Crea sito
La cucina sostenibile

viversano e antispreco

dolci

Crostata classica alla marmellata con scarto di centrifuga

marmellata con scarto di centrifuga

Marmellata con scarto di centrifuga? Certo. Non vorrete mica gettare tutta quella polpa che avanza? È  facile e gustosissimo riutilizzarla: biscotti, tortine, dolcetti, crostate e ovviamente  marmellate. Vi va una fetta di crostata super golosa e sostenibile?

Vedi anche:

(altro…)

Piccoli frutti: pillole di benessere

 

Lamponi, mirtilli neri, mirtilli rossi, more, ribes, fragoline di bosco e ultima scoperta bacche di goji sono preziosi alleati per la salute. Questi straordinari piccoli frutti sono famosi per  ricchezza di antiossidanti che li contraddistingue, sostanze benefiche che ci proteggono dalle malattie e che ci aiutano a prevenire e a contrastare le infezioni.

Prova questa ricetta:

Crostata alla barbabietola  con marmellata ai frutti di bosco

(altro…)

Biscotti di ceci e mandorle all’arancia

biscotti di ceci e mandorle all'arancia

Lo sapevate che i ceci li possiamo usare anche per fare i biscotti? Esatto, i biscotti di ceci. Sono squisiti in questa versione con le mandorle e la scorza d’arancia. La ricetta è gluten free e vegan, quindi adatta proprio a tutti.

A proposito di biscotti “diversi”:

(altro…)

Pan brioche arrotolato di segale e farro con marmellata di mirtilli e bacche di goji

pan brioche segale mirtilli 1000

Preparare un dolce è sempre una delle cose più rilassanti che ci sono. Almeno per me. E questo plumcake arrotolato di segale e farro con marmellata di mirtilli e bacche di goji è quello che fa per me. Ma oltre al relax, bisogna anche preoccuparsi del benessere e dell’origine degli ingredienti, che devono essere integrali, salutari e ideali per tutta la famiglia, bambini in particolare.

Vedi anche:

Pane si segale, ottimo sostituto

Sono tanti i motivi che ci dovrebbero indurre a consumare più pane di segale. Inanzitutto ha un contenuto calorico, non inferiore, ma migliore rispetto al pane bianco, che lo rende un alimento particolarmente indicato per chi segue un regime alimentare ipocalorico.
Inoltre contiene il doppio delle fibre con relativi effetti benefici sul metabolismo.
Non meno importanti sono il contenuto di vitamine del gruppo B e di minerali come potassio, magnesio, fosforo, ferro e calcio.
Oltre ad essere un 
alimento salutare, però, il pane di segale è anche molto buono. Può essere inserito nei pasti principali, può essere accompagnato da salumi e formaggi, servito negli aperitivi. Con la farina di segale, inoltre, si possono preparare anche biscotti, focacce, crostate, piadine e diversi formati di pasta, anche ripieni. Ottimo mescolato con altre farine, in primis quelle di grano tenero e di farro, per gustosi panini multicereale, dolci o salati.

(altro…)

Torta sofficissima al miele di rododendro e fiori di camomilla essiccati

 

torta miele di rododendro e camomilla

Con l’abbassamento delle temperature torna la voglia di accendere forno vero? Io mi sono concessa una coccola allo stato puro, una torta sofficissima al miele di rododendro e fiori di camomilla essiccati. Dolce facilissimo, da gustare a colazione, merenda e la sera dopo cena sul divano.

Vedi anche:

Energia allo stato puro

Il miele è un alimento 100% naturale che procura energia, grazie alla sua ricchezza in glucidi; tanta tantissima energia assimilabile fin dai primi minuti successivi alla sua ingestione.

(altro…)

Ciambella al cioccolato con castagne e chantilly

ciambella cioccolato castagne
Autunno e castagne è un connubio obbligatorio. Riscoperti solo negli ultimi anni,castagnaccio a parte, i dolci a base di farina di castagne sono deliziosi con quel tocco in più, che dona alle giornate autunnali il giusto tono. Ecco la ciambella al cioccolato con castagne e chantilly, un dolce semplice, ottimo a qualsiasi ora.

