Crea sito

Crostata classica alla marmellata con scarto di centrifuga

marmellata con scarto di centrifuga

Marmellata con scarto di centrifuga? Certo. Non vorrete mica gettare tutta quella polpa che avanza? È  facile e gustosissimo riutilizzarla: biscotti, tortine, dolcetti, crostate e ovviamente  marmellate. Vi va una fetta di crostata super golosa e sostenibile?

Vedi anche:

Preparazione  della marmellata con scarto di centrifuga

Ingredienti:

  • 200 g di polpa di scarto della centrifuga
  • 100 g di zucchero di canna

Procedimento:

Siamo quasi in primavera quindi scegliamo frutta di stagione per la centrifuga. Cercate di usare sempre le mele, perché contengono la pectina un addensante naturale, utile per la riuscita della marmellata. Io per dare colore utilizzo anche dei frutti di bosco surgelati in estate.

  1. Mettete semplicemente la polpa di scarto della centrifuga e lo zucchero in una pentola con 1 dl scarso di acqua.
  2. Portate a ebollizione.
  3. Lasciate bollire per 20 minuti.
  4. Lasciate raffreddare.

La marmellata in eccesso potete conservarla per un anno in vasetti sterilizzati, ben chiusi e lasciati capovolti per una notte intera prima di riporli in dispensa.

Preparazione della pasta frolla tradizionale

Ingredienti per una tortiera tonda da 20-22 cm:

  • 300 g di farina
  • 150 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 57 g di uova (peso senza guscio)
  • scorza di limone
  • pizzico di sale

L’aggiunta di lievito è  facoltativa, anche se garantisce un prodotto più duttile al taglio e una maggiore friabilità.

Per questa quantità  di pasta frolla sarebbe sufficiente mezzo cucchiaino di lievito.

Procedimento:

  1. Si mescola il burro con lo zucchero, il sale e la scorza di limone.
  2. Si incorporano gradatamente le uova e si unisce la farina.
  3. Si impasta piuttosto velocemente.
  4. Si fa riposare in frigorifero avvolta da pellicola per un’ora circa.

Preparate la crostata classica alla marmellata con scarto di centrifuga e infornate in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti.

Se ti piace la mia ricetta

puoi ricevere direttamente la mia newsletter

(trovi il form in home page)

Oppure

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Twitter Google+ Pinterest

Torna alla home

Pubblicato da mara

a tutto c'è un perchè..il mio è vino e cucina.e a ciascuno il suo....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.