Crea sito

Pollo con anacardi

Chi di voi non è mai stato dal “Cinese”, alias, il ristorante cinese? Ogni tanto ci vado per gustare i piatti della tradizione, tra questi ho scoperto da poco il pollo con anacardi. Questi deliziosi frutti essiccati hanno un sapore molto particolare che ricorda quello delle arachidi insieme alle nocciole, specialmente il profumo di queste ultime, ma con un sentore molto più delicato che si sposa perfettamente con le carni bianche, appunto, come il pollo. Dal cinese mi capita spesso di prendere questo pollo con anacardi e ogni volta mi viene servito con ortaggi differenti per accompagnarlo: col bambù, coi peperoni e persino con soli cipollotti. Io però ho optato per una base neutra e assaporarne davvero tutto il gusto. Provate!

 

Ingredienti per 4 persone:

650 g di petto di pollo intero, 50 g anacardi, 1 scalogno, 50 g di salsa di soia, della radice di zenzero a piacere, un filo di olio extravergine d’oliva; farina per infarinare q. b.

 

ricetta pollo con anacardi, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione del pollo con anacardi:

  • Per prima cosa cominciate tostando gli anacardi, quindi versateli in una padella antiaderente e saltateli per qualche minuto a fiamma viva, facendo attenzione a non bruciarli; teneteli da parte.
  • Sminuzzate finemente uno scalogno e versatelo in padella insieme ad un filo d’olio extravergine d’oliva e lasciatelo sudare a fiamma bassa per una decina insieme a un paio di cucchiai d’acqua, se servissero.
  • Nel frattempo tagliate il pollo a tocchetti della stessa dimensione, infarinateli scolandoli della farina in eccesso, e versateli in padella. Scottate per qualche minuto a fiamma viva, in modo da sigillare la superficie.

pollo con anacardi, peccato di gola di giovanni 1

  • Quando saranno dorati, abbassate la fiamma e grattugiate la scorza di zenzero sbucciata e sfumate con la salsa di soia. Unite qualche cucchiaio di acqua, per prolungare la cottura, e lasciate andare così per una decina di minuti, lasciando restringere il sughetto fino a consistenza preferita.
  • A fine cottura unite gli anacardi e mescolate per qualche istante, così da amalgamare completamente i sapori ed i profumi del piatto.

pollo con anacardi, peccato di gola di giovanni 2

  • È tutto pronto, non vi resta che impiattare e servire subito!

 

Qualche consiglio:

la salsa di soia è un condimento molto sapido, non aggiungete sale se non lo reputate necessario;
per addolcire ulteriormente il sapore di questo pollo con anacardi, scottate delle rondelle di porro o del cipollotto fresco e se preferite omettete lo scalogno sostituendolo con dell’aglio;
se avete a disposizione del brodo vegetale sostituite all’acqua, il piatto diventerà più gustoso!

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

2 Risposte a “Pollo con anacardi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.