Vedi anche:

Il pane dei poveri

Fino a qualche decennio fa, le castagne rappresentavano la base alimentare della gente di montagna, tanto che la pianta si era guadagnata l’appellativo di “pianta del pane” e da qui il detto “il pane dei poveri”. Perchè? Perchè le castagne erano facilmente reperibili e conservabili. Inoltre fornivano notevoli quantità di zuccheri, minerali ricostituenti e tante calorie buone. I nostri nonni le consumavano cotte sulla brace, bollite, trasformate in purea, in farina o essiccate, abbinandole a zuppe, latte e molto raramente alla carne.

(altro…)

Torta con farina di castagne, pere e cioccolato

torta con farina di castagne, pere e cioccolato

L’autunno è arrivato, le temperature cambiano e si ricomincia ad accendere il forno. Finalmente è arrivato il tempo ideale per sfornare torte e questa torta con farina di castagne, pere e cioccolato fa proprio al caso nostro. Buona, semplice e veloce da preparare.

Ti piacciono pere e cioccolato? Guarda qui:

PENSARE POSITIVO CON IL CIOCCOLATO FONDENTE

Gli zuccheri semplici del cioccolato aumentano il livello di serotonina del sangue: essa agisce positivamente sul tono dell’umore, migliorandolo. Il cioccolato, inoltre, contiene magnesio, indispensabile per i processi metabolici e per la funzionalità di alcuni enzimi, ma anche per i fenomeni di trasmissione neuromuscolare degli stimoli nervosi che rendono l’organismo in grado di adattarsi alle situazioni stressanti. Gli alcaloidi del cacao (caffeina e la teobromina) agiscono positivamente sul sistema nervoso, favorendo la concentrazione mentale e che agiscono anche a livello cardiocircolatorio e muscolare.

(altro…)

Crema pasticcera o crema della nonna

 

crema pasticcera

La crema della nonna che ai giorni nostri è ormai conosciuta con il nome di crema pasticcera, è forse la crema più utilizzata nel mondo.
Bigné, millefoglie, babà, cannoli o cannoncini, Torta St. Honoré…In altre parole la crema pasticcera è indispensabile. Il suo successo è dovuto soprattutto alla sua consistenza cremosa che spinge i più golosi a divorarla con il cucchiaino.

Vedi anche:

Come si prepara la crema della nonna, ricetta base

E’ da sapere che la crema pasticcera è anche una delle farciture più difficile da preparare; gli ingredienti vanno dosati e miscelati in maniera perfetta per evitare i grumi in cottura. Inoltre può essere arricchita con diverse varianti come scorze di limone e arancia, cioccolato, rhum e uvetta, caffè, spezie, cocco e pistacchio.

(altro…)

Marmellata di more di rovo e lavanda

marmellata di more di rovo e lavanda

Come si può resistere passando accando ad un cespuglio pieno zeppo di more nere e luccicanti e non pensare alla marmellata di more? Ci ho provato per due giorni, il terzo le ho raccolte. L’idea era quella di preparare il gelato, poi la mia lungimiranza mi ha portata alla preparazione di qualche vasetto di marmellata di more di rovo e lavanda per l’inverno. Un profumo indescrivibile, una bontà unica. Con pochi centesimi e un po’ di sacrificio, ecco una golosa conserva pronta per i periodi freddi.

Marmellate per tutti i gusti

(altro…)

Torta pere e cioccolato con farina di riso e lavanda

torta pere e cioccolato veg

Esatto. Avete letto bene. Lavanda. Con il cioccolato è strepitosa. Questo nuovo connubio di sapori è assolutamente da provare. Ne vale la pena. La torta pere e cioccolato è ormai un classico intramontabile che amo spropositatamente. Oggi in versione vegan e gluten free, preparata per l’occasione esclusivamente con farina di riso e tanto goloso cioccolato extra fondente.

