Crea sito

COME USARE IL CIBO AVANZATO

 

Parola d’ordine: RICICLO.

Il riciclo è uno dei momenti in cui si può creare un gran RISPARMIO in cucina; riutilizzare il cibo avanzato che inizialmente, per instinto o per comodità, butteremmo nella pattumiera è una vera arte. In realtà basta un pizzico di fantasia, di gusto e di buona volontà per portare in tavola piatti ricchi di gusto. Vediamo allora COME USARE IL CIBO AVANZATO e come trasformarlo in deliziose pietanze.

Ecco una serie di spunti e di ricette per utilizzare il cibo avanzato e ridurre al minimo gli scarti e anche gli sprechi!

Spreco-alimentare

FORMAGGI: Si possono utilizzare per insaporire un risotto, da sciogliere a fuoco lento con un goccio di latte per condire una pasta, come farcitura di pizze e focacce, oppure da aggiungere a dadini ad una semplice frittata.

VERDURE: Sia le verdure che sono rimaste troppo in frigorifero e sono un po' appassite che le parti di verdure che solitamente scartiamo sono validissime per realizzare brodi o passati di verdura; pensiamo per esempio alla parte finale degli asparagi, alle foglie esterne dei carciofi, alle cime dei finocchi o ai gambi dei broccoli. I baccelli di fagioli e piselli possono essere tagliate a strisce sottili e aggiunte anch'esse a minestre e passati. Sono oltretutto utilissimi all'organismo per il loro contenuto di FIBRE e quindi indicati a che ha l'intestino pigro.

PAN DI SPAGNA: Spesso quando si prepara una torta farcita avanza del pan di Spagna; è praticamente scontato se lo preparate secondo tutti i passaggi necessari per avere una torta perfetta! Se siete appassionati di pasticceria allora vi consiglio di leggere l'articolo sul riciclo del pan di Spagna perchè, anche in questo caso, sarebbe un enorme peccarto farlo finire nella pattumiera.

RISOTTO:

SPUMANTE:

BIRRA: Potete utilizzarla per marinare braciole o cosce di pollo che andrete poi ad arrostire normalmente in padella o in pentola. Ricordate che in cottura l'alcol evapora lasciando solo l'aroma e rendendo la pietanza adatta a grandi e piccini.

VINO: sia il vino bianco che quello rosso possono essere utilizzati per insaporire arrosti e carni brasate, oppure per sfumare risotti e soffritti in generale. Quello bianco in particolare si usa regolarmente per sfumare i risotti ma anche le scaloppine ed è perfetto anche per il pesce.

RAGU' D'ANATRA

RAGU' D'ANATRA

Il RAGU’ D’ANATRA è un condimento della tradizione contadina, un sugo molto ricco e corposo… Continua

SALUMI e AFFETTATI: Potete frullarli con degli spinaci, un uovo, pangrattato e ottenere delle polpettine, oppure amalgamarli sempre tritati a della carne trita e formare un polpettone. Si possono utilizzare a pezzetti per farcire delle crocchette di patate o degli arancini di riso, per farcire la pizza, per insaporire un sugo o delle verdure saltate in padella.

FRUTTA: Spesso capita che anche la frutta appena acquistata arrivi a casa già ammaccata, soprattutto se sono frutti delicati come banane, pesche, albicocche. In questi casi non sempre si possono presentare a tavola ma sono perfette per fare dei frullati (con o senza latte) o dei centrifugati mescolandole anche con altri frutti e verdure. Con gli agrumi provate le spremute miste: arancio, mandarino o clementine, limone e pompelmo. Alcuni frutti poi si prestano bene anche ad essere cotte; le mele e le pere per esempio possono essere tagliate a fette o a pezzi, fatte saltare in padella con poca acqua e zucchero e poi fatte dorare in forno con l'aggiunta di qualche pinolo oppure di uvetta o mandorle…a voi la fantasia. Non dimenticate una spolverata di zucchero di canna prima di infornare! Le ciliegie e le pesche possono essere spruzzate con del vino bianco o del passito…soluzione per soli adulti ovviamente! Le pesche potete anche tagliarle a metà, spolverarle con un amaretto sbriciolato, una noce di burro al centro e passate qualche minuto in forno…una delizia! Tantissimi tipi di frutta possono essere proposti come dolcetto dopo averli intinti nel cioccolato fuso; potete gustarli così…appena glassati con il cioccolato sciolto (in commercio si trovano appositi fornelletti per mantenere il cioccolato sciolto, tipo quelli da fonduta) oppure lasciarli in frigorifero almeno mezz'ora e attendere che il cioccolato solidifichi. Dopo tutte queste alternative non dimentichiamo la più classica e intramontabile: una fresca macedonia di frutta mista!

PASTA: Di qualunque formato e con qualunque condimento può sempre essere utilizzata per una frittata di pasta, oppure messa a scaldare con un velo di besciamella per mantenerla morbida. Se invece avete avanzato solo qualche cucchiaio di sugo o di ragù utilizzatelo per preparare dei crostini di pane da arricchire con un'acciuga o un oliva 😉

ALBUMI: Come USARE gli ALBUMI AVANZATI è un dilemma che si ripropone molto spesso per gli appassionati di cucina. Avanzare degli albumi è un classico, soprattutto per chi prepara con una certa frequenza dolci e biscotti nelle cui ricette è spesso previsto l’utilizzo dei soli tuorli. Ecco allora una RACCOLTA di ricette specifiche per il riciclo degli albumi; tante proposte suddivise anche in base al numero di albumi che avete da utilizzare!!!

PANE, Crackers e grissini: Da ultimo, ma non certo per il importanza, il riciclo del pane che è di importanza fondamentale anche per la sua valenza simbolica. Buttare il pane è uno insulto ed una mancanza di rispetto verso chi non ha cibo da portare in tavola. Oltre che, secondo credenze popolari, porterebbe anche maledizioni e disgrazie! Credenze a parte il riutilizzo del pane è forse il più semplice tra tutti i ricicli perchè estrememente vario: GRATTUGIATO può essere utilizzato per fare polpette o per impanare delle fettine di carne. Provatelo anche grattugiato e tostato in padella con un filo di olio ed un'acciuga tritata; diventa un valido sostituto del formaggio per insaporire primi piatti di pasta. Prima che diventi secco tagliatelo a dadini e conservatelo in un sacchetto di carta; in questo modo non prenderà la muffa e avrete pronti dei crostini per zuppe e passati di verdura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.