PESTO DI SALVIA E NOCI

La salvia è un’aromatica dal profumo morbido, vellutato e avvolgente; in cucina si utilizza la Salvia officinalis con le foglie del loro speciale colore verdegrigio e la consistenza morbida la tatto. Il suo aroma le ha consentito di avere da secoli una posizione di prestigio; secondo un’antica credenza, Adamo ed Eva, cacciati dall’Eden, portarono sulla terra proprio la salvia, segno di lunga vita. Gli antichi le attribuivano virtù e poteri magici. Oggigiorno abbiamo abbracciato aspetti più concreti della vita e la utilizziamo per insaporire arrosti, creare tisane o deliziosi intingoli come il PESTO DI SALVIA E NOCI.

Il pesto di salvia e noci è un condimento gustoso e saporito che potete conservare in frigorifero anche per alcuni giorni.

Quella delle salvie è una famiglia numerosa…se ne contano almeno 500 varietà e si usano non solo per cucinare! Molte di esse hanno fiori di colori accesi, che vanno dall’azzurro al cremisi al porpora, che le rende perfette per decorare terrazzi e giardini. Il suo nome deriva dal latino salvere, cioè stare in buona salute e infatti l’olio essenziale che se ne ricava ha proprietà tonificanti, digestive e antisettiche.

Un uso alternativo delle foglie di salvia

Scopro leggendo un articolo su Orietta Sala, autrice di una ricca serie di libri di cucina su erbe, fiori e frutta, che un uso alternativo delle foglie di salvia è quello di immergerne un cucchiaino in una tazza di acqua bollente per ottenere una tisana che fa bene per tutto, dal mal di gola all’umore!

Se allora si gusta questa buona tisana dopo un bel piatto di pasta condita con il pesto di salvia e noci la giornata non può che sorriderci! Buon appetito!

LEGGI ANCHE: PESTO LEGGERO ALLA GENOVESE

pesto salvia e noci
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4-6 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 60 g Gherigli di noci
  • 20 g Salvia
  • 20 g Prezzemolo
  • 1 spicchio Aglio
  • 50 g Parmigiano reggiano
  • 50 ml Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Preparazione

  1. Pulite la salvia ed il prezzemolo staccando le foglie sane e verdi; lavatele in acqua fredda e tamponatele con della carta da cucina per rimuovere l’acqua in eccesso.

    Mettetele nella ciotola del frullatore assieme alle noci ed allo spicchio d’aglio; aggiungete anche il parmigiano a pezzetti, 50 ml di acqua fredda e l’olio.

    potete anche usare il parmigiano già grattugiato

  2. Frullate alla massima velocità rimescolando più volte gli ingredienti che tendono ad attaccarsi alle pareti del frullatore.

    Aggiungete anche il sale e continuate a frullare fino ad ottenere una consistenza omogenea.

    potete realizzare un pesto liscio oppure lasciarlo più grezzo a seconda dei vostri gusti.

  3. Trasferitelo in una ciotola o in un vasetto e copritelo con un velo d’olio; in questo modo il pesto si conserva in frigorifero per qualche giorno.

  4. Al momento dell’utilizzo stemperatelo con dell’acqua di cottura della pasta.

  5. pesto salvia e noci

Ti piace Profumo di Vaniglia?

Non perdere le NUOVE RICETTE! Se vuoi essere sempre aggiornato seguimi sui social: FacebookInstagramTwitterPinterest

Cibo per la mente

E’ facile desiderare che gli altri si comportino perfettamente nei tuoi confronti ed è facile vedere le loro colpe; ma è molto difficile comportarsi correttamente e considerare i propri errori. Se puoi ricordati di agire rettamente, gli altri cercheranno di seguire il tuo esempio. Se puoi riconoscere i tuoi errori senza sviluppare un complesso di inferiorità e puoi tenerti occupato correggendoti, allora userai il tuo tempo in maniera più proficua che se lo trascorressi soltanto desiderando che gli altri fossero migliori.

Paramahansa Yogananda

 
Precedente NIDI PAGLIA E FIENO AL FORNO Successivo ROSA DI BRANZINO AL TIMO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.