Fagioli all’uccelletto

La cucina toscana vanta davvero moltissime ricette, e tutte sono sempre ricche e gustose e per lo più hanno come protagonista la carne. Perciò, parlando dei fagioli all’uccelletto, è facile intuire qual è la peculiarità della ricetta. Ebbene, a dispetto del nome e della goliardica tradizione dell’abbondanza di carne, questa è una ricetta vegan! Sembrerebbe strano associare un toscano alla cucina veg eppure questa preparazione così famosa non lascia spazio al dubbio.
La ricetta dei fagioli all’uccelletto nasce per sopperire i momenti di divieto di caccia oppure quelli in cui scarseggiavano gli uccellini da catturare. Ma è davvero possibile che i fagioli possano diventare così saporiti come la carne dei volatili? Ebbene sì, grazie alla marcata presenza della salvia, mista al rosmarino e all’alloro, che è capace di ricordare il gusto della ricetta rustica tradizionale.
Soltanto pochi ingredienti e una manciata di pazienza per far cuocere i fagioli all’uccelletto e poi potrai servire questo irresistibile contorno, che potrebbe anche diventare un ottimo primo piatto da accompagnare coi crostini.

Ingredienti per 4 persone:

350 g di fagioli cannellini secchi,
800 g di pomodori pelati (1 lattina),
1 spicchio d’aglio,
1 rametto di rosmarino,
qualche fogliolina di salvia,
1 foglia di alloro,
una presa di sale,
un pizzico di pepe nero macinato,
un filo d’olio extravergine d’oliva.

 

ricetta fagioli all'uccelletto, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione dei fagioli all’uccelletto:

  • Per prima cosa comincia mettendo in ammollo i fagioli: dovranno reidratarsi dalle 8 alle 12 ore. Quindi versali in un recipiente, copri d’acqua fredda e lascia a temperatura ambiente. Trascorso il tempo scolali e sciacqua, poi versali in una pentola capiente e piena d’acqua fredda. Aggiungi una foglia di alloro

fagioli all'uccelletto, peccato di gola di giovanni 1

  • e accendi il fornello portando il tutto a bollore. Una volta raggiunta la temperatura abbassa la fiamma fino a far sobbollire e prosegui la cottura fin quando non saranno inteneriti. A fine cottura i fagioli dovranno risultare teneri ma non molli.
    Nel frattempo occupati del pomodoro. In un tegame versa un giro d’olio extravergine d’oliva, unisci lo spicchio d’aglio sbucciato, rosmarino e salvia e lascia insaporire qualche istante a fiamma dolce. Poi unisci i pomodori pelati, meglio se prima li sminuzzi un po’ con forchetta e coltello, e lascia cuocere a fuoco medio per una mezzoretta. Se dovesse servirti dell’acqua utilizza tranquillamente quella di cottura dei fagioli.

fagioli all'uccelletto, peccato di gola di giovanni 2

  • Non appena il sugo sarà pronto elimina lo spicchio d’aglio, unisci i cannellini scolati e ormai cotti, e regola di sale e di pepe. Lascia cuocere ancora 15 – 20 minuti, il tempo necessario per far amalgamare i sapori e unisci altra acqua di cottura se servisse.

fagioli all'uccelletto, peccato di gola di giovanni 3

  • Ecco pronti i fagioli all’uccelletto, consumali caldissimi!

 

ricetta fagioli all'uccelletto, peccato di gola di giovanni 2

 

 

Qualche consiglio:

ricorda che i tempi sono indicativi, dipende da quanto sono vecchi ed essiccati i fagioli e da quanto tempo stanno in ammollo, quindi fai sempre una prova assaggiando;
se preferisci utilizzare i fagioli precotti ricorda di raddoppiare la quantità rispetto a quelli secchi, per insaporirli basterà farli in saporire come indicato;
i fagioli all’uccelletto possono essere preparati con dei pomodori freschi da sugo, nella bella stagione, oppure con della passata di pomodoro;
se invece vuoi mantenere la ricetta così come li ho fatti io, ma vuoi un tocco di colore e cremosità in più, unisci un cucchiaino di concentrato di pomodoro;
nella versione descritta da Pellegrino Artusi i fagioli lessati vengono soffritti in un tegame di coccio con olio, aglio e cipolla e poi si aggiungono i pomodori per una breve cottura, prova questa variante!

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus 🙂

Be Sociable, Share!
 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.