Tiramisù al te matcha

Qualcuno ha detto tiramisù? Basta solo nominarlo che già mi viene l’acquolina in bocca! Il connubio perfetto tra i savoiardi e l’irresistibile crema al mascarpone, è un vero piacere per le papille gustative! Dopo aver provato il bavarese e la cheesecake ho pensato di cimentarmi nella ricetta del tiramisù al tè matcha. Una golosità pazzesca alla quale è davvero difficile resistere specialmente se si adora questo particolare tè verde. Si tratta infatti di una pregiatissima varietà cinese che viene impiegata per la famosa Cerimonia. Le sue proprietà sono numerose e il suo sapore molto più intenso rispetto a quello classico, qualcuno assicura addirittura di percepire un sapore simile a quello degli spinaci. Ma nel tiramisù al tè matcha non c’è alcun ricordo della suddetta verdure, tutt’altro! Un gusto ricco e voluttuoso con una irresistibile consistenza vellutata: insomma un dessert che non puoi proprio perdere.
Provalo anche tu e poi fammi sapere.

Ingredienti per 4 persone:

250 g di mascarpone,
10 g di tè matcha in polvere,
72 g di tuorli (circa 4 di uova medie),
100 g di zucchero,
100 g di acqua,
circa 24 savoiardi,
caffè della moka q. b.
cacao amaro in polvere q. b.

 

ricetta tiramisù al te matcha, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione del tiramisù al te matcha:

  • Per cominciare occupiamoci subito della pastorizzazione delle uova. In un pentolino versa acqua e zucchero, accendi a temperatura medio – alta e lascia che il composto raggiunga i 121°. Per questa operazione è indispensabile l’uso del termometro da pasticceria. Quando lo sciroppo è a 115° inizia a montare i tuorli con le fruste e, quando è a temperatura, versa a filo lo sciroppo bollente. Lascia in funzione le fruste per circa 15 minuti affinché il composto risulti chiaro e spumoso ma soprattutto torni a temperatura ambiente. Un cucchiaio alla volta ingloba il mascarpone.

tiramisù al tè matcha, peccato di gola di giovanni 1

  • E per finire aggiungi anche il tè matcha. Mescola bene per favorire l’assorbimento, dopodiché trasferisci la ciotola in frigorifero e lascia rassodare per un’oretta. Per la composizione disponi i savoiardi inzuppati per 1 secondo nel caffè molto caldo e zuccherato a tuo piacimento, poi disponi tutti nello stesso senso in una pirofila. Aggiungi una parte della crema e poi torna ad aggiungere i savoiardi, stavolta puoi disporli in senso opposto. Cospargi con altra crema e un po’ di cacao amaro in polvere. Alla fine lascia riposare in frigorifero per ancora un’oretta.

tiramisù al tè matcha, peccato di gola di giovanni 2

  • Ecco pronto il tuo tiramisù al tè matcha, non ti resta che gustarlo!

 

ricetta tiramisù al te matcha, peccato di gola di giovanni 2

 

Qualche consiglio:

se vuoi un composto meglio amalgamato basterà far sciogliere il tè matcha in un po’ d’acqua calda, ma fai attenzione alla quantità, la crema potrebbe risultare poi troppo liquida;
per dare una nota croccante al tuo tiramisù al tè matcha aggiungi poche gocce di cioccolato tra uno strato e l’altro o delle lamelle di mandorla tostate.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.