Crea sito

Gobbi alla parmigiana

I gobbi alla parmigiana sono un contorno tradizionale delle feste. Si preparano per le grandi occasioni quando non ci si fa mancare niente. Sono lessati, fritti, conditi con il ragù (o il sugo al pomodoro) spolverati con un’abbondante manciata di parmigiano e poi passati al forno.
Sono un piatto super calorico e non ci sono scusanti, se non che ogni tanto si può eccedere perché sono troppo buoni! Impossibile resistere!
Il problema vero è che, pur essendo verdure potrebbero a buon ragione considerarsi un piatto unico e invece fanno parte di un menù extra extra calorico, antipasti, primi, secondi (notate bene tutti al plurale) e per finire con dolci, frutta, digestivi e caffè. Perciò propongo di preparali più spesso ma come piatto unico oppure conditi con sugo di pomodoro eliminando la carne.
Io per circa 12 persone ho preparato un sugo al pomodoro con 600 g di polpa di pomodoro, due cipolle, due carote e una costa di sedano.
Siccome la pulitura dei cardi è una procedura piuttosto lunga, soprattutto se la quantità è elevata, conviene organizzarsi un giorno prima e dividere la ricetta in tre fasi:
– pulitura dei cardi
– friggitura
– condimento e cottura al forno

Gobbi alla parmigiana
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni12 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i gobbi alla parmigiana

  • 1.5 kgGobbi
  • 2Uova
  • 250 gFarina
  • 200 mlAcqua gassata ghiacciata
  • 2 pizzichiSale
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Per condire i gobbi alla parmigiana

  • q.b.Fiocchi di burro
  • q.b.Parmigiano
  • q.b.Olio di semi di girasole (per friggere)

Preparazione dei gobbi alla parmigiana

Staccate le coste del cardo e pulite accuratamente spazzolandoli e/o strofinandoli con uno straccetto sotto l’acqua corrente. Quindi spezzateli, aiutandovi con un coltello, della lunghezza di circa 10 cm.
Eliminate il più possibile i fili all’esterno di ogni costa.
Lessate in acqua bollente salata per circa 30 minuti (controllare con una forchetta se sono cotti, o meglio stringeteli tra le dita per verificare che siano morbidi).
Scolate e lasciate raffreddare.
  1. Gobbi alla parmigiana - da lessare

Pastella

  1. Gobbi alla parmigiana - pastella

    Preparate la pastella mescolando con una forchetta la farina setacciata, l’uovo, l’olio, un pizzico di sale e l’acqua gassata ghiacciata (io la inserisco in una bottiglietta di plastica e la infilo per ameno 10-15 minuti in freezer). Mescolate con una frusta fino a rendere la pastella filante (né troppo liquida né troppo densa). In pratica alzando la frusta deve scendere filando senza interruzioni, altrimenti sarebbe troppo densa.

    Una volta pronta è preferibile lasciarla riposare in frigo coperta per almeno 30 minuti.

  1. Gobbi alla parmigiana - friggitura

    Immergete i gobbi nella pastella e friggeteli in abbondante olio. Girateli e quando sono ben dorati scolateli e adagiateli su carta assorbente per togliere l’olio in eccesso.

  1. Terminata l’operazione di friggitura, disponete i cardi in una pirofila ricoperta di carta forno e condite con il ragù (o il sugo di pomodoro) e abbondante parmigiano grattugiato. Procedete per strati e sull’ultimo, dopo condimento e parmigiano, disponete i fiocchetti di burro.

    Infornate a 220° per circa 30 minuti e servite caldi.

  2. Gobbi alla parmigiana - piatto pronto
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.