Pasta di limoni

Per la preparazione del panettone, la pasta di agrumi è sicuramente uno degli ingredienti fondamentali. Questo perché è estremamente aromatica rispetto alla classica scorza grattugiata che invece va bene per una torta. Ma queste paste non rendono speciali soltanto i lievitati ma anche svariati dolci e possono essere usate persino per aromatizzare una bevanda fresca o calda. Ma adesso basta parlare in generale e veniamo ai dettagli. La ricetta di oggi è quella della pasta di limoni. Tra tutti gli agrumi, i limoni sono sicuramente quelli che amo di più. Sarà che sono napoletano e il limoncello è uno di liquori tipici, sarà che nella costiera amalfitana sono grossi, profumati, saporiti e bellissimi, insomma sarà che sono di parte, ma a me piacciono davvero tanto. E come potevo non preparare la pasta di limoni?I limoni hanno una spiccata acidità al punto che i bimbi piccoli-piccoli fanno le smorfie più curiose quando glieli fai assaggiare per la prima volta… e non solo loro! Infatti anche gli adulti tendono a fare facce buffe assaggiando questo agrume dorato e rugoso, qualcosa simile alla mia quando ho preparato il rotolo al limone. E comunque quelli lisci, lucidi quasi perfetti secondo me non sono poi così belli e buoni.
Recentemente inoltre ho letto che sono stati condotti degli studi sugli ambienti di lavoro dove sono stati aggiunti degli aromi. Ebbene sembra che a stimolare una maggiore concentrazione nei lavoratori sia il profumo di limone. Insomma, come si fa a non amarlo? Intanto ti ho parlato della mia ricetta della pasta di limoni, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.A presto!Gio’

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • PorzioniDosi per 270 grammi di prodotto
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per 270 grammi di prodotto

  • 250 gLimoni (biologici)
  • 125 gZucchero

Preparazione

Preparazione della pasta di limoni

  1. Per preparare la pasta di limoni cominciamo lavando accuratamente i limoni, elimina eventuali residui di terreno incastrati nei buchetti in rilievo alla buccia. Quindi taglia a pezzi grossolani e versali in una bacinella. Cospargi con lo zucchero, mescola e copri con pellicola. Lascia macerare per almeno 1 ora, in questo modo parte del succo dei limoni verrà fuori trasformando lo zucchero in un composto viscoso.

  2. Trascorso il tempo versa il tutto in un pentolino, accendi il fornello a fiamma medio – bassa e lascia cuocere per 25 – 30 minuti: questo tempo sarà necessario a rendere il composto più morbido.

  3. Lascialo intiepidire un paio di minuti e poi versalo ancora molto caldo nel boccale di un mixer, aziona le lame e frulla fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo. Puoi aggiungere un po’ di acqua al bisogno se dovesse essere troppo secco.

  4. Ecco pronta la tua pasta di limoni, non ti resta che lasciarla raffreddare completamente prima di utilizzarla.

I consigli di Giovanni

Per utilizzare la pasta di limoni basterà diluirla in un composto liquido oppure stemperarla con poche gocce di acqua calda, così da renderla fluida e perfetta per l’utilizzo;si conserva per diverso tempo in frigorifero e persino in congelatore;se vuoi rendere ancora più intenso il sapore della pasta puoi fare un mix con un agrume intenso come il pompelmo.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.