Gnocchi alla sorrentina

Tra i miei ricordi di bambino, e ce ne sono molti devo ammetterlo, ce n’é uno che custodisco e ripercorro nelle vie della memoria con molta serenità. La domenica mamma preparava il ragù napoletano, in quantità più che abbondanti per essere – all’epoca – solo in 3. Poi qualche contorno, le cozze da fare in impepata e anche un pan di spagna. Nel frattempo papà andava a comprare tutto l’occorrente per preparare gli gnocchi alla sorrentina.

Si talvolta li preparavamo tutti insieme ma altre li compravamo per far prima. Non quelli in busta, vicino casa c’era la bottega della pasta fresca e degli gnocchi di patate. Quindi papà arriva con il sacchetto pieno, una bustina con all’interno la semola e qui arrivava il bello. Il mio compito, quello che mi faceva sentire responsabile. Dovevo distanziare gli gnocchi e tenerli sulla tavola con una tovaglia pulita e che spolverizzavo con la semola. Ci mettevo un sacco affinché tutti gli gnocchi fossero ben separati. Mi piaceva tantissimo e mentre li separavo mi domandavo chissà come si preparano!

Il momento migliore però non era quello. No, quello che realmente amavo era il momento in cui di lì a poco avrei finalmente gustato la mia porzione di gnocchi alla sorrentina! Sono buonissimi, vengono richiesti in qualunque ristorante, indistintamente da grandi e bambini, sono quasi alla stregua della pasta al pomodoro insomma. Nessuno può resistere, me compreso. Ah, quanti ricordi… ci mettiamo ai fornelli adesso?

Intanto ti ho parlato della ricetta degli gnocchi alla sorrentina, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto,

Gio’

ricetta gnocchi alla sorrentina, peccato di gola di giovanni
  • Preparazione: 120 Minuti
  • Cottura: 110 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: Dosi per 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Ingredienti per gli gnocchi alla sorrentina

  • 1 kg Patate rosse
  • 335 g Farina 00

Per il condimento

  • 700 g Passata di pomodoro
  • 200 g Mozzarella
  • 100 g Parmigiano reggiano
  • 150 g Cipolle dorate
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale fino
  • q.b. Pepe nero
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Basilico

Preparazione

Preparazione degli gnocchi alla sorrentina

  1. Per preparare gli gnocchi alla sorrentina cominciamo proprio dall’impasto degli gnocchi (altrimenti puoi utilizzare quelli già confezionati e passare al momento successivo). Sciacqua le patate, immergile in una pentola capiente e piena d’acqua fredda e poni sul fornello. Lascia che raggiunga il bollore, dopodiché fai cuocere per 30 – 50 minuti a seconda della loro grandezza. Fai sempre la prova con una forchetta: se i rebbi entrano facilmente allora si ritengono cotte. Una volta pronte scolale, sciacquale velocemente sotto un getto di acqua fredda e sbucciale mentre sono ancora caldissime. Schiacciale subito con lo schiacciapatate e impasta rapidamente con la farina. Ottenuto l’impasto liscio dividi in bigoli e successivamente in pezzetti grandi circa 1 cm. Utilizza un riga gnocchi o fai scorrere il pezzetto d’impasto su una forchetta per ottenere l’effetto striato. Man mano che componi gnocchi lasciali su un canovaccio leggermente infarinato con della semola e fai seccare all’aria.

    Gnocchi alla sorrentina, peccato di gola di giovanni 1-2
  2. Nel frattempo occupati del condimento. Trita la cipolla, versala in una pentola insieme ad un filo d’olio e lasciala rosolare per 10 minuti a fiamma bassissima mescolando di tanto in tanto. Non appena la cipolla si è un po’ stufata copri con la passata di pomodoro, sciacqua il contenitore e versa l’acqua nella pentola e fai cuocere il tutto per una mezzoretta; regola di sale. A fine cottura dovrai ottenere un sugo non troppo asciutto.

    gnocchi alla sorrentina, peccato di gola di giovanni 2
  3. Taglia la mozzarella a cubetti di 1,5 cm e tienili a scolare in uno scolapasta con carta assorbente e quando è tutto pronto possiamo occuparci della composizione. In una pirofila capiente versa un po’ di sugo di pomodoro. Metti a bollire dell’acqua già salata e non appena è a temperatura tuffa gli gnocchi, meglio un po’ alla volta e non tutti insieme, non appena salgono a galla buttali nel condimento. Aggiungi 2/3 del parmigiano grattugiato,

  4. poi 2/3 della mozzarella a cubetti, un pizzico di pepe e qualche foglia di basilico spezzettata a mano e mescola bene il tutto ma con delicatezza.

  5. Trasferisci il composto nella pirofila e guarnisci con la restante parte di formaggio e mozzarella. Fai cuocere in forno caldo a 220° per una ventina di minuti + qualche minuto di grill se vuoi dorare la superficie. Prima di servire aggiungi ancora qualche foglia di basilico.

    Gnocchi alla sorrentina, peccato di gola di giovanni 5
  6. Ecco pronti i tuoi gnocchi alla sorrentina, non ti resta che gustarli!

    I consigli di Giovanni

    Gnocchi alla sorrentina, peccato di gola di giovanni 5

I consigli di Giovanni

  • Se preferisci puoi utilizzare degli gnocchi confezionati al posto di quelli fatti al momento;
  • Ricorda di far scolare la mozzarella altrimenti rilascerà troppo siero in cottura rendendo poi il tutto troppo acquoso;
  • Invece della mozzarella prova ad utilizzare del fior di latte oppure della scamorza bianca, i tuoi gnocchi alla sorrentina saranno comunque buonissimi.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.