Penne al sugo di triglie

Quando sopraggiungono le feste natalizie siamo sempre alla ricerca del primo piatto perfetto! Ci promettiamo che debba essere facile, veloce, economico e che comunque ci garantisca di fare una bella figura con i nostri ospiti. Ma quante cose vogliamo da una sola ricetta? Perciò quando dalla redazione de I menu di Giallo Zafferano mi hanno chiesto di pensare alla ricetta che aprisse il periodo natalizio ci ho ragionato su un bel po’.

Di certo non poteva trattarsi delle linguine all’astice o degli intramontabili, seppur troppo connotati, spaghetti con le vongole. Volevo osare un po’! Perciò ho scelto le triglie, una varietà di pesce che a Livorno conoscono bene tanto quanto noi napoletani che lo usiamo per accompagnare il fritto misto. Tuttavia nonostante sia a buon mercato non è sempre il più gettonato specialmente a causa della buona quantità di lische.

E allora ho optato per le penne al sugo di triglie! Lo scoglio più grosso da superare, se così si può dire, è la pulizia ma puoi sempre chiedere al tuo pescivendolo di farlo per te. Fatto ciò è tutto in discesa, il condimento cuoce in una ventina di minuti e il risultato è davvero insuperabile. Insomma, se te lo dico io che è un piatto alla portata di tutti allora ci puoi credere. e penne al sugo di triglie saranno perciò perfette durante le festività natalizie oppure come carta jolly se si vuol far colpo sugli ospiti.

Se vuoi rivedere la video ricetta che ho girato per I menù di Giallo Zafferano la trovi su Mediaset Play.

Intanto ti ho parlato della ricetta delle penne al sugo di triglie, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!

Gio’

ricetta penne al sugo di triglie, peccato di gola di giovanni
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    Dosi per 4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone

  • Penne Rigate 320 g
  • Triglie (da sfilettare) 300 g
  • Pomodori pelati (a pezzi) 400 g
  • Vino bianco 40 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Peperoncino 1
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Aneto q.b.

Preparazione

Preparazione delle penne al sugo di triglie

  1. Per preparare le penne al sugo di triglie la prima cosa da fare è occuparsi proprio della pulizia del pesce. Le triglie vanno desquamate utilizzando la parte opposta di un coltello, dopodiché bisogna tagliare tutte le pinne sul dorso, sui lati e sul ventre e infine incidere quest’ultimo. Con le forbici basterà entrare da un lato all’altro ed estrarre l’interno; infine eliminare il capo.

    penne al sugo di triglie, peccato di gola di giovanni 1
  2. A questo punto, per ottenere i filetti, dovrai tagliare le triglie in due facendo attenzione alla spina dorsale. Quindi separa il primo filetto dalla lisca centrale con una lama liscia e ben affilata tagliando rasente la spina dorsale; poi ripeti per la seconda parte. A questo punto decidi se eliminare le lische più piccole incastrate nella polpa. Basterà riconoscerle sotto al dito e staccarle con una pinzetta apposita; puoi anche lasciarle, non sono troppo fastidiose. Infine sciacqua i filetti ottenuti e spostati ai fornelli. Metti sul fuoco una padella, all’interno scalda un filo d’olio insieme ad uno spicchio d’aglio scamiciato e un peperoncino sminuzzato. Non appena il fondo è ben caldo disponi i filetti con la pelle rivolta verso il basso e lasciali scottare a fiamma viva per circa 1 minuto, poi rigira delicatamente e cuoci per lo stesso tempo.

    penne al sugo di triglie, peccato di gola di giovanni 2
  3. Non appena saranno dorate, sfuma le triglie con il vino bianco facendo attenzione a non schizzarti. Quando l’alcol evapora metti da parte i filetti in un piatto e scarta l’aglio.

    penne al sugo di triglie, peccato di gola di giovanni 3
  4. Nel condimento aggiungi i pomodori pelati tagliati a pezzetti, aggiusta di sale e poi metti sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata per cuocere la pasta non appena sarà a bollore. Complessivamente il sugo cuocerà in 15 minuti, il tempo necessario affinché l’acqua raggiunga il bollore e possa cuocere la pasta. Quindi non appena la pasta è al dente tuffa subito le triglie nel condimento e poi scola le penne nel sugo.

  5. Aggiungi una grattata di pepe e sfoglia un po’ di aneto. Una breve saltata, o una mescolata ma fai attenzione a non disfare le triglie, e la tua pasta è pronta.

  6. Non ti resta che impiattare le tue penne al sugo di triglie, e buon appetito!

    ricetta penne al sugo di triglie, peccato di gola di giovanni 2

I consigli di Giovanni

  • Per un tocco di sapore in più sostituisci l’aglio con dello scalogno, ci sta benissimo con questo condimento;
  • Se vuoi che risulti meno piccante, aggiungi al condimento un peperoncino inciso e poi rimuovilo assieme all’aglio;
  • Per rendere più cremoso il condimento delle penne al sugo di triglie aggiungi una punta di concentrato di pomodoro!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.