Confettura di ribes e fiori di sambuco

Chiudete gli occhi e provate ad immaginare una freddissima mattinata d’inverno. Bene ora immaginate di aprire un vasetto di confettura di ribes e fiori di sambuco. Cosa potrebbe esserci di più “comfort”?
Facilissima da preparare, profumata, dolce ma con poco zucchero e acidula allo stesso tempo.. Ottima da mangiare da sola, perfetta per farcire crostate.
Cosa aspettate? I ribes frechi ci sono solo per poco tempo all’anno!

La mia passione per marmellate & Co.
Confettura di ribes, ottima alleata

Il ribes rosso è un frutto perfetto per la preparazione di confetture fatte in casa grazie alla presenza naturale di pectina al suo interno e al basso indice glicemico. Otterrete una confettura compatta e decisa senza bisogno di aggiungere addensanti.
Ricchissimo di vitamina C e acido folico, il ribes rosso aiuta a prevenire l’anemia, a combattere l’invecchiamento cutaneo. Ottima fonte di ferro, rame e vitamina k, il ribes rosso è utile a mantenere le ossa in buona salute.

confettura di ribes
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    30-40 minuti
  • Porzioni:
    4 vasetti da 250 g
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 1 kg frutta
  • 120 g Zucchero grezzo di canna
  • Scorza di limone
  • Fiori di sambuco essiccati
  • 2 Mele

Preparazione

  1. confettura di ribes
    1. Lavate i ribes, tamponateli con un canovaccio pulito e versateli in una casseruola con il succo di un limone spremuto, lo zucchero grezzo di canna e i fiori di sambuco essiccati.
    2. Cuocete per 30 minuti a fiamma bassa mescolando la confettura di tanto in tanto e togliendo la schiuma in superficie se necessario.
    3. Per ottenere una confettura liscia e senza i tipici semini del ribes, una volta trascorsi i 30 minuti, trasferite il tutto nel passaverdure.
    4. Rimettete sul fuoco per altri 10 minuti, a fino a quando ha ripreso il bollore.
    5. Con l’aiuto di un imbuto apposito, mettete la confettura nei vasetti, chiudete e capovolgete fino a raffreddamento.
    6. La marmellata si conserva tranquillamente in un luogo asciutto e con poca luce per 6-8 mesi circa.

    Potete provare a sostituire i fiori di sambuco con petali di rosa, camomilla essiccata o malva. 

Note

E con la marmellata cosa si può preparare? Beh… Una crostata!
Leggete la mia raccolta di ricette vegan! CLICCATE QUI!

E tu di che crostata sei? | Raccolta di crostate vegan |

 

E se invece volete qualche idea per la colazione, leggete la mia raccolta di ricette golose e a costo zero! CLICCATE QUI! 

Dolci per la colazione | Raccolta di ricette a costo zero

 

 

Se ti piace la mia raccolta di ricette

puoi ricevere direttamente la mia newsletter

(trovi il form in home page)

Oppure

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi vistare il nostro sito clicca su

cadalera.it

oppure seguici su 

Facebook

Twitter

Istagram

Torna alla home

Precedente Farinata con origano e malva essiccata Successivo Farifrittata con bietole rosse e curcuma

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.