Polpette di tonno e ricotta

Sarà un po’ una concezione infusa geneticamente e appartenente tutta al sud (scommetto che tutti quelli all’ascolto si ritroveranno nelle mie parole), o il principio di conservazione che si trasmette in me in questa maniera o addirittura lo spirito ancestrale di una formica che mi indica il percorso, ma quel che è certo è che nella mia dispensa ci sono sempre dei prodotti a lunga conservazione che custodisco il più a lungo possibile! Principalmente la pasta. Vuoi mai che a mezzanotte venga fame? O che non abbia cucinato abbastanza per gli amici che sono venuti da me? Poi ci sono varie lattine tra legumi e pomodoro, bottiglie di olio e il tonno in scatola. Caspita quello non può proprio mancare! Un’insalata veloce? Un secondo piatto risicato da accompagnare con delle uova sode? Un’insalata di riso? Mi fermo qui perché altrimenti vado avanti per ore si mi fermo perché poi e attacco a raccontarti delle polpette che si possono fare non la smetto più…

Ed è proprio qui che volevo arrivare, queste polpette di tonno e ricotta mi facevano proprio gola. Le ho preparate a lavoro e la loro consistenza mi ha letteralmente stregato, forse anche prima del sapore. Infatti all’esterno si presenta una leggera panatura dorata e croccante, profumata, super invitante. Quando apri la polpettina però in realtà ti si apre un mondo! All’interno infatti c’è un ripieno morbido e saporito a base di tonno e gli ingredienti che solitamente l’accompagnano e che ci stanno benissimo: olive, capperi e prezzemolo. Io le adoro non riesco a non mangiarne almeno 6 o 7 ogni volta che le preparo…

Intanto ti ho parlato della mia ricetta delle polpette di tonno e ricotta, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!

Gio’

ricetta polpette di tonno e ricotta, peccato di gola di giovanni
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    Dosi per 20 polpette
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Ingredienti per 20 polpette

  • Tonno sott’olio (sgocciolato) 260 g
  • Ricotta vaccina 200 g
  • Parmigiano reggiano 50 g
  • Pangrattato 50 g
  • Olive nere (denocciolate) 20 g
  • Acciughe sott’olio 20 g
  • Uova (medie) 2
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Per impanare e friggere

  • Pangrattato q.b.
  • Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

  1. Per preparare le polpette di tonno e ricotta cominciamo da quest’ultima, versala in un recipiente. Poi scola accuratamente il tonno versandolo in un colapasta e spremendo con il cucchiaio per far uscire l’olio in eccesso. Unisci parmigiano grattugiato e pangrattato,

    polpette di tonno e ricotta, peccato di gola di giovanni 1
  2. olive e capperi sminuzzati al coltello, il prezzemolo tritato, sale e pepe.

    polpette di tonno e ricotta, peccato di gola di giovanni 2
  3. Infine le uova e poi impasta per bene con le mani, fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo. Preleva all’incirca 30 grammi di impasto e poi forma le polpette, tieni vicino una ciotola con dell’acqua in cui inumidirti le mani di volta in volta.

  4. Man mano poi ripassa le polpette nel pangrattato e disponile su una leccarda con carta forno. scalda l’olio fino a raggiungere 170 – 180°, meglio se riesci a misurare la temperatura utilizzando un termometro da cucina. Quindi immergi pochi pezzi alla volta e lascia dorare la superficie per qualche istante. Non appena sono pronte le prime scolale su carta assorbente e continua così con tutte le altre.

    polpette di tonno e ricotta, peccato di gola di giovanni 4
  5. Ecco pronte le tue polpette di tonno e ricotta, non ti resta che servirle ancora calde!

    ricetta polpette di tonno e ricotta, peccato di gola di giovanni 2

I consigli di Giovanni

  • Se l’impasto dovesse risultare troppo asciutto puoi aggiungere qualche goccia di latte, viceversa ancora un po’ di formaggio grattugiato;
  • Io ho utilizzato del parmigiano, se preferisci puoi fare a metà o utilizzare soltanto del pecorino romano;
  • Con altri tipi di ricotta l’impasto risulterà più acidulo, nel caso di ricotta di capra o pecora, più deciso con quella di bufala;
  • Se non ti va di friggere le polpette di tonno e ricotta al forno allora puoi cucinarle al forno a 200° per circa 15 minuti!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.