Crocchette di topinambur

Le crocchette di topinambur sono di facile realizzazione e si prestano ad essere servite come antipasto, per un buffet o anche come sfizioso contorno. Un finger food da servire caldo per assaporare il gusto simile al carciofo di questo tubero Helianthus tuberosus, originario del Canada, che si trova in questo periodo anche nei supermercati.

crocchette di topinambur

Come avevo già scritto ormai tre anni fa nella ricetta del topinambur in padella con aglio e parmigiano mia madre ne ha un modesto quantitativo per la famiglia ma ancora non siamo riuscite a svilupparci tutte le ricette che meriterebbe.

Così ieri ho preso al volo l’occasione di testare con gli amici questa mia  semplice ricetta e devo dire che ha conquistato proprio tutti, ragazzi compresi. Niente di stravolgente ma particolare come consistenza e con tante proprietà: il topinambur è energetico adatto a convalescenti, anziani e bambini, oltre che diabetici (l’indice glicemico è 50 mentre quello delle patate lessate 77) . E’ ricco di fibre, contiene inulina per la regolarità intestinale,  il contenuto calorico è quasi nullo. Contiene il Lactobacillus antitumorale, anticolesterolo e utile alle donne in fase di allattamento. Sembra stimoli il sistema immunitario.

Sunroot_flowers
foto da Wikipedia

Il topinambur cresce spontaneo e si riconosce a fine estate per i fiori simili ai girasoli ma di dimensioni più piccole, come una grande margherita.

Il topinambur crudo è ricco di potassio: 100 grammi di topinambur crudo ne contengono 429 mg, apportano inoltre 4 mg di sodio, 4 mg di vitamina C, 14 mg di calcio, 17 mg di magnesio e piccole quantità di zinco, ferro, rame, selenio, vitamina E, vitamina A e manganese.

Se volete provare altre ricette più elaborate ho trovato queste 10 ricette a base di topinambur. Io ho trovato online anche questa ricetta che ho modificato aggiungendo una patata. La quantità di farina era decisamente abbondante, vi consiglio di non esagerare perché le crocchette risulterebbero troppo asciutte.

Crocchette di topinambur

Ingredienti:

topinambur_da_lavare

  • 400 g di topinambur – oppure 280 g e 120 g di patate
  • 80 g di farina di riso
  • 80 g di parmigiano
  • 2 uova
  • una noce di burro
  • olio di semi di arachidi per friggere

per l’impanatura

  • 1 uovo
  •  pane grattugiato q.b.

topinambur_sbucciati

topinambur_grattugiato_padellacrocchette_topinambur_preparazionePreparazione:

pelate i topinambur e la patata quindi grattugiate e cucinate con una noce di burro in una padella antiaderente a fuoco dolce per circa dieci minuti dopo aver salato leggermente e coperto con un coperchio.

Lasciate raffreddare e poi inserite in un mixer insieme alle uova, il parmigiano grattugiato, il sale e il pepe.

Trasferite in una ciotola e unite la farina di riso fino ad ottenere un composto abbastanza morbido.

Formate delle palline grandi come noci e passatele nell’uovo sbattuto e poi nel pane grattugiato.

Friggete in abbondante olio bollente rigirando fino a doratura.

Scolate e adagiate su carta assorbente.

Servite calde.

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.