Non si può vivere senza cioccolato…

Torta pere e cioccolato con farina di riso e lavanda

Ingredienti (tortiera a cerniera, diametro 24-28 cm):

  • 300 g di farina di riso
  • 100 g di zucchero grezzo o 2 cucchiai di malto di riso
  • 250 ml di yogurt vegetale
  • 3-4 pere a seconda della dimensione
  • 200 g di cioccolato extra fondente (70% minimo)
  • 60 g di cacao amaro in polvere
  • una bustina di polvere lievitante
  • una manciata di fiori di lavanda essiccati ad uso alimentare (disponibili nei negozi bio)
  • pizzico di sale

Preparazione:

  1. In una ciotola capiente miscelate la farina con la polvere lievitante e il cacao in polvere, aggiungete lo zucchero grezzo e il pizzico di sale.
  2. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o nel microonde. (Tenete da parte 40 g circa per la decorazione)
  3. Unite il cioccolato fuso alla miscela di farina.
  4. Aggiungete anche lo yogurt, i fiori di lavanda sminuzzati e mescolate il tutto.
  5. Oliate molto bene una tortiera a cerniera. In alternativa potete ricoprirla di carta da forno bagnata e strizzata.
  6. Versate il composto nella tortiera e livellate con un cucchiaio o con qualche colpetto sul fondo.
  7. Tagliate le pere, dopo averle sbucciate (se sono bio potete lasciare anche la buccia) a fette sottili ma non troppo e disponetele a raggiera nell’impasto.
  8. Cuocete in forno già caldo a 180°C per 40 minuti circa.
  9. Lasciate raffreddare e sformate la torta pere e cioccolato con farina di riso e lavanda.
  10. Sciogliete il cioccolato rimasto e versatelo sulla torta se desiderate golosità extra.

Il cioccolato fa miracoli per migliorare il livello di umore

cioccolato 300Questo è possibile grazie ad un ormone presente all’interno del cioccalato, la serotonina. Questo ormone è anche responsabile dell’aumento di endorfine prodotte, le quali aumentano a loro volta le sensazioni piacevoli del corpo, aiutando la persona a ritrovare il buon umore.

Attenzione alla dipendenza da questo alimento. È presente all’interno del cioccolato una sostanza denominata anandamide. Proprio quest’ultima è responsabile di donare un effetto di dipendenza nelle persone che consumano troppo cioccolato.

Mara Toscani

Simil cheesecake veg nel barattolo, idea dolce veloce

Simil cheesecake veg nel barattolo

La cheesecake è un dolce che non milita molto nella mia cucina. Per il fatto che sono intollerante al lattosio, primo motivo e perché non è uno dei miei dolci preferiti, secondo motivo. Beh questo non vuol dire che non si possa preparare una volta ogni tanto. Ed è perfetta per una cena tra amici. Ecco la mia versione: simil cheesecake veg nel barattolo. Facile, golosa, buonissima.

A proposito di cheesecake..

(altro…)

Pull apart bread vegan con mele e cannella

Pull apart bread con mele e cannella

Conoscete il pull apart bread? E’ una delizia di pan brioche arricchito da zucchero e cannella. E burro. Tanto burro. Io ho sostituito io burro con margarina fatta in casa e ho aggiunto golosi pezzetti di mela. E come si fa a resistere? Davvero una squisitezza, un dolce laborioso ma divertente da preparare e che dà tanta soddisfazione, soprattutto al palato. Ecco il pull apart bread vegan con mele e cannella. Una volta sfornato è ottimo ancora tiepido, freddo e anche il giorno dopo a colazione. Si mangia staccando le fette una ad una.. Meglio di così..Una delizia. Vale la pena mettere le mani in pasta. Assicurato. Cosa aspettate?

