Scarola imbottita

Per fortuna che si cambia idea! I pensieri sono quelli più difficili da gestire, da cambiare. Solitamente ci abbandoniamo ad una convinzione, che secondo il nostro modo di vedere è giusta, e quindi non riusciamo proprio ad aprire le nostre idee ad altre opportunità. Che strano, eppure è così. Probabilmente sarà per via della paura inconscia dell’oblio: lasciare la strada conosciuta per una nuova, spaventa. L’imprevisto è fuori dalla nostra gestione. Prima o poi però scatta qualcosa in noi che ci da lo slancio. Quel coraggio che ci fa osare. Anche in cucina, che novità. Quante volte da piccoli ci siamo sentiti dire “ma assaggia prima di dire che non ti piace”. Soltanto crescendo, soltanto grazie ai famosi 7 anni che siamo pronti a cambiare gusto e quindi ad assaggiare quello che fino ad ora è tutto nuovo.

Tutto questo per dirti che da bambino, le scarole non potevo proprio vederle! Quel sapore amaro, la consistenza coriacea che difficilmente riesci ad ammorbidire, il colore e l’odore. No no, tutte cose che proprio non mi andavano! Poi, da un momento all’altro, le scarole sono diventate protagoniste dei primi piatti che amo di più a base di fagioli o di zuppe. Perciò come potevo non parlarti della scarola imbottita? Si tratta di una ricetta che è tipica del periodo natalizio come alternativa alla pizza. Il ricco ripieno è quello che adesso mi manda letteralmente in visibilio e ti dirò di più: io amo pazzamente la scarola! Cioè, nessuno avrebbe potuto scommetterci su perché da piccolo la detestavo proprio. Ma ora, ora è vero amore. Posso addirittura arrivare a dire che nel momento in cui c’è scarola automaticamente per me c’è odore di comfort food! Perciò devo assolutamente mostrarti la ricetta della scarola imbottita, sono sicuro che non farai come i piccini dicendo che non ti piace! ma che la proverai… e ne resterai incantato!

Intanto ti ho parlato della ricetta della scarola imbottita, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!

Gio’

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    Dosi per 4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la scarola

  • Scarola (indivia) (2 pezzi) 800 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Per la farcia

  • Uvetta 30 g
  • Olive nere (snocciolate) 50 g
  • Capperi (da dissalare) 10 g
  • Pangrattato 60 g
  • Olio extravergine d’oliva 50 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Prezzemolo 1 ciuffo

Preparazione

  1. Per preparare la scarola imbottita cominciamo mettendo a bollire abbondante acqua in una pentola capiente. Poi occupiamoci della pulizia della scarola. Scarta le prime sfoglie più verdi e coriacee, poi taglia a pochi millimetri dalla base la parte posta al di sotto e che tiene unito il cespo. L’acqua dovrebbe essere bollente, aggiungi del sale e poi tuffa la scarola.

    scarola imbottita, peccato di gola di giovanni 1
  2. Immergila completamente e lasciala cuocere per 20 – 30 secondi al massimo, in base anche alla grandezza. Quindi scolala e lasciala intiepidire per qualche istante; ripeti con l’altra scarola. Nel frattempo su un tagliere versa le olive nere denocciolate, l’uvetta

    scarola imbottita, peccato di gola di giovanni 2
  3. e i filetti di acciuga scolati. Sminuzza grossolanamente il tutto e spostati ai fornelli. Scalda una padella e aggiungi all’interno l’olio, gli spicchi d’aglio scamiciati e il trito.

    scarola imbottita, peccato di gola di giovanni 3
  4. Dopo qualche minuto di cottura a fuoco dolce elimina l’aglio e aggiungi il pangrattato. Alza la fiamma e fai tostare per qualche altro minuto mescolando di continuo.

  5. Sposta il mix in una ciotola, aggiungi il prezzemolo tritato, un pizzico di sale e di pepe e mescola. A questo punto allarga le foglie di scarola e, tra i vari strati, versa un po’ del mix.

    scarola imbottita, peccato di gola di giovanni 5
  6. Non appena la prima scarola sarà farcita legala con lo spago da cucina e fai lo stesso con l’altra. Scalda un po’ di olio in una padella e lascia scaldare per bene la base. Quindi aggiungi le due scarole imbottite,

    scarola imbottita, peccato di gola di giovanni 6
  7. copri con il coperchio e fai cuocere per 5 minuti da un lato e poi per altri 5 minuti dall’altro.

    scarola imbottita, peccato di gola di giovanni 7
  8. Ecco pronta la tua scarola imbottita, non ti resta che togliere lo spago e servire!

    ricetta scarola imbottita, peccato di gola di giovanni 2

I consigli di Giovanni

  • Per rendere più gustosa la farcia puoi aggiungere degli ingredienti come pecorino grattugiato oppure delle acciughe;
  • Inoltre della frutta secca come nocciole o pinoli renderanno il mix ancora più interessante;
  • esiste anche un’altra versione della scarola imbottita, prevede la cottura prima in padella e poi in forno, se vuoi puoi provare questa alternativa!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.