Menù per San Valentino

Il Menù per San Valentino è un’idea carina per stupire il vostro uomo. Fidanzato o marito che sia. Ovviamente vi propongo ricette semplici e veloci che vi permetteranno di non restare incollate ai fornelli per tutto il giorno e godervi la serata con la persona che amate. 😉

COME SEMPRE PER VISUALIZZARE LE RICETTE COMPLETE CLICCATE SUI RISPETTIVI LINK ARANCIONI 😉

Partiamo dall’antipasto, due o tre portate facilissime da preparare, anche all’ultimo minuto:

  • cuoricini di sfoglia con prosciutto cotto e scamorza
  • bocconcini di ricotta salati
  • finger di frittata prosciutto cotto e stracchino
  • crostini di pane con salsa di zucca e feta oppure con radicchio rosso e gorgonzola

Per quanto riguarda i primi, scegliete qualcosa di poco impegnativo ma dal risultato assicurato, quindi o un risotto o una pasta corta:

 

Per il secondo vi suggerisco piatti velocissimi:

Per contorno qualcosa di diverso:

Per quanto riguarda il dolce, puntate su cose semplici e non troppo elaborate:

Considerate che, per preparare il Menù per San Valentino per due persone, scegliendo 3 antipasti, un primo, un secondo con contorno ed un dolce impiegherete non meno di 2,5/3 ore, sempre che sappiate organizzarvi per tempo. Ad esempio, il dolce, lo potete preparare il giorno prima e se avete intenzione di optare per un risotto, preparate il brodo vegetale in anticipo oppure utilizzate quello granulare disciolto in acqua bollente. Stesso discorso per il secondo piatto, potete insaporirlo il giorno precedente e tenerlo ben chiuso in frigo, in questo modo dovrete metterlo solo a cuocere, mentre vi dedicate alla preparazione di antipasto primo e contorno. 🙂

Spero di essevi stata utile con questo articolo, e se vi piacciono le mie ricette, seguitemi sul vostro social network preferito! 🙂  Mi trovate su Instagram  Pinterest Google+  Youtube  Twitter o sulla mia pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

 

Precedente Castagnole di ricotta Successivo ricettedelcuore compie 1 anno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.