Bread, Banana bread, Plumcake & Co

(altro…)

Biscotti di frolla montata vegan

Biscotti di frolla montata vegan

Avete presente quel profumino che si sente appena varcata la porta di una pasticceria? E’ inebriante, burroso, dolce e insistentemente buono. Bene. Io lo volevo, ma nella mia cucina. Ed ecco nascere i biscotti di frolla montata vegan. Deliziosi, friabili, perfetti per la merenda dei bambini. Allora, cosa dite? Ne vale la pena?

A proposito di biscotti…

(altro…)

Panna cotta veg al cocco, crumble e cioccolato

Panna cotta veg al cocco, crumble e cioccolato

A volte ci sono alcune cose che ti mancano più di altre. Quei giorni uggiosi in cui si ha voglia di qualcosa di dolce, goloso, anzi, super goloso e un po’ fuori dagli schemi. E’ il caso di questa deliziosa panna cotta veg. La sua particolarità? Tre consistenze, tre sapori, il tutto completamente vegan: crumble al cioccolato come base e tante scaglie di cioccolato in superficie. Da leccarsi i baffi. Proviamo?

A tutto cioccolato…

(altro…)

Torta semplice con pere e pinoli

Baci di dama alle arachidi e vegnutella

baci di dama alle arachidi

E potevano mancare i baci di dama alle arachidi  vegan e gluten free? Certo che no. Una ricetta golosissima e antispreco data l’enorme quantità di arachidi che girano sulle tavole nel periodo natalizio. E poi la vegnutellacrema di nocciole indiscutibilmente deliziosa. Ricetta perfetta per i bambini, da preparere con i bambini. Cosa aspettate?

NUTELLA E’ UN MARCHIO REGISTRATO, PER VEGNUTELLA S’INTENDE CREMA AL CACAO CON NOCCIOLE SIMILE AL MARCHIO, MA PRIVATA DI INGREDIENTI DI ORIGINE ANIMALE. TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI A FERRERO.

Vedi anche:

(altro…)

Semplicemente pere e cioccolato

pere e cioccolato

D’accordo che è quasi Natale e si dovrebbero preparare Pandori e Panettoni, ma se preparassimo Semplicemente pere e cioccolato? Una torta leggera a base di farina di riso, con due impasti semplici, vegan e gluten free. Dolce perfetto per i bambini, per la colazione e per la merenda.

Vedi anche:

(altro…)

Crostata al cacao con marmellata di cachi

 

crostata cacao marmellata di cachi

Se c’è un frutto di cui si sente parlare poco e il cui utilizzo è riassunto in poche ricette, quello è il cachi. Ed è un peccato perché è davvero delizioso e versatile. Eccolo in versione golosa, ovvero in veste di marmellata racchiusa da un guscio di pasta frolla al cacao. Abbinamento cachi-cacao? Perfetto. Voilà la crostata al cacao con marmellata di cachi.

Vedi anche:

(altro…)

Torta semplice con kumquat e semi di chia

torta kumquat

Avete mai assaggiato i frutti del kumquat? Sono chiamati anche “mandarini cinesi” e sono deliziosi. Hanno un mix tra acidità e dolcezza che li rende perfetti per la preparazione di torte, marmellate macedonie e frutta candita. Ecco la mia torta semplice con kumquat e semi di chia, torta vegan e glutenfree.

Vedi anche:

(altro…)

Mini muffin veg fragole e cioccolato

mimi muffin fragole ciocc 800

Cosa ne dite di un dolcetto vegan degno del suo nome? Solitamente si pensa che un dolce vegan non sia buono o che abbia chissà auale sapore. NIente di più sbagliato. E per farvi ricredere, ho creato questi favolosi mini miffin veg fragole e cioccolato, C’è da dire chesto dolce parte già avantaggiato avendo tra gli ingredienti  fragole e cioccolato. E poi chi resisterebbe ad un dolce così? A prova di onnivoro. Provare per credere..

Collage fragole 300

CLICCA QUI O SULL’IMMAGINE E VAI A CURIOSARE….

(altro…)