorza di limone.
Quest’anno mi sono cimentata anch’io ad essiccare al sole questi deliziosi frutti raccolti nell’albero di mio padre così ho preparato e messo da parte per il natale un pò di fichi al naturale dentro lo stecco, questi vasetti con fichi ripieni e qualche vasetto anche con sciroppo di grappa e limone.
E’ un buon metodo che si tramanda dalle nostre nonne, conservare e poi gustare in inverno, questi deliziosi frutti secchi, tutti insieme in famiglia soprattutto nel periodo natalizio, perfetti anche come regalo homemade!
A differenza dei fichi freschi, l’essiccazione rende i fichi piuttosto calorici, quindi non bisogna abusare anche se una tira l’altra!
I fichi sono un frutto piuttosto dolce che matura nel mese di settembre, periodo in cui vengono raccolti e consumati freschi oppure conservati. Questi frutti, infatti, sono disponibili solo al termine dell’estate e non è possibile trovarli freschi in altri periodi dell’anno, se non secchi.
Per questo, chi li vuole gustare e avere a disposizione anche dopo l’estate deve imparare a conservare i fichi in modo corretto.
In questo periodo li trovate già pronti secchi anche dal fruttivendolo o al supermercato e se volete farcirli e renderli croccanti e profumati seguite la ricetta!

Fichi secchi ripieni di mandorle e aromi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i fichi secchi ripieni di mandorle e aromi

  • q.b.fichi secchi
  • q.b.mandorle
  • q.b.cannella in stecca
  • q.b.semi di finocchio
  • q.b.scorza di limone
  • q.b.zucchero
  • q.b.alloro (foglie)

Strumenti

  • Leccarda
  • Forno
  • Vasetto

Preparazione per i fichi secchi ripieni di mandorle e aromi

  1. Per la preparazione di questo procedimento bisogna partire con la raccolta e l’essiccazione dei fichi.
    Questo va fatto in estate, una volta raccolti i fichi metteteli al sole per diversi giorni su una gratella, girandoli per farli essiccare da tutti i lati.
    Bisogna coprirli con un telo traforato per fare passare l’aria, raccogliere la sera per evitare l’umidità e rimettere al sole il giorno dopo, questo fino a quando non appassiscono.

  2. Quando i fichi sono pronti e ben secchi scottateli in acqua bollente con un pò di grappa per qualche minuto, scolate, asciugate con un panno e poi mettete su una teglia e fate asciugare in forno a 180° per circa 15-20 minuti, dipende dalla grossezza, girateli durante la cottura.
    Quando assumono quell’aspetto ben dorato, spegnete il forno.

  3. Fichi secchi ripieni di mandorle e aromi

    Tostate in forno per qualche minuto le mandorle, calcolate che ne va una per ogni frutto.
    Quando i fichi si sono un pò raffreddati divideteli a metà, e farciteli.
    Mettete dentro ogni fico una mandorla, qualche seme di finocchio e scorza di limone a pezzetti, chiudete pigiando con le dita.

  4. Dopo la farcitura sistemate i fichi dentro un vasetto di vetro sterilizzato, assicuratevi di sistemarli a strati e di schiacciarli leggermente in modo da non lasciare aria all’interno. Mettete anche tra un fico e l’altro qualche semino di finocchio, una stecca di cannella, qualche foglia di allora e cospargete con un pò di zucchero.

  5. Chiudete bene il vasetto e conservate i fichi in dispensa al buio, se fatti bene si mantengono per tantissimi mesi.
    Per una buona conservazione è importante che l’acqua all’interno dei fichi sia scomparsa del tutto, farcite e mettete nei vasetti solo se siete certi che i fichi siano ben essiccati, altrimenti si ammuffiscono.

  6. Fichi secchi ripieni di mandorle e aromi

    Dopo l’essiccazione sia al sole che al forno i fichi si possono conservare anche da soli dentro un vasetto di carta e mangiarli semplicemente così oppure usarli per altri dolci.
    Si possono anche conservare nei vasetti e riempire di uno sciroppo alla grappa e limone, ottimi da gustare così caramellati.

  7. Fichi secchi ripieni di mandorle e aromi

Anna consiglia…

Per aromatizzare i fichi secchi potete utilizzare anche della scorza di arancia o mandarino, ( che devono essere biologiche) se preferite anche delle noci in sostituzione delle mandorle.
Potete anche ricoprire i fichi con del cioccolato fondente per un tocco di golosità in più.
Per le altre ricette con i fichi cliccate qui!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da annaelasuacucina

Cuoca per passione... le mie ricette dal dolce al salato sono quelle che preparo giornalmente per la mia famiglia.

2 Risposte a “Fichi secchi ripieni di mandorle e aromi”

  1. Ciao! Mi serviva proprio una guida che mi insegnasse a conservare gli sgombri al naturale! Grazie mille.
    Volevo chiederti se in chiusura dei barattoli metti un quadrato di stoffa per rendere ermetica la chiusura e volevo chiedere anche se usi dei barattoli e relativi tappi riciclati oppure se compri tutto nuovo.
    Grazie ancora!

    1. Ciao grazie a te!
      Raramente uso i tappi riciclati, solo se sono intatti, altrimenti li compro nuovi.
      Per la chiusura ermetica faccio la sterilizzazione in acqua calda così si crea il sottovuoto che protegge il contenuto.
      Il quadrato di stoffa lo metto così per rendere il vasetto più grazioso, soprattutto se devo regalarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.