Crea sito

Melanzane al trito di noci e prezzemolo

Le Melanzane al trito di noci e prezzemolo sono dei strepitosi bocconcini che si preparano in un istante e che possiamo inserire in un aperitivo  o in un bell’antipasto.

Lo sposalizio noci-prezzemolo è davvero quel giusto equilibrio di sapori che non eccede né da una parte né dall’altra e che trova nella melanzana grigliata il nido adatto per dare vita ad una sfiziosa ricetta vegetariana.

Però visto il potere altamente saziante delle noci fatene quanti ne bastano.

Io ne ho fatti giusto 6…era una serata particolare…e volendo mangiare un po’ di tutto ad iniziare dall’antipasto mi sono messa subito all’opera per poterli sperimentare.

Se quindi ora sono qui a scrivere vuol dire che questi bocconcini di melanzane al trito di noci e prezzemolo sono davvero buoni e vale la pena di provarli, sono diversi…e si sa…le novità stuzzicano…sbaglio forse??? 😆

Mi sembra già di avervi detto che sono veloci vero???? Allora carta e penna e veniamo alla buona ricettina.

Melanzane al trito di noci e prezzemolo

Melanzane al trito di noci e prezzemolo, dose per 12 bocconcini

  • 1 uovo
  • 100 gr di noci
  • 12 fettine di melanzane
  • 1 bel mazzetto di prezzemolo
  • sale
  • pepe

 

Fare le Melanzane al trito di noci e prezzemolo è molto semplice.

Laviamo le melanzane e affettiamole con la buccia ricavandone 12 fettine di medio spessore che andremo a grigliare su una piastra bella calda.

Nel frattempo tritiamo non molto finemente ma quasi a granella le noci insieme al prezzemolo e aggiustiamo di sale e di pepe.

Infine battiamo in un piattino l’uovo con un pizzico di sale.

Bene tutto è pronto per andare a formare i nostri Bocconcini di Melanzane al trito di noci e prezzemolo.

Prendiamo ciascuna fettina di melanzana bagniamola nell’uovo in entrambi i lati e passiamola nel trito aromatico mettendo un po’ del composto su un lato e poi arrotolando per formare il nostro delizioso bocconcino.

Continuiamo così per tutte le fettine e trasferiamole mano a mano in una pirofila ricoperta da carta da forno senza bisogno di ungerla.

Se avanza del trito possiamo distribuirlo in superficie in modo tale da dare ai nostri bocconcini un sapore più deciso

Non resta che infornare a 180 gradi per pochi minuti…10 al massimo…il tempo di far asciugare ciascun bocconcino e renderlo croccante.

Sforniamo e serviamo caldi….tiepidi anche.

Questa ricetta è tanto semplice quanto buona…spero  di avervi incuriosito un pochino!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale

Rotolo di frittata con melanzane e scamorza

Il Rotolo di frittata con melanzane e scamorza è un delizioso secondo piatto a base di uova e arricchito in modo semplice con melanzane grigliate e scamorza.

Ottimo sia caldo che freddo, il Rotolo di frittata con melanzane e scamorza è davvero un salvacena.

In poco tempo abbiamo la possibilità di portare a tavola un secondo piatto sfizioso e goloso e anche chi non vede di buon occhio le uova…si ricrederà.

E poi…stiamo parlando di un alimento davvero nobile…proteine allo stato puro, nutrienti e leggere.

E allora che ne dite di vedere insieme la veloce ricettina?

Rotolo di frittata con melanzane e scamorza

 

 

Rotolo di frittata con melanzane e scamorza, dose per 4 persone

 

  • 5 uova
  • 1 melanzana
  • 100 gr di scamorza
  • 1 pizzico di sale

Fare il Rotolo di frittata con melanzane e scamorza è molto semplice.

Innanzitutto battiamo le uova con un pizzico di sale, quindi foderiamo una teglia rettangolare da forno di medie dimensioni con un foglio di carta da forno bagnato, strizzato e leggermente unto.

Versiamoci il composto di uova ed inforniamo a 180 gradi per circa 10 minuti fino a quando le uova non avranno assunto un bel colore dorato.

Stiamo attente a non farle cuocere troppo.

A questo punto sforniamo e rovesciamo la frittata su un canevaccio precendemente bagnato e strizzato.

Con l’aiuto dello stesso canevaccio formiamo il rotolo iniziando ad avvolgerlo dal lato più lungo e stringiamolo bene.

Poniamolo un’oretta in frigo per dargli la forma.

Nel frattempo laviamo e affettiamo la melanzana.

Grigliamo le fette su una piasta ben calda da ambo le parti.

Infine riduciamo in fettine sottili la scamorza.

Riprendiamo ora il rotolo, apriamolo e disponiamo su tutta la sua superficie prima uno strato di melanzane e poi uno di scamorza.

Quindi riavvolgiamolo nel canevaccio e lasciamolo cosi altri 30 minuti in modo tale da farlo ben compattare.

Il nostro delizioso Rotolo di frittata con melanzane e scamorza è pronto.

Non resta che affettarlo e offrirlo ai nostri commensali.

Se volete la versione calda basta infornare il rotolo qualche minuto in forno.

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale

 

Melanzane spicchiate al forno

Le Melanzane spicchiate al forno è tra i contorni più veloci che abbia mai fatto in assoluto…fatta esclusione per l’insalata ovvio.

Sembra una ricetta banale ed in effetti lo è ma credetemi da quando ho avuto modo di mangiarle così presso il villaggio dove sono stata in ferie questa estate, non posso più farne a meno.

A parte la velocità infatti con cui si realizzano, le Melanzane spicchiate al forno sono davvero…come dire…ah si…il termine esatto è “appetitose”.

Non restano secche come quelle grigliate…né unte come quelle a funghetto…sono corpose…morbide…insomma deliziose.

Le Melanzane spicchiate al forno è il contorno perfetto che può accompagnare molti secondi piatti e sono adattissime alle classiche cene fredde.

E poi con questa ricetta non si spreca nulla!!!! Anzi…più la melanzana è grande e meglio è.

Che dire…oltre a…vediamo insieme i pochissimi e semplici passaggi?

Melanzane spicchiate al forno

Melanzane spicchiate al forno, dose per due persone

  • 2 melanzane non troppo sottili
  • 2 cucchiai olio
  • origano
  • sale

Fare le Melanzane spicchiate al forno è semplicissimo e già la lista degli ingredienti parla sola.

Laviamo le melanzane, eliminiamo il picciolo e tagliamole in 4 spicchi.

Disponiamole ora su una teglia ricoperta da carta da forno, insaporiamole con del sale, abbondante origano e altre spezie varie se piacciono…quali ad esempio l’aglio

Irroriamole con un filo di olio e copriamole con un foglio di stagnola.

Passiamole ora in forno a 180 gradi in modalità ventilata per 30 minuti scoprendole però a metà tempo.

Non appena la forchetta si infilzerà bene possiamo tirarle fuori.

Il nostro fantastico contorno è pronto per essere gustato!!!

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

Fusilli con melanzane, rucola e pecorino

Fusilli con melanzane, rucola e pecorino è un primo piatto molto estivo in grado di accontentare anche i palati più raffinati.

Ora che siamo in piena stagione non possiamo non utilizzare le melanzane in ogni dove e non è necessario friggerle o aggiungere molto olio per renderle gustose.

Questo piatto ne è l’esempio più calzante visto che ho passato i dadini di melanzana pochi minuti in padella per poi valorizzarle con il pecorino e perchè no…anche la rucola.

La rucola la metto un pò ovunque…mi piace quel…pungente e qui con il pecorino, credetemi ,si sposa alla perfezione.

Fusilli con melanzane, rucola e pecorino è il primo adatto per presentare a tavola qualcosa di veloce ma molto gustoso fermo restando che essendo ottimi anche freddi è una buona alternativa al pranzo in ufficio o per quello delle scampagnate.

E allora che ne dite di vedere insieme la veloce ricettina?

Fusilli con melanzane, rucola e pecorino

 

Fusilli con melanzane, rucola e pecorino, dose per due persone

 

  • 180 gr di fusilli
  • 200 gr di melanzane
  • 30 gr di rucola
  • 50gr di pecorino
  • 100 gr di pomodorini
  • 2 cucchiai di olio

Fare i Fusilli con melanzane, rucola e pecorino è molto semplice e veloce.

Innanzitutto laviamo le melanzane, spuntiamole e tagliamole a dadini.

Trasferiamole quindi in un tegame antiaderente, insaporiamole con un pizzico di sale e un cucchiaio di olio.

Aggiungiamo una tazzina di acqua e a fiamma vivace facciamole cuocere velocemente,

Quindi spegniamole e teniamole da parte.

Nel frattempo laviamo e dividiamo in 4 i pomodorini, tritiamo grossolanamente la rucola ed infine con un pela patate ricaviamo dal pecorino tanti riccioli.

Ora non ci resta che lessare i fusilli in abbonante acqua salata, trasferirli in un ampia pirofila e condirli con tutti gli ingredienti a nostra disposizione.

Terminiamo con un cucchiaio di olio e gustiamo il nostro piatto estivo assaporando ogni singolo sapore.

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

Medaglioni di melanzane alla napoletana

Medaglioni di melanzane alla napoletana soni una golosa alternativa per gustare le melanzane che in questo periodo di piena stagione non possiamo non apprezzare.

Fermo restando che cruda la melanzana è leggermente tossica per il nostro organismo, una volta cotte sono  assai benefica, in quanto ricchissime di acqua, povere di grassi, a basso contenuto calorico e un ottima fonte di vitamina K, A e potassio.

I suoi usi in cucina ormai sono davvero innumerevoli…anzi anche se ancora non l’ho provata ne esiste anche una versione dolce che non mancherò di sperimentare.

Di certo probabilmente è al sud che troviamo le migliori ricette ma tutto sommato anche noi ci difendiamo bene tra condimenti per la pasta, contorni o polpette.

In questa versione non ho fatto altro che rielaborare una ricetta del web in forma diversa ed ottenendo un contorno ma anche un finger food o una bella ed alternativa idea per un antipasto.

Premesso che sono ottime fredde i Medaglioni di melanzane alla napoletana possiamo prepararli in netto anticipo e poi gustarli

Che ne dite allora di iniziare a vedere insieme la veloce ricettina?

Medaglioni di melanzane alla napoletana

Medaglioni di melanzane alla napoletana, dose per 12 medaglioni

  • 12 fettine di melanzane spesse 1 cm
  • 50 gr di pane sciapo
  • 50 gr di olive nere
  • 50 gr di capperi
  • 4 filetti di acciuga
  • 10 pomodorini rossi
  • olio q,b

Fare i Medaglioni di melanzane alla napoletana è molto semplice.

Prendiamo le fettine di melanzana e se pensiamo siano amare mettiamole un’oretta sotto sale, quindi laviamole e tamponiamole.

In un mixer riuniamo il pane raffermo (vi consiglio quello sciapo), le olive, i capperi e le acciughe.

Tritiamo il tutto e aggiungiamo anche i pomodorini tagliati a pezzettini.

Disponiamo le fettine di melanzana su una placca ricoperta da carta da forno e distribuiamo su ciascuna un cucchiaio scarso di mix…irroriamo con un filo di olio e copriamo con un foglio di alluminio.

Inforniamo a 180 gradi in modalità ventilata per circa 20 minuti scoprendo la placca a metà tempo.

Una volta ben colorite possiamo spegnere e lasciarle intiepidire.

Vi assicuro strepitose…buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

Polpette di melanzane con pecorino e basilico

Le Polpette di melanzane con pecorino e basilico sono dei deliziosi bocconcini vegetariani perfetti per una cena alternativa o per un finger food veloce da inserire in un aperitivo serale.

Di certo sono un gran classsico della cucina soprattutto quella calabrese ma ne esistono diverse versione, più o meno leggere …io vi lascio la mia…senza uova e con una cottura al forno.

Quello che rende particolari le Polpette di melanzane con pecorino e basilico è la presenza del pecorino e del basilico, questi due ingredienti aromatizzano in maniera davvero singolare le melanzane rendendole molto più sfiziose rispetto alla versione con il parmigiano e soprattutto profumate!!!.

Fare le Polpette di melanzane con pecorino e basilico è davvero semplice e veloce ed ora che siamo in piena stagione non possiamo non deliziarci con queste palline una tira l’altra.

Calde sono buone ma fredde…sono eccezionali e allora poche chiacchiere e vediamo la veloce ricettina.

Polpette di melanzane con pecorino e basilico

 

Polpette di melanzane e pecorino, dose per 10/12 polpette

  • 400 gr di melanzane
  • 60 gr di pecorino
  • 60 gr di pane sciapo raffermo
  • 10 foglie di basilico fresco
  • 1 cucchiao di olio
  • pepe q.b

Fare le Polpette di melanzane con pecorino e basilico è molto semplice e veloce.

Laviamo e spuntiamo le melanzane, tagliamole a dadini e trasferiamole in un ampio tegame.

Aggiungiamo un cucchiaio di olio, un pizzico di pepe e una tazzina di acqua.

Copriamo e lasciamole cuocere fino a quando non sono diventate molto tenere, quindi spengiamole e lasciamole raffreddare.

Nel frattempo in un mini pimer mettiamo il pane sciapo, il pecorino, il basilico e tritiamo bene il tutto ottenendo un mix raffinato.

Con la forchetta schiacciamo le melanzane, aggiungiamo il trito preparato e amalgamiamo bene il tutto ottenendo un impasto lavorabile.

Ora non resta che formare le nostre polpettine e disporle su una placca foderata con un foglio di carta da forno leggermente unto.

Facciamo cuocere le nostre deliziose Polpette di melanzane con pecorino e basilico in forno per circa 20 minute e gustiamole a piacimento.

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

 

Involtini di fesa con pesto di melanzane

Gli Involtini di fesa con pesto di melanzane sono dei deliziosi bocconcini perfetti sia come antipasto che come secondo piatto alternativo.

D’altronde il caldo ormai si sta facendo sentire non poco e cucinare per quanto possa piacere diventa solo pura necessità.

Per fortuna però di piatti freddi e sfiziosi ce ne sono a volontà e alcuni prevedono solo una minima adesione ai fornelli.

In questa mia ricettina ad esempio abbiamo un pesto di melanzane che si realizza abbastanza velocemente…basta mettere una melanzana in forno per circa 40 minuti e il gioco è fatto…il resto è tutto assemblaggio.

Con gli Involtini di fesa con pesto di melanzane siamo certi di mangiare qualcosa di davvero leggero e sfizioso soprattutto poi se terminiamo il piatto con della granella di pistacchi…in questo modo non solo diamo originalità al piatto ma lo rendiamo anche più elegante.

E allora che ne dite di vedere insieme la ricettina?

Involtini di fesa con pesto di melanzane

Involtini di fesa con pesto di melanzane, dose per 10 involtini

  • 10 fettine di fesa di tacchino
  • 1 melanzana viola media
  • 10 olive nere
  • 2 cucchiai di olio
  • 10 gr  di pistacchi
  • 1/2 limone
  • sale q.b
  • basilico q.b

Fare gli Involtini di fesa con pesto di melanzane è molto semplice.

Per prima cosa laviamo la melanzana, avvolgiamola in un foglio di alluminio e trasferiamola in forno.

Lasciamola cuocere a 180 gradi per 40 minuti fino a quando infilzando una forchetta non sentiamo l’interno molto morbido.

Quindi tiriamola fuori e lasciamola raffreddare.

Nel frattempo tritiamo i pistacchi ottenendo una granella non molto sottile.

Riprendiamo la melanzana, apriamola in un due e con un cucchiaio preleviamo la polpa trasferendola direttamente dentro un mixer.

Aggiungiamo le olive, alcune foglie di basilico, un pizzico di sale e un cucchiaio di  olio.

Diamo un paio di colpi di lama ottenendo il nostro pesto.

Ora  non resta che farcire ogni fetta di fesa di tacchino con due cucchiaini di pesto e arrotolare ad involtino mettendo mano a mano i nostri bocconcini su di un piatto da portata.

In un barattolino facciamo una salsina con il succo di mezzo limone e un cucchiaio di olio.

Distribuiamo il condimento sopra gli involtini e terminiamo con la granella di pistacchi.

Bene, i nostri Involtini di fesa con pesto di melanzane sono pronti per essere gustati…davvero deliziosi.

Buon appetito!!! Ti è piaciuta la ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

Cestini di melanzane alla zucca

Cestini di melanzane alla zucca sono dei golosissimi finger food veloci da preparare e anche molto belli da vedere. Ancora non siamo fuori stagione per le melanzane, complice infatti il tempo caldo se ne trovano e allora perchè non adoperarle per fare qualcosa che sia proprio a cavallo tra le due stagioni?

La zucca poi in questo periodo la vedi ovunque. In realtà l’idea di realizzare questa ricetta è nata da alcuni avanzi sia dell’uno che dell’altro ortaggio…e devo dire che alla fine invece è venuto fuori qualcosa di davvero particolare e anche molto light.

Cestini di melanzane alla zucca sono perfetti per iniziare magari una cena o per essere inseriti in un buon antipasto e visto che restano così come li vedete possono essere presi e mangiati anche con le mani.

Io dico che anche i bambini ne andranno golosi e sarà una buona scusa per far mangiare loro qualche verdura in più.

Su questi cestini c’è da aggiungere davvero poco perciò io passerei direttamente alla ricetta.

Cestini di melanzane alla zucca

Cestini di melanzane alla zucca, dose per 4 cestini

  • 2 melanzane lunghe
  • 300 gr di polpa di zucca
  • 50 gr di formaggio filante
  • sale
  • erbe aromatiche
  • olio q.b

Realizzare i Cestini di melanzane alla zucca è molto semplice.

Laviamo e spuntiamo le melanzane, facciamole a fettine sottili e grigliamole da ambo i lati su una piastra ben calda.

Tagliamo a tocchetti la zucca, trasferiamola in un tegame antiaderente, aggiungiamo un pizzico di sale, delle erbe aromatiche a lasciamola cuocere per qualche minuto fino a quando non sarà diventata tenera.

Prendiamo ora dei pirottini usa e getta e ungiamoli con pochissimo olio.

Rivestiamoli con le fettine di melanzane grigliate e riempiamoli con i cubotti di zucca.

Infine distribuiamo su ciascuna monoporzione qualche dadino di formaggio e inforniamo a 180 gradi in modalità ventilata per circa 20 minuti.

Bene, i nostri Cestini di melanzane alla zucca sono pronti, lasciamoli intiepidire e poi sformiamoli per gustarli…basta tagliare lateralmente il pirottino e verranno fuori da se.

Sono davvero particolari e poi una cosa diversa no?

Buon appetito!!!

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale.

 

Insalata calda di melanzane e ceci.

Insalata calda di ceci e melanzane

L’insalata calda di melanzane e ceci è uno sfiziosissimo e gustoso contorno che ben si presta ora a scaldare queste serate autunnali. L’associazione dei sapori è particolare e non scontata ed è un contorno reso ancor più “saporoso” dalle olive nere e un piccolo scalogno. Inutile dire che ci vuole davvero poco a farlo quindi ecco a voi la ricettina veloce veloce.

Insalata calda di melanzane e ceci, dose per due persone
  • 1 barattolino di ceci già cotti
  • 1 piccola melanzana lunga
  • 1 scalogno
  • 1 manciata di olive nere denocciolate
  • olio
  • pepe
  • sale
Prendiamo la melanzana, laviamola e tagliamola a piccoli cubetti. Trasferiamola quindi in un tegame antiaderente, aggiungiamo lo scalogno tagliato finemente, le olive fatte a rondelle, aggiustiamo di sale, pepe e aggiungiamo 3 cucchiai di olio. Quindi copriamo e lasciamo cuocere i cubetti per nostra Insalata calda di melanzane e ceci lentamente girando di tanto in tanto. Non ci vorranno più di 15 minuti, la melanzana è tenera e cuoce presto quindi meglio che resti soda. A questo punto sgoccioliamo i ceci, versiamoli nel tegame, mescoliamo il tutto e lasciamo cuocere ancora per 5 minuti per far insaporire tra loro gli ingredienti. Bene, non ci resta che spegnere, eventualmente aggiungere un filo di olio a crudo e servire tiepida.  La nostra Insalata calda di melanzane e ceci è pronta…il contorno può essere servito 😀
Che dite…non vi stuzzica un pochino?
Spero di si quindi aspetto qualche commentino e come al solito vi aspetto anche sulla mia pagina Facebook!!!

 

Bocconcini di melanzane dal cuore filante.

Bocconcini di melanzane filanti

 

I Bocconcini di melanzane dal cuore filante sono delle deliziose polpettine di melanzane il cui sapore viene pero’ esaltato da un pezzettino di scamorza o galbanino messo al centro che le rende davvero sfiziose. Siamo nel pieno della stagione di melanzane quindi non farli e’ davvero un peccato…oltretutto possiamo cuocerle in forno e sono buone calde, tiepide, fredde…come volete. Le possiamo presentare per un aperitivo, un antipasto ma anche come secondo piatto magari affiancandole ad un fresco contorno. Per fare questi deliziosi Bocconcini di melanzane dal cuore filante la cottura delle melanzane e’ pero’ necessaria…fate voi…volendo anche al forno ma io ho velocizzato il tutto lessandole. Le possiamo preparare anche prima e poi passarle al forno in prossimita’ del pasto. Con la dose che sto per postare ce ne vengono circa 10…ma vi consiglio di non farle contate…sono troppo buone!!!! 😛 e poi per le mamme e’ davvero una buona soluzione per far mangiare la verdura ai piccolini.

Bocconcini di melanzane dal cuore filante, dose per 10 bocconcini.
  • 500 gr di melanzane pulite senza buccia
  • 1 uovo
  • 40 gr di parmigiano
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 1 fettina di pane raffermo
  • scamorza o galbanino (comunque un formaggio filante)
  • basilico
  • sale
  • noce moscata

Laviamo, sbucciamo e tagliamo a tocchetti le melanzane, versiamole in una pentola di acqua salata portata a bollore e lasciamole cuocere per 10 minuti. Usate una pentola ben capiente perche’ le melanzane tendono a venire sempre in superficie…e’ un passaggio un po’ particolare 🙄 .

Nel frattempo mettiamo la fettina di pane raffermo in ammollo con dell’acqua calda, quindi strizziamola e frulliamola  insieme all’uovo, al parmigiano e al basilico.

Scoliamo quindi le melanzane e lasciamole raffreddare mettendoci sopra un recipente con dell’acqua in modo tale che scolino bene. Mettiamole quindi in una terrina, aggiungiamo il composto precedentemente preparato, 2 cucchiai di pangrattato e mescoliamo con un cucchiaio. Aggiustiamo con poco sale, noce moscata. Facciamole riposare un pochino magari in frigo in modo tale che il composto si compatti bene dopodiche’ facciamo delle piccole polpettine nel cui centro andremo a mettere un bel pezzettino di scamorza. Passiamole a questo punto solo nel pangrattato e mettiamole in una teglia coperta da carta da forno appena unta. Inforniamo a 180 gradi per una ventina di minuti girandole a meta’ tempo. Non ci resta che tirarle fuori, soffiare e azzannare!!!!  😆 Scherzi a parte…sono davvero buone, quindi su…provatele.

Magari se volete un’altra ricetta molto sfiziosa con le melanzane vi consiglio anche i Cordon bleu di melanzane la cui ricetta trovate QUI.

Se volete mi trovate anche su FACEBOOK